Pubblicità

Uno sguardo “diverso” al sogno

Categoria
Corsi
Data
Sabato 16 Settembre 2017
Luogo
Roma - Via Appia Nuova, 96
00183 Roma RM, Italia
Telefono
06 772.03.661 - 339 29.62.805
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
File Allegato

IL TEMA DEGLI INCONTRI
Questo ciclo di incontri intende proporre una strumentazione efficace per lavorare con i sogni affinché il terapeuta costruisca insieme al paziente le possibili proposte, costruzioni e aperture che il sogno veicola.

A questo scopo è essenziale fornire al terapeuta gli utensili di conoscenza e gestibilità per decifrare il sogno secondo tre focus principali: in termini di coefficiente di rigidità e di cambiamento che il paziente – in quel momento del processo terapeutico – presenta, in termini di codice di verifica del processo terapeutico in atto e infine in termini di spazio relazionale che trasmette messaggi al terapeuta.

Daniela De Robertis svolgerà a Roma una serie di incontri seminariali già proposti in ambito nazionale e internazionale presso l’Istituto SIPRe di Parma, l’Instituto psicoanalítico de Madrid (Granada e Murcia, 2015) e presso il Seminario de Sociopsicoanálisis (Città del Messico, 2017).

De Robertis propone un modello del sogno che cerca di rispondere alle numerose e intriganti domande che negli ultimi tempi la cultura psicoanalitica e il contesto neuroscientifico sembrano proporre in maniera sollecita. Ad esempio: quale osservatorio privilegiato oggi può ancora detenere il sogno in qualità di processo intrapsichico, dal momento che è passato in secondo piano soprattutto nell’approccio relazionale? Il sogno detiene ancora il suo potere evocativo e il suo coefficiente simbolico e denotativo? Infine e soprattutto: il sogno merita di essere considerato ancora un valido strumento di cura, un potente alleato della coppia analitica?

Qual è oggi l’approccio più idoneo al sogno, dal momento che il concetto d’interpretazione, su cui piantava i piedi la decifrazione onirica e il significato del sogno, insieme a tutto l’apparato concettuale e strumentale ad essa correlato, è stata oggetto di critiche e profonde revisioni? Insomma i sogni sembrano un po’ passati di moda, caduto il vecchio schema di riferimento, non si sa bene dove andare a parare. A ben vedere e occupando un osservatorio interdisciplinare, potrebbe essere giunta l’ora di riprendersi in mano i sogni, guidati dalle osservazioni sperimentali che testimoniano in quale misura l’attività onirica è un dispositivo cognitivo assai elaborato e complesso, adibito a essenziali funzioni utili all’organismo e alla mente, identificabili soprattutto nel rafforzamento delle memorie e nell’attribuzione dei significati.

PROGRAMMA
Ciascuna delle tre giornate prevede al mattino una sezione teorica e una sezione operativa al pomeriggio
Sabato 16 settembre
9.00 -13.30: Il sogno e il suo valore diagnostico lungo il processo analitico
14,30 -18.00: maneggiare i sogni
Sabato 11 novembre
9.00 -13.30: Il sogno come narrazione
14,30 -18.00: maneggiare i sogni
Sabato 9 dicembre
9.00 -13.30: Il sogno come comunicazione
14,30 -18.00: maneggiare i sogni

SEDE DI SVOLGIMENTO DEGLI INCONTRI: Roma

 
 

Altre date

  • Sabato 9 Dicembre 2017
  • Sabato 11 Novembre 2017
  • Sabato 16 Settembre 2017

Desideri inserire un evento?

Stai organizzando un evento nel campo della psicologia? Vuoi vederlo pubblicizzato GRATUITAMENTE su questa pagina e sulla newletter settimanale PSICOLOGIA NEWS che viene inviata a migliaia di persone interessate, ogni giovedì mattina?

E' semplicissimo. Se sei un utente registrato, effettua il login e poi segui le istruzioni online. Altrimenti, prima effettua la registrazione e poi inserisci il tuo Evento.

clicca qui

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Gambling

Il gambling, o gioco d’azzardo patologico (GAP), è un disturbo del comportamento caratterizzato dalla continua perdita del controllo in situazioni ...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

News Letters