Vai al contenuto

Pubblicità

virginia_

Membri
  • Numero contenuti

    5
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su virginia_

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Forse ti focalizzi troppo sugli impegni e così facendo la vita diventa monotematica: solo lo studio! non è solo lo studio che fa di noi persone migliori; la vita è fatta di tante piccole cose. Prova a staccare: palestra oppure qualche sport, oppure uscite, o ricette, nuove attività... Io ho passato un anno di ossessione con lo studio, avevo paura di ogni cosa e mi consideravo inadeguata a qualsiasi cosa se prendevo nove, mi sentivo inferiore agli altri. Tutto per un ambiente scolastico che fa troppe pressioni. Cerca di allentare e di fregartene di più, perchè il tuo valore non è un voto e non è neppure la frequenza a scuola. Cerca di sentirti felice, forse è solo un momento che porta con sè un cambiamento. Prenditi dei momenti di riposo, però pensaci bene prima di abbandonare in definitiva. Stai con chi ti fa sentire bene, se ti senti con una bassa autostima parlane con chi senti che ti vuol bene.^_^
  2. A volte non è facile esprimere con gli altri, specialemtne se adulti, quello che si pensa; anche a me è successo con la famiglia del mio ex, io non gli ho mai detto niente. Mi facevano sentire davvero a disagio! Fai ciò che ti fa sentire bene, e non proccuparti di nulla, nè di soddisfare le aspettative degli altri... tu sei indubbiamente moolto altro, non sei un voto di maturità, non sei educata, magari hai un valore affettivo per loro diverso da quello che ti aspetteresti :) non è una cosa brutta, anzi , ti vogliono bene magari! Se in qualche modo stare con lui non ti fa sorridere, o stare con loro non ti fa sorridere, e al contrario ti rende nervosa... cerca di pensare se si potrebbe cambiare questa situazione, se vorresti cambiarla, se invece preferiresti accettarla... come potresti fare per sentirti a tuo agio e rilassata in quel contesto? Se per te è impossibile accettare determinate situazioni di vita perchè appunto, mi è sembrato di capire, le tue sono un po' diverse, be, non c'è nulla di male. Sia perchè non può piacere tutto, sia perchè ognuno ha la sua opinione. Non è un male esprimerla, anzi, significa che è un passo un più per muoverci in sintonia con noi stessi. Se senti di doverti arrabbiare.... arrabbiati.Non metti la sua famiglia contro o cose del genere, tu semplicemente sentiti libera di essere te stessa e di sentirti bene.
  3. virginia_

    La mia vita non parte

    Ciao, anche io ho 21 anni e ho avuto alcuni problemi fin ora, non deltutto per causa mia. Comunque sia, ti rispondo Ecco, ci tengo a chiederti una cosa: quando esci dallo psicologo ti senti meglio o peggio? State facendo un percorso di crescita personale? Io penso che, facendo tu la scuola, sei in una situazione un po' di blocco, magari, ipotizzo eh non è detto sia cosi, di noia; quando ero arrivata in quarto e quinto liceo anche a me i giorni parevano tutti uguali; stavo davvero male dentro e mi ero disconnessa dall'affetto a tal punto che il mio unico obiettivo di vita era concludere il liceo col massimo dei voti (sapevo che sarei impazzita se avessi mollato). Percui, il consiglio che potrei darti è: cerca nuovi stimoli. Nuove abilità che ti motivino, nuovi posti di incontro, oppure coltiva le tue capacità. Non so, qualceh nuovo sport, oppure un lavoro leggero estivo per mettere da parte qualcosa, comprare qualche sfizio o mettere da parte per l'università... volare col deltaplano, fare un viaggio, scoprire posti incontaminati, addestrare animali, .... ci sono tante cose diverse dall'ordinario da poter fare. Pensa al tuo futuro, a quello che sogni e che vorresti.... Il mondo non sarà sempre questo: finita la scuola finirà prima o poi. Per la tecnologia il mio consiglio è di importi con te stesso oppure di parlarne con lo psicologo; potresti fare una grande tabella dove segni ogni giorno con una "v" di non averne usati magari non so.... il punto è che spesso gli psicologi chiacchierano, chiacchierano e tirano in ballo questioni che non c'entrano niente (mi è successo), metnre alcuni dotati di cultura e buon senso, grazie al cervello e alla comprensione umana, possono capirti e comprenderti su un piano pratico. Prova la terapia cognitivo-comportamentale, magari può aiutarti più concretamente. Magari hai un piccolo problema di deficit di motivazione e attenzione, ma certo che se anche io fossi tutto il giorno al pc mi passerebbe la voglia di vivere e mi verrebbero paranoie; stando da soli si amplifica molto. Per quanto riguarda gli amici stai con chi ti fa sentire bene, con questo non sbagli, e non darti colpe, perchè tutti hanno le proprie debolezze. Non è una colpa, nelle relazioni ci si sta in due sempre; hai provato a parlare a questi tuoi amici? Se sono amici, capiranno. Se ti senti a disagio con te stesso non proccuparti perchè la soluzione si trova sempre ! (io sono passata da situazioni piu dolorose e la situazione c'è stata sempre ) Ne hai parlato con i tuoi genitori e come hanno vissuto o considerato loro le tue richieste? Ognuno ha i suoi tempi, fai un piccolo passettino ogni giorno. Pensa a come sarebbe bello se qualche sogno si realizzasse, come obiettivo a lungo termine o a breve termine. Pensa e focalizzati su tutte le tue vittorie, fai un passo per una nuova soddisfazione e riempi la tua vita di felicità.
  4. virginia_

    Che nervoso gli "amici" avari !!!

    Sai, non tutti hanno la stessa sensibilità. Probabilmente la risposta più semplice è che non ne avevano voglia, oppure hanno priorità diverse : non gli interessa. L'atteggiamento degli altri non finirà mai di stupire Non vale la pena rimanerci male secondo me, porta avanti la vostra amicizia e se proprio agli altri non interessa vorrà dire che proseguirà per una via diversa Magari piuttosto che avari in denaro sono avari di interesse.
  5. virginia_

    non ho amici

    Ti rispondo un po' in ritardo e ti dirò una cosa: anche se al momento hai l'impressione di non avere davvero nessun talento, be, hai il futuro davanti e potenzialità nascoste dentro di te. Non è detto che non sarà diverso in futuro! Dovresti solo trovare l'occasione per uscire allo scoperto,apprezzarti e provare qualcosa di nuovo, dal cibo, al lavoro in un bar, ad un nuovo posto di ritrovo. Ricordati che abbiamo tante abilità nascoste. Se ti viene in mente che non ne hai, paradossalmente è un promemoria che ti ricorda cosa davvero vorresti: esplorare la vita magari, nuove capacità! Sul piano pratico prova a frequentare una piscina oppure un luogo di ritrovo dove entrare in contatto con persone nuove, diverse da quelle che conosci o che non hai conosciuto. Non è detto che nuovi contatti non ti possano far scoprire qualche novità. Il modno è bello perchè è vario! Tutti hanno delle risorse preziose dentro. Lo scrivo per quello che è successo a me! Anche io sono stata abbastanza triste in passato nel passare l'estate senza senso e obiettivi e senza nessuno con cui stare... ma stare a casa e guardare la luce che entra nella finestra peggiora soltanto le cose! Abbiamo tutti bisogno di contatto sociale.
×

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.