Vai al contenuto


Foto

come comportarsi con un narcisista covert


13 risposte a questa discussione

Sondaggio: narcisista che mi ha umiliato come mi comporto per dargli uno smacco (2 utente(i) votanti)

cosa faccio con questo narcisista perverso e sadico?

  1. non lo saluto (1 voti [50.00%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 50.00%

  2. lo saluto (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  3. mostro apertamente il mio disprezzo (1 voti [50.00%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 50.00%

  4. sono gentile e faccio finta id niente nonostante il forte rancore (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

Voto I Visitatori non possono votare

#1 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 21 06 2012 - 13:00

scrivo perchè vorrei tanto sapere quale potrebbe essere il comportamento migliore da tenere per trattare un narcisista, precisamente per fargli sentire che su di me non ha più nulla da cui trarre soddisfazione sadica e farlo possibilmente sentire frustrato quanto lui ha fatto sentire me.
La mia storia in breve: Una storia estiva poi proseguita a distanza con questa persona che solo ora capisco fosse un narcisista sadico, dopo un inizio idilliaco ma nn privo di avvisaglie è iniziato l'incubo. La prte pggiore è stata dopo la rottura, per quasi tre anni poi non sono riuscita a liberarmi dalle umiliazioni e frustrazioni che lui mi infliggeva ogni volta che cercavo un chiarimento, ogni volta che gli davo tutto il mio amore..è stato terribile ma ora ne sono fuori e sono felicemente innamorata di un ragazzo che sono certa sarà l'uomo che sposerò. dentro di me però c'è una ferita profondissima nel mio orgoglio e il desiderio di fargli provare la stessa umiliazione è forte. So che è inutile e sbagliato e probabilmente dovrei accettare le cose ocme sono andate e passare avanti. in realtà la cosa mi è tornata in mente quando mi sono accorta che lui soffre di distrubo narcisistico di personalità e ora che dopo tanto tempo ci potrebbe esser el'occasione di rincontrarlo vorrei tanto ignorarlo e nn salutarlo, ma ho paura che nn facendolo lui se ne gratificherebbe. I nostri rapporti sono rimasti in sospeso, nel senso che l'ultima volta che l'ho visto, l'ho salutato dopo un mese che nessuno dei due aveva intenzione di fare il primo passo e lui qnd io prima di andare via l'ho salutato era palesemente soddisfatto e contento e si vedeva che aveva voglia di parlare e così ha fatto ma non avrebbe mai e poi mai ceduto a fare il primo passe e se nn l'avessi salutato sarei partita e nn l'avrei piu rivisto nè sentito per un anno o più senza dire nulla. Dopo questo episodio io mi sono svegliata e non più avuto bisogno di cercarlo, ero guarita ed ero pronta ad amare ancora e così è stato. Ora se lo rivedrò voglio solo mettere un punto definitivo alla cosa, è una persona che disprezzo profondamente, so che nn potrà mai essere felice e mi dispiace ma io nn voglio piu aiutarlo, non voglio piu avere a che fare con una persona che mi ha punita per il mio amore e vorrei che lo capisse nel migliore dei modi.

#2 Hope82

Hope82

    Membro attivo

  • Membri
  • StellettaStelletta
  • 873 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 21 06 2012 - 18:34

Hai mai pensato di scrivere anche una lettera??? E' una mia curiosita eh!!!

 


#3 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 21 06 2012 - 18:43

Hai mai pensato di scrivere anche una lettera??? E' una mia curiosita eh!!!

No assolutamente, di lettere ne ho scritte, magari dopo mesi che nn lo sentivo perchè stanca dei suoi atteggiamenti decidevo di chiudere ed erano ulteriori umiliazioni, come smepre finivo per chiedere scusa e lui coglieva l'occasione per infliggermi l'umiliazione di non rispondere o di rinfacciarmi lui qualcosa... NON SONO UNA PESANTE, non l'ho mai inondato di messaggi chiamate o lettere,stavo mesi ad aspettarlo e poi qnd nn riuscivo più o mi sentivo buona e di voler stare in pace con il mondo ( capitano i giorni in cui desideri chiarire tutto e con tutti) gli scrivevo. Ora no perchè non ho piu nulla da dirgli, più nulla da chiedere soprattutto, perchè so già tutto, so chi è e cosa ha fatto con me e so che è un poveretto. io sono felice, ho una perosna accanto che definire principe azzurro è riduttivo, siamo fatti l'uno per l'altra, ci amiamo moltissimo ma io dentro di me ho tanto desiderio di fargli capire che n ha la mia stima..so ke non avrò mai rivalsa su di lui, perchè nn riceverò mai le sue scuse e so che lui nn capisce e nn capirà però dato che co i narcisisti si va fuori dalle regole della logica e della coerenza, volevo sapere se c'è un comportamento giusto da tenere con queste persone per nn rischiare il fraintendimento, per nn rischiare di fargli credere che ho rancore o altri sentimenti dato che credo a breve lo rivedrò dopo due anni.

#4 Hope82

Hope82

    Membro attivo

  • Membri
  • StellettaStelletta
  • 873 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 21 06 2012 - 19:29

Ehhhhh non so che dirti........!!!! Secondo me dovresti mettere da parte la rabbia\rancore e provare compassione... quando lo rivedi lo saluti, e gli chiedi , con la faccia MOLTO MA MOLTO preoccupata verso uno che sta male (cosa vera), TUTTO OK???? E subito un bel sorrisone...Mi raccomando sempre in forma eh!! e poi lo lasci andare, non dargli modo di replicare....vai al bagno, girati dall altra parte... SECONDO ME andra' su tutte le furie!!!!!!! ahahahah ... non voglio fare il primo passo.... MA VOGLIONO FARE l ULTIMO-...........!

Ma posso sapere come ti umiliava??? E quali erano gli atteggiamenti???

 


#5 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 21 06 2012 - 19:53

è sottile e difficile da descrivere,magari così sembrano sciocchezze non rispondeva ai messaggi o rispondeva dopo molto tempo e poi diceva che giocava alla play ch eimplicava il nn essere abbastanza importante da mettere in pausa, una volta dopo che ic siamo lasciati ,a òlui diceva che io ero importante e nn mi voleva oerdere, alla fine ha detto ch emi desiderava ma chge io in fondo ero solo una "patata" la migliore ma pur sempre solo una patata, alla fine si fa perodnare e si lascia andare a baci e abbracci, ci diamo appuntamento a cas amia, poi mi manda un sms dicendo che nn vedeva l'ora che mi desiderava tantissimo..all'ora dell'appuntaMENTO NN SI PRESENTA, quando lo chiamo dice che aveva camb idea perchè nn era giusto nei miei confrnti, mi sono sentita umiliata piu di ogni altra volta, poteva avvisare o venire ugualmente per parlare...io nn mi rendevo conto..una volta dopo un litigio al tel come sempre potevamo nn vederci o sentirci mai piu se io nn lo contattavo, quando l'ho chiamato ha detto:" ho passato il pomeriggio a canc i nostri msg, avrei smesso quando avresti chiamato, ora li canc praticamente quasi tutti", era subdolo e sadico ma mascheratamente..appena messi insime disse che doveva partire una settimana prima per lavoro( abitavamo a 800 km) invec enon era vero voleva farmi una sorpresa, però nn ero tranquilla perche mi aveva fatto credere che nn voleva iniziare la storia a distanza, mi ha lasciata piangere tutto il giorno e la notte, mi venne la congiuntivite( nn scherzo) poi la mattina si presenta e mi dice ti amo, ma nn era vero che nn aveva intenzione di iniziare la storia semplicemente gli piaceva vedermi piangere, le mie lacrime nn l'hanno mai smosso.e tante altre cose simili.nn è smepre stato così diciamo che ha lavorato tanto per conquistarmi e sembrava speciale ma nn lo era, fingeva, recitava esattamente quello che sapeva io volevo in uomo..poi quando alla fine di un'estate in cui nn ci siamo rivolti la parola perchè io ero fortemente indispettita, prima di partire oh deciso di salutarlo, lui era piacevolmente sorpeso, contento del mio gesto, desideroso di parlare...allora ho capito che anche se lui desiderava parlarmi, non avrebbe mai fatto la prima mossa...potevamo passar el avita senza parlarci e lui poteva anche dispiacersene ma nn avrebbe fatto nulla per orgoglio, gli bastava il fatto che anch eio ci stessi male e da lì...sono guarita e nn l'ho mai piu cercato e ho potuto finalmente innamoramri ancora. non credo riuscirei a seguire il tuo consiglio sarebbe l'ideale ma sinceramente io nn riesco a fare la falsa...in qs tgmodo inoltre penso che se lui capisse che io nn soffro a nn salutarlo, mi saluterebbe lui con fare strafottente e lì anche nn saprei cosa fare

#6 Hope82

Hope82

    Membro attivo

  • Membri
  • StellettaStelletta
  • 873 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 21 06 2012 - 20:23

MMmmm.. ho capito... mi spiace... ma sei fortunata pero' che sei riuscita a trovare un altro uomo che non ti fa piangere.. scusa l invadenza e la curiosita' ma era per immedesimarmi di piu per capire.... :-) ...vediamo cosa ti dicono gli altri ;-)

 


#7 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 21 06 2012 - 23:01

MMmmm.. ho capito... mi spiace... ma sei fortunata pero' che sei riuscita a trovare un altro uomo che non ti fa piangere.. scusa l invadenza e la curiosita' ma era per immedesimarmi di piu per capire.... :-) ...vediamo cosa ti dicono gli altri ;-)

figurati...la cosa positiva di tutta la questione è che alla fine sapevo esattamente cosa volevo ma soprattutto cosa nn volevo da un uomo e il mio ragazzo è qualcosa di meraviglioso, è un anno e mezzo che stiamo insieme, le 2 storie precedenti nn superavano gli 8-9 mesi pienidi litigi, cn lui ho capito subito sarebbe durata, nn mi ha mai fatta piangere, mai e m fa stare sempre serena...so che nn c'è motivo di continuare a preoccuparti per quello psicopatico, ma dato che ic sarà occasione vorrei saperlo affrontare...grazie cmq dei consigli e di aver letto tutte qst righe...vedremo come si metterà la situazione :)

#8 Hope82

Hope82

    Membro attivo

  • Membri
  • StellettaStelletta
  • 873 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 22 06 2012 - 11:43

Dopo una lunga riflessione... io ho votato!!!

 


#9 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 22 06 2012 - 20:25

Dopo una lunga riflessione... io ho votato!!!

:) grazie mille...ci ho rifletturo molto tra ieri e oggi, probaboilmente la cosa giusta da fare sarebbe salutarlo e passare oltre, se nn avessi rancore farei così, sarebbe il modo per fargli vedere che nn c'è proprio nulla per cui io possa pensare a lui nè che ho problemi, che sono serena etc...ma probabilmente sarebbe anche capace di nn ricambiare di proposito solo per sottolineare il fatto che io ho sbagliato con lui...ho capito che il mio desiderio di rivalsa nn si avvererà mai e solo il fatto che io ci penso in qualche modo alui è una sua vittoria...quindi dovrei solo smetterla di preoccuparmi e fare quello che piu mi riesce naturale, senza pensare a lui ma solo a me stessa...lui ha sbagliato con me, e anche se pensa che ho rancore chi se ne frega, il saluto non lo merita e stop...rapporti nn ne voglio piu avere con lui e io sono felice. sono contenta che siamo arrivate alla stessa ocnclusione e ti ringrazio per essere stata veramente tanto disponibile all'ascolto. :*

#10 Egocentrum

Egocentrum

    Dio

  • Membri
  • StellettaStellettaStelletta
  • 6777 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Viterbo-Roma-L'Aquila
  • Interests:Dominare il mondo

Inviato 23 06 2012 - 11:08

scrivo perchè vorrei tanto sapere quale potrebbe essere il comportamento migliore da tenere per trattare un narcisista, precisamente per fargli sentire che su di me non ha più nulla da cui trarre soddisfazione sadica e farlo possibilmente sentire frustrato quanto lui ha fatto sentire me.

ammazza ao, pure te a narcisismo e sadismo non scherzi eh :Just Kidding:

senza contare che se il tuo ex soffre davvero di disturbo narcisistico di personalità, il tuo desiderio di fargliela pagare, sarebbe paragonabile a quello di voler fare del male ad un ragazzo che soffre di sindrome di Down, o di Autismo, Cancro e via dicendo. crudeltà allo stato puro, non ti pare? :Straight Face:

cmq, più che pensare a come sistemare il rapporto con il tuo ex, forse è il caso che ti concentri su quello che hai ora, che si, ok, hai il ragazzo più dolce del mondo, il principe delle favole ecc, ma nonostante ciò, non sembra che sia lui a farti provare le emozioni più forti ed intense al momento (ma probabilmente anche da molto tempo)....
Immagine inserita

#11 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 23 06 2012 - 11:55

ammazza ao, pure te a narcisismo e sadismo non scherzi eh :Just Kidding:

senza contare che se il tuo ex soffre davvero di disturbo narcisistico di personalità, il tuo desiderio di fargliela pagare, sarebbe paragonabile a quello di voler fare del male ad un ragazzo che soffre di sindrome di Down, o di Autismo, Cancro e via dicendo. crudeltà allo stato puro, non ti pare? :Straight Face:

cmq, più che pensare a come sistemare il rapporto con il tuo ex, forse è il caso che ti concentri su quello che hai ora, che si, ok, hai il ragazzo più dolce del mondo, il principe delle favole ecc, ma nonostante ciò, non sembra che sia lui a farti provare le emozioni più forti ed intense al momento (ma probabilmente anche da molto tempo)....

Ho l'impressione che tu abbia un po' travisato quello che ho scitto, forse mi osno espressa male...il mio desiderio è solo quello di nn dargi altre soddisfazioni, perchè magari tenendo un comportamente io normale e adeguato potrebbe essere da lui come sempre travisato...la mia coclusione se leggi quello che ho concluso è che preoccuparmi è già una sua vittoria ed è inutile fare qualunque cosa perchè il comportamento adatto nn esist eper uno così...quindi la damnatio memoriae sarà la cosa più naturale che mi viene da farecon lui e nn mi importerà se mi fraintende o pensa che ho rancore...so che farla pagare a uno così oltre ad essere inpossibile e anche inutile, se stesso è la sua condanna. Inoltre l'amore che provo pe ril mio attuale ragazzo non è nulla di minimamente paragonabile a quello ch eho mai provato per chiunque...la domanda l'ho posta proprio per nn dovermi preoccupare piu dell'altro...inoltre ci tengo a sottolineare il fatto che le emozioni "forti" provate ocn il mio ex nn avevano nulla a che vedere con l'amore vero...la passione, le sensazioni forti create dallo scontro e dalla riappacificazione, lo stress, la disperazione e la gioia che puoi provare quando ti accanisci in una relazione perversa non è amore...l'amore per me, ed è quello che vivo ora, è la serenità più assoluta, il chiarire subito anche la piu piccola discussione,il non piangere mai, il condividere insieme la vita, gli interessi e gli obbiettivi per una vita insieme e se mi torna in mente un ex perchè capiterà a giorni di rivederlo e mi sorge il dubbio su come comportarmi visto che nn c'è logica nè coerenza con uno ocsì per me è una questione di orgoglio ferito e razionalità e nn di sentimenti.

#12 Egocentrum

Egocentrum

    Dio

  • Membri
  • StellettaStellettaStelletta
  • 6777 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Viterbo-Roma-L'Aquila
  • Interests:Dominare il mondo

Inviato 23 06 2012 - 12:30

e mi sorge il dubbio su come comportarmi


ma vedi, il punto è che non ti sarebbe dovuto sorgere nessun dubbio, stando le cose come le racconti.

se la casa è solida, per dire, non crolla mica perchè ci va a sbattere un gabbiano, non ti pare? a meno che non sia na casa di cartone...

se ti chiedessi: comportati come ti senti, che faresti appena lo incontri al tipo?



P.S. credevo che la serenità assoluta riguardasse la Morte, non l'Amore... :Straight Face:
Immagine inserita

#13 lisica

lisica

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 7 messaggi

Inviato 23 06 2012 - 12:51

ma vedi, il punto è che non ti sarebbe dovuto sorgere nessun dubbio, stando le cose come le racconti.

se la casa è solida, per dire, non crolla mica perchè ci va a sbattere un gabbiano, non ti pare? a meno che non sia na casa di cartone...

se ti chiedessi: comportati come ti senti, che faresti appena lo incontri al tipo?



P.S. credevo che la serenità assoluta riguardasse la Morte, non l'Amore... :Straight Face:

Sentirsi completi in vita credo sia meglio...alla tua odmanda ho già risp...lo ignorer..io quando mi sono sentita pronta a rifamri una vita è stato perchè avevo capito che a prescindere da ogni cosa lui nn era la persona giusta per me...ultimamente poi ho letto un libro per l'uni sul maltrattamento psicologico e il narcisismo e mi sono accorta di quello che mi era successo con il mio ex e anche se io per natura sono una che si preoccupa per gli altri, che si impietosisce e quindi potrei anche esser eportata a nn biasimarlo, a dispiacermi per lui e tutto il resto...ora nn mi sembra il caso, perchè nn mi riguarda più...probabilomente lui nn è cosciente di quello che fa a chi gli vuole bene o forse si fatto stà che io nn me ne voglio preoccupare...si è comportato male con me, talmente male che nn merita il mio saluto nè di avere rapporti amichevoli...io voglio starci distante e se qnd ho postato la domanda mi preoccupavo del fatto che potesse interpretare come rancore il nn salutare e quindi trarne soddisfazione adesso nn mi importa più. inoltre parli da case e gabbiani, ma sinceramente io nn ho mai per un secondo messo in discussione la mia storia, ti ripeto che nn centrano nulla i sentimenti. il dubbio mi nasce perchè qnd ci siamo visti l'ultima volta ci siamo parlati dopo un mese in cui ci eravamo evitati, per mia iniziativa(ovviamente) lui era vistosamente felice di questo...dopo questo momento io ho cAPITO che lui oltre a nn essere giusto per me era storia chiusa perchè poteva anche nn rivedermi mai più ma se nn avessi fatto io il passo di salutarlo, anche se lo desiderava, nn l'avrebbe mai fatto...per nn darmela vinta...sembra banale ma per me fu un'apifania. Da quel momento nn ci ho piu pensato fino a quando nn mi sono imbattuta in questo libro che mi ha ulteriormente chiarito le idee e questa conoscenza mi ha fatto senitre come se in mano avessi un arma...sapevo chi era e perchè si è comportato così e dentro di me ho pensato che forse c'era ancora la speranza di recuperare tutte le umiliazioni e le energie che avevo messo dietro a lui...la mia vendetta se così la vogliamo chiamare era tenere un comportamento adatto a lui, un comportamento che gli avrebbe evitato altre soddisfazioni e magari un po' di frustrazione...ma ho fatto bene a porre la domanda perchè ho avuto modo di riflettere e ho capito che ponendomi solo il problema rientravo in gioco, in quel gioco ch emi ha tolto tanto e in cui sono destinata a perdere sempre e cmq...perchè con n narcisista perdi a prescindere...per questgo me ne tiro fuori con la consapevolezza che lui crederebbe a prescindere quello che gli fa piu comodo da ogni mio comportamento...ma il bello è che ora io faccio quello che mi pare e cioè nn lo voglio in nessun caso e modo nella mia vita e di quello che pensa me ne frego.
tu pensala come ti pare,case e gabbiani ma secondo me anche chi consiglia deve essere un attimo libero da pregiudizi...

#14 youyou

youyou

    Nuovo utente

  • Membri
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 13 09 2012 - 00:49

Ho l'impressione che tu abbia un po' travisato quello che ho scitto, forse mi osno espressa male...il mio desiderio è solo quello di nn dargi altre soddisfazioni, perchè magari tenendo un comportamente io normale e adeguato potrebbe essere da lui come sempre travisato...la mia coclusione se leggi quello che ho concluso è che preoccuparmi è già una sua vittoria ed è inutile fare qualunque cosa perchè il comportamento adatto nn esist eper uno così...quindi la damnatio memoriae sarà la cosa più naturale che mi viene da farecon lui e nn mi importerà se mi fraintende o pensa che ho rancore...so che farla pagare a uno così oltre ad essere inpossibile e anche inutile, se stesso è la sua condanna. Inoltre l'amore che provo pe ril mio attuale ragazzo non è nulla di minimamente paragonabile a quello ch eho mai provato per chiunque...la domanda l'ho posta proprio per nn dovermi preoccupare piu dell'altro...inoltre ci tengo a sottolineare il fatto che le emozioni "forti" provate ocn il mio ex nn avevano nulla a che vedere con l'amore vero...la passione, le sensazioni forti create dallo scontro e dalla riappacificazione, lo stress, la disperazione e la gioia che puoi provare quando ti accanisci in una relazione perversa non è amore...l'amore per me, ed è quello che vivo ora, è la serenità più assoluta, il chiarire subito anche la piu piccola discussione,il non piangere mai, il condividere insieme la vita, gli interessi e gli obbiettivi per una vita insieme e se mi torna in mente un ex perchè capiterà a giorni di rivederlo e mi sorge il dubbio su come comportarmi visto che nn c'è logica nè coerenza con uno ocsì per me è una questione di orgoglio ferito e razionalità e nn di sentimenti.

cara lisica, non tutti possono capire il dolore che e' capace di infliggere un vile individuo. solo chi ha avuto diretta esperienza puo' capirti affondo e puo' capire il senso di sconcerto che rimane dentro anche quando e' tutto finito. A me personalmente mi viene di consigliarti di mandarlo a quel paese con tutto il disprezzo che puoi, e poi, con un bel sorriso sulle labbra riprendere la tua vita ed essere felice per sempreeeeeeee!



Aggiungi risposta veloce



  


0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi