Pubblicità

Introduzione all'Esame di Stato per Psicologi

0
condivisioni

on . Postato in Esame di Stato (Eds) | Letto 1029 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

PSN Esame di statoL'Esame di Stato è l’Esame pubblico per cui lo Stato valuta l’idoneità all’abilitazione professionale di un laureato. Per molte professioni, tra cui lo Psicologo, è necessario superare un Esame di Stato. Il superamento dell’Esame di Stato permette di iscriversi nell’Albo, che riporta l’elenco di tutti i cittadini abilitati formalmente ad esercitare una specifica professione. Gli iscritti all'Albo costituiscono l'Ordine Professionale.

Senza l’iscrizione all’Albo non si è Psicologi ma solo laureati in Psicologia. Sono ammessi all’Esame di Stato coloro che sono laureati in Psicologia e hanno effettuato il tirocinio pratico.

Gli ordini professionali hanno due sezioni diverse, a seconda del diverso livello del titolo conseguito:

SEZIONE A, cui si accede, previo esame di stato col titolo di Laurea Specialistica nella classe 58/S Psicologia (3+2), ovvero la Laurea secondo l’Ordinamento previgente (Vecchio Ordinamento), ovvero la Laurea Magistrale (DPR 270/04) e un tirocinio della durata di un anno.
SEZIONE B, cui si accede, previo Esame di Stato, con la Laurea nella classe 34 - Scienze e Tecniche Psicologiche (3 anni) e sei mesi di tirocinio, che da diritto al titolo di Psicologo Junior.

Gli Esami di Stato vengono indetti con un’Ordinanza ministeriale ed hanno luogo con cadenza semestrale (di solito a Maggio ed a Novembre). Le date di inizio degli Esami di Stato e le scadenze di presentazione delle domande di ammissione a detti esami sono uguali in tutta Italia. E’ possibile iscriversi all’Esame di Stato in qualsiasi sede universitaria, anche diversa da quella in cui si è conseguita la Laurea.
Ci sono tre tipi di Esami di Stato, a seconda del diverso titolo conseguito:

1. Esame V.O. (Laurea quinquennale): fino alle sessioni di Esame di Stato di abilitazione professionale dell'anno 2011 (d.l. 225 del 29/12/2010) svolgono tre prove (due scritte: una generale ed una applicativa; una orale).
2. EdS N.O. Sezione A (“3+2”): quattro prove (tre scritte: una generale, una applicativa ed una progettuale; una orale).
3. EdS N.O. Sezione B (3 anni): simile all’A, ma con prove più “ridotte” a livello di complessità.

I punteggi degli elaborati sono calcolati in questo modo: 50 punti per ciascuna prova scritta e altri 50 per l'orale. Pertanto il punteggio del Nuovo Ordinamento, avendo tre prove scritte ed una orale, è espresso in /200, il punteggio del Vecchio Ordinamento, che ha una prova scritta in meno, è espresso in /150. Per superare l'Esame di Stato, è necessario raggiungere almeno la sufficienza (30 punti) in ciascuna delle prove, pertanto se un candidato non raggiunge 30 punti anche in una sola delle prove, non supera l'esame.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: Esame di Stato eds

0
condivisioni

Guarda anche...

Ricerche e Contributi

I test psicologici

Una rassegna dei principali Test psicologici disponibili in Italia. Ovviamente non ci sono tutti i reattivi ma abbiamo cercato di selezionare i principali o quelli maggiormente utilizzati. Tecniche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Sindrome dell’arto fantasma

Il dolore della Sindrome dell'arto fantasma origina da una lesione diretta o indiretta del Sistema Nervoso Centrale o Periferico che ha come conseguenza un...

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni