Pubblicità

Lo Yoga nella pratica della cura di sè e dell'altro

0
condivisioni
Categoria
Convegni e Congressi (ECM)
Data
Sabato 16 Marzo 2019 09:00
Luogo
S.A.I.G.A. Via Principe Amedeo 16, 10123 Torino - Via Principe Amedeo, 16
10123 Torino TO, Italia
Telefono
+39 011 8129274
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
File Allegato

Gli esseri umani sono soggetti ad una tensione verticale, in tutte le epoche e in tutte le culture. L’ individuo lavora ed elabora su ciò a cui è stato ridotto: sub-jectus nel continuo scambio relazionale con gli oggetti. Come nel mito platonico della caverna, il movimento necessario al cambiamento non è solo cognitivo, ma per volgere lo sguardo dalle tenebre alla luce è necessario muovere tutto il corpo (holo to somati). Nel greco classico la parola askesis significa esercizio o allenamento. Nella Grecia antica l’atleta era accostato al dio, sia fisicamente che psichicamente: il corpo dell’atleta rappresentava la bellezza e l’esercizio. Se per i platonici latini “in interiore homine habitas veritas” (Agostino di Ippona) escludeva il corpo, per gli yogin e i “gimnosofisti” dell’Oriente questo veniva invece incluso nel mondo interiore. Come si è passati dalla mortificazione del corpo ascetica al business della performance yogica? Lo yoga è infatti oggi un fenomeno globale: 36,7 milioni sono i praticanti nei soli Stati Uniti. Questo successo sembra affondare le proprie radici nella ricerca di un migliore adattamento tra forma e vita, obiettivo che ha attraversato la filosofia occidentale tanto quanto le tradizioni ascetiche del Sud-Asia. Motore di questa ricerca sembra essere la convinzione che esista un buon modo di vivere, una buona forma della vita. Utilizzando le evidenze neuroscientifiche, affiancate alle intuizioni antiche, proveremo a riorientarci attraverso un percorso di lettura della pratica yoga come tecnica con cui l’umano ha cercato di costrursi e di condursi nella (buona) vita attraverso l’esercizio (askesis). Il Seminario intente quindi proporre: 1 - Una lettura dello yoga dagli esercizi degli antichi al modern yoga. 2 - Pratica di āsana finalizzata all’ esperienza di embodiment, connessione viscerale con gli stati affettivi e corporei interni. L’obiettivo formativo è teso a sensibilizzare gli operatori sanitari circa l’importanza di coltivare spazi di ben-essere personale che sottendono alle competenze della relazione d’aiuto e alla qualità della relazione terapeutica, il cui ruolo è confermato da numerosi studi, quale determinante nella compliance ai trattamenti e nell’efficacia delle cure, non solo in ambito psicologico-psichiatrico ma in tutti i contesti sanitari e di cura.

 
 

Altre date

  • Sabato 16 Marzo 2019 09:00
0
condivisioni

Desideri inserire un evento?

Stai organizzando un evento nel campo della psicologia? Vuoi vederlo pubblicizzato GRATUITAMENTE su questa pagina e sulla newletter settimanale PSICOLOGIA NEWS che viene inviata a migliaia di persone interessate, ogni giovedì mattina?

E' semplicissimo. Se sei un utente registrato, effettua il login e poi segui le istruzioni online. Altrimenti, prima effettua la registrazione e poi inserisci il tuo Evento.

clicca qui

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

Sindrome di Munchausen

S'intende un disturbo psichiatrico in cui le persone colpite fingono la malattia od un trauma psicologico per attirare attenzione e simpatia verso di sé. A vol...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni