Vai al contenuto

Pubblicità

ale77

Membri
  • Numero contenuti

    6
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su ale77

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. In realtà di perfetto non c è mai stato nulla se non le mie aspettative disattese...io volevo da ragazza un compagno di vita dolce e appassionato che scegliesse me sempre e comunque....Non volevo nemmeno figli subito eppure lui ha insistito tanto promettendomi che mi avrebbe aiutato nel crescere nostra figlia e invece ...se non era che mi rimboccavo le maniche e per la sua famiglia io ero sempre sola...Non sa cosa significhi cambiare un pannolino ...farle un bagnetto ....e ora che è cresciuta che so dedicarsi a lei o ad accompagnarla da qualche parte...le redini le ho dovute prendere per forza ma questo non credo lo giustifichi nel comportamento sleale che ha avuto con me prima negandomi una vita intima che io volevo con lui e poi cercando una distrazione (seppur non fisica)al di fuori E non gli perdono l aver scelto una persona che mi conosce che spesso incrocio che magari è convinta che mio marito sia qualcosa che non è...perché solo io so cosa significa stargli comunque vicino nonostante i suoi problemi fisici perché non riesco a fargli del male e no non so perché lo ha fatto
  2. La nutella dovrebbero prescriverla come antidepressivo😁...Giorgy a parte gli scherzi ti sono grata per l attenzioni che mi hai riservato e soprattutto per i consigli che mi hai dato ...qualora avessi bisogno sarò ben lieta di poterti aiutare anch io magari anche solo fungendo da punto di riferimento per sfogare le inquietudini che volente o nolente ci colpiscono
  3. Ciao Giorgy che piacere che mi fa il pensiero che hai avuto di chiedere come sto....ti rispondo subito ...va ancora per me a fasi alterne, quei momenti di profonda tristezza a volte mi assalgono senza un motivo apparente .Io e mio marito dialoghiamo molto di più e io cerco davvero di mettercela tutta però gli ho detto che se questi miei sbalzi d umore continuano vorrei andare da uno psicologo ...in realtà vorrei andarci con lui...ma in questo senso lui mi ha chiesto di farcela da soli...io non posso obbligarlo anche perché sicuramente in una terapia di coppia si andrebbe a toccare l argomento intimità...e credo che lui questa cosa la vive con un senso di vergogna. Però resta di fatto che questo nostro problema lo dovremo prima o poi risolvere perché credo che non riuscirò a stare per molto tempo ancora in questa sorta di limbo...ti abbraccio forte per la sensibilità che mi stai dimostrando
  4. Grazie Giorgy hai detto bene con le dovute distanze sto prendendo confidenza con questa nuova realtà per me..mi sento come se per 23 anni io avessi conosciuto e vissuto con un altro uomo...quelle dannate chat le ho stampate nella mente ...lui per me ad un certo punto era come se fosse asessuato,una volta ho anche pensato che gli piacessero gli uomini,ho fatto mille congetture e credimi sto davvero mettendocela tutta eppure ho dei paurosi up e down in questi ultimi mi convinco che forse non gli sono mai piaciuta esteticamente..ma allora perché sposarmi? Non ha mai avuto slanci nei miei confronti...ora da due mesi vedo che cerca soprattutto di ascoltarmi cosa che prima non avveniva quasi mai e poi di essere più presente ...speriamo io gli darò un po di tempo per mettere in atto le sue promesse ma soprattutto per cambiare atteggiamento come padre e come marito...dipende da lui ...io conoscendomi devo come hai detto tu convivere con questa cicatrice che non andrà più via da cui spero d imparare qualcosa..grazie cara giorgy
  5. Grazie Giorgy per aver risposto a questo mio appello...sicuramente in un primo momento sono stata travolta da una rabbia cieca e sorda che mi ha fatto commettere molti errori ...primo fra tutti sfogarmi con questa mia amica , il marito ,mia sorella ....insomma mettendo in piazza questo fatto ma soprattutto ,sbagliando,ho tenuto a far sapere i problemi di natura sessuale di mio marito...ma quando mi arrivavano le notifiche delle chat e gli audio delle telefonate mi sembrava d impazzire...poi ovviamente lui mi chiamava più volte al giorno ,essendo io e nostra figlia al mare, ed io dovevo fingere una calma che in realtà non esisteva ...poi sono tornata e l ho messo di fronte alle prove che avevo e quando è andato via non ho mai avuto cedimenti o ripensamenti tant' è che sono andata dall' avvocato per capire come ci si separa visto che sia nella mia famiglia che nella sua numerosissima famiglia non c è nessuno separato e nemmeno tra i nostri amici più stretti...forse questo é uno dei motivi ...analizzandomi lo avrei visto come un fallimento...anche se non giudico un fallito/a chi riesce a farlo ...anzi!però forse questo è il mio limite ...sono stata cresciuta da due genitori che si amavano moltissimo ...ora mio padre è vedovo da 5 anni e non è vecchio ma non ci pensa minimamente a rifarsi una vita tutto il suo tempo lo dedica a me ,a mia sorella e ai suoi nipoti.L avvocato(donna) persona squisitissima mi ha detto che proprio questo é il mio problema...vivo avendo loro come esempio ,pensando che siano loro la normalità invece i miei genitori sono l eccezione la normalità sono le coppie che litigano tanto e che a volte si divorziano.Piu che paura di rimanere sola ,visto che veramente da sola so fare tutto,al contrario di mio marito che da solo si sente perso...mi sento messa in ginocchio come donna,mi sento come castrata e se avessi proseguito nella separazione dubito sarei riuscita a rifarmi una vita,al cospetto di mio marito proprio perché è "mio marito"ero pronta e legittimata a fare tutto ma essendo per anni e anni sentitami dire sempre di no la scoperta della chat è stata il colpo di grazia...ora vedere questi piccoli miglioramenti mi hanno fatto vedere la luce in fondo al tunnel...ma ho una paura terribile di essere nuovamente ingannata da lui...forse due mesi sono pochi...ma se poi tornasse tutto come prima se non peggio?Grazie ancora per le tue parole
  6. come è strana la vita io mi ritrovo nella tua stessa situazione ...e trovo bella e onesta la dichiarazione che fai nel dire che non ti guardi intorno e che la desideri ancora e che ti preoccupi di dedicarti a lei e al suo piacere...se sei sicuro che non ha altre distrazioni credimi anche io a quarant'anni ho capito che non siamo noi anormali perché desiderosi di una vita attiva ma sono loro ad non essere onesti con loro e con noi ...dovrebbero almeno avere il coraggio di dirlo e non accusarci facendoci sentire sporchi...io vivo mortificata e frustrata...ma nonostante questo non riesco a staccarmi da lui
×

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.