Vai al contenuto

Pubblicità

Emilyrose21

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su Emilyrose21

  • Rank
    Nuovo utente
  1. Buona sera a tutti sono un ragazzo di 21 anni faccio un lavoro molto stressante che mi occupa buona parte della mia vita questo lavoro mi ha portato via quasi tutto le mie amicizia la mia vita, la mia giornata tipo sono lavoro casa... da poco mi sono distaccato con la mia ragazza perché lei diceva che non riusciva più a gestire la relazione avendo molti problemi per la testa e facendo anche lei lo stesso lavoro frequentando pure la scuola... insomma una dopo l’altra ho litigato con i miei amici, il motivo è perché non gli dedicavo più lo stesso tempo di prima ma la verità è che il poco tempo che avevo lo dedicavo alla mia ragazza perché preferivo stare con lei, ora mi sento molto solo non so più di chi fidarmi sono caduto in una solitudine che non pensavo mi potesse mai accadere. Sono stato sempre un ragazzo molto vivace circondato da un sacco di amici non ero mai solo, mai stato timido ero il tipico adolescente “fortunato” quello popolare... ho fatto un sacco di sbagli nella mia vita, esperienze che mi hanno fatto crescere e ora che la mia vita ha preso una piega seria e sto maturando non so più di chi mi posso fidare è come andare avanti, mi sento chiuso, dal fuori faccio vedere che sono sempre il solito spavaldo fortunato che non ha nulla da invidiare, ma ho bisogno di essere ascoltato ho bisogno di sfogarmi ma non ho più nessuno , i miei amici non li voglio neanche vedere perché li ritengo menefreghisti... la mia ragazza non si preoccupa minimamente di sapere come sto... non ho più nessuno e sto male... perché è una cosa che non mi era mai successa... mi verrebbe voglia di mollare tutto e fare una nuova vita lontano da qua ma sono consapevole che queste cose succedono solo nei film e qua siamo nella vita reale....
×