Vai al contenuto

Pubblicità

A.Vita

Moderatori
  • Numero contenuti

    52
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su A.Vita

  • Rank
    Utente attivo

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.psicovita.it

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Interests
    Collabora come analista junghiano con ATANOR, Scuola di formazione di Psicoterapeuti junghiani - L'Aquila ,
  1. A cosa stai pensiando?

    1. Ombra

      Ombra

      che ne ho le palle di questa vita di merda

    2. Ombra

      Ombra

      che psi e psichiatri quando servono nn ci sono mai

  2. Gentile Signora, Il bambino soffre dell'abbandono del padre. Non l'ha ancora rielaborato. Non è semplice. Ha presente il libro di Massimo Gramellini dal titolo" Fai bei sogni"? E' una ricerca della propria madre scomparsa quando lui aveva 9 anni. E non aveva mai saputop come era morta. Poi a 49 anni scopre che la madre, affetta da un male incurabile, si era tolta la vita. L'autore racconta tutto il tempo che da 9 anni è trascorso sino a quando riesce a capire e sapere come era scomparsa la mamma. Ha sofferto per tutta la vita e ha vissuto sentendo sempre questo vuoto incolmabile. Suo figlio sta vivendo quello che ha vissuto l'autore di quel libro. Adesso ha paura di perdere anche lei, e così, non è. Ma per lui non c'è altra spiegazione possibile. D'altronde la realtà, spesso, non è quella concreta ed oggettiva, ma quella soggettiva e propria dell'anima che soffre e che sente un vuoto incolmabile. Gli stia vicino e lo ami sempre di più, e cerchi di capirlo. Avrò altre cose da dirle in una prossima comunicazione che non tarderà a vedere in queste pagine. Per ora la saluto con grande amicizia e senso di compartecipazione alle sue preoccupazioni. Antonio Vita
  3. Ho già risposto- A te la parola
  4. Anni. Provenienza lavoro affetti vita sessuale h= altezza p= peso Rispondi e parlami dite
  5. A.Vita

    orientamento psicodinamico

    E' un problema di transfert. L'amore che nutrivi per i tuoi familiari, per i tuoi genitori, per i tuoi uomini si trasforma in un affetto-amore-passione pe il tuo terapeuta. Non devi andare moltre alla stretta di mano e cerca di parlarne con lui.
  6. A.Vita

    Fare l'amore con lei vestita

    Potrebbe essere una specie di complesso edipico tardoa manifestarsi che si presenta mascherato, e a posto della madre c'è il suo giaccone e a posto del suo corpo quello della modella attrice di cui parli.
  7. Mia cara amica, Alcune scelte dell'esistenza si fanno per necessità e perché gli eventi sono tali che non ci sono altre uscite di sicurezza. Parlo della tua scelta di interrompere il tuo legame. Credo che adesso Tu abbia bisogno di riflettere un po' su di te, sui tuoi desideri e sulle tue aspirazioni... e soprattutto sul tuo futuro. Puoi mettere a frutto tutto ciò che hai appreso dalla vita sino ad ora, esperienze positive e quelle negative. Per fare un esame più appropriato e più profondo di te e dei tuoi sentimenti, e delle tue attuali esigenze, e per leggere in modo più chiaro dentro di te, sarebbe opportuno che per qualche seduta tu ti faccia seguire da uno psicoterapeuta. Ma non per molto. Ti gioverà per riprendere animo e per cogliere alcuni aspetti fondamentali del tuo essere. Poi potrai continuare da sola. Ti saluto cordialmenmte e ti faccio tanti cari auguri. Antonio
  8. Riprendiamo il discorso da dove l'avevamo lasciato.
  9. Le parole sono di ECO, ma il concetto è di J.P.SARTRE

  10. A.Vita

    L'amore

    Non premere il grilletto, non sai cosa c'è dopo... ancora non lo sai
  11. La follia dell'amore è la più grande tra i doni degli dei.
  12. La follia dell'amore è la più grande tra i doni degli dei.
  13. Il diritto e il rovescio ovvero Storia di tre piccole indiane - "Siede con le vicine su la scala a filar la vecchierella" Insieme ad altre due amiche della stessa età. La prima, sferruzzando, dice: "A me piace fare la maglia con punti a dritto - Sto infatti facendo un maglioncino per mio nipote con le maglie a dritto" Dice la seconda:" A me invece piace fare la maglia con punti al rovescio" Dice la terza: " A me piace fare la maglia con un punto a dritto e un punto a rovescio" La prima adopera gomitoli di colore beige o grigio; la seconda adopera gomitoli di filo a colori blu, rosso e giallo. La terza invece è fornita di tanti gomitoli di svariati colori. E li adopera tutti, in modo estroso, senza molte regole. La terza è la nonna di Missoni, lo stilista della maglieria, colui che ha ridato alla maglieria sia per gli uomini che per le donne quei disegni e quei colori che sembrano ispirati ai pittori futuristi, agli informali, ai moderni. E sono maglie piene di luce e di fascino. Esiste il dritto o il diritto in tutte le cose, ma esiste anche il rovescio. Il diritto è seguire le regole e le norme, la mano destra, la destrezza. Il rovescio è non seguire le norme, andare contro corrente, creare nuovi modi di esprimersi in ogni tipo di lavoro e in ogni attività della vita. La destra è gradevole, piacevole, benevola, scontata, prevedibile, immaginabile, certa, sicura, indubbia, indiscutibile, equilibrata, ovvia, ma anche banale. La sinistra è inquietante, minacciosa, nefasta, funesta, avversa, tragica, sciagurata, imprevedibile, bizzarra, strana, inconcepibile, inimmaginabile, eccentrica, stravagante, ma è anche progressista Esistono le norme e le leggi che costituiscono il diritto. La dialettica è rottura della logica, è la sua parte "sinistra". Esiste la dialettica che è l'invenzione di nuove espressioni di vita, di nuovi mondi, di nuove esistenze. La destra è il dogma. La sinistra è l'eresia. La destra è noiosa, monotona, è sempre uguale a se stessa. La sinistra è divertente, stimolante, piacevole, pericolosa. La dialettica è rottura della logica, è la sua parte "sinistra". La sinistra è quella mano che abbiamo dimenticato e che adoperiamo soltanto quando andiamo in bici o ci laviamo il volto. La sinistra è delle streghe, dei maghi, delle alterazioni, delle calligrafie scomposte.
  14. io parto per ferragosto , ma in ferie ci sono da giugno!

    anche se nn sono ancora riuscita a rilassarmi!:(

  15. A.Vita

    transfert

    Il tuo messaggio privato è andato perduto, probabilmente ho smaneggiato troppo. Ho pronta la risposta. Ma non ho più il messaggio che mi hai inviato. Vuoi riprovare a inviarmelo di nuovo? Grazie. Avrai a breve la mia risposta. Ciao A. Vita
×

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.