Pubblicità

I vantaggi del Facebook Advertising

0
condivisioni

on . Postato in Vita da Psicologo | Letto 1238 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (8 Voti)

Uno psicologo che voglia far conoscere la propria attività professionale non può prescindere dai social network, in particolare Facebook, che offrono oggi, se ben utilizzati, una marcata visibilità, sia gratuita che a pagamento.

facebook adsFacebook è un social network con un'enorme base di utenti. Con oltre 1,23 miliardi di utenti fornisce alle imprese e ai singoli professionisti un accesso maggiore a potenziali clienti.

Questa enorme massa di utenti può essere utilizzata da chi ha necessità di far conoscere sé stesso e la propria professionalità in diversi e proficui modi, sia gratuiti (la maggior parte) che a pagamento (sfruttando le possibilità offerte dal mezzo direttamente o attraverso player specializzati).

Questa enorme vetrina non è però esente da rischi che, se non evitati, potrebbero però peggiorare la nostra immagine professionale. Infatti è importante utilizzare alcune accortezze ed evitare alcune trappole che spesso sono invisibili ma molto pericolose per la propria web reputation. (Per sapere di più sui rischi di Facebook, guarda questo articolo).

La pubblicità su Facebook, meglio conosciuta come Facebook Advertising, utilizza un modello di generazione della domanda in cui le aziende e i professionisti possono indirizzare gli utenti in base ad una varietà di attributi, come età, genere, interessi e carriera, rispetto a ciò che stanno cercando.

La campagna pubblicitaria di Facebook spesso costa meno della pubblicità basata sulla ricerca diretta di Google, conosciuta come Google Adwords, e offre una maggiore varietà di obiettivi legati alla campagna.

La pubblicità su Facebook è una delle forme di pubblicità più veloci perché genera risultati immediati. Facebook fornisce il vantaggio di raggiungere migliaia di persone in pochi minuti.

Il Facebook Advertising ha il potenziale di portare più pazienti nella pratica privata, aumentare i tuoi progetti e migliorare la reputazione online.

Ecco alcune statistiche utili per evidenziare l'efficacia di Facebook come canale pubblicitario:

Pubblicità

  • il 22% della popolazione mondiale è composta da utenti attivi di Facebook;
  • il 76% degli utenti cerca contenuti interessanti su Facebook e tale consumo di contenuti è aumentato del 57% su Facebook dal 2014;
  • il 66% degli utenti dei social media accede per conoscere nuovi prodotti e servizi.
  • La funzione di “Pubblico targetizzato” di Facebook consente di fare pubblicità in modo specifico;
  • il 73% delle persone afferma di utilizzare Facebook per scopi professionali.

Pertanto, le specificità delle funzionalità di targeting di Facebook abbinata alla quantità di informazioni che si possono raccogliere sugli interessi degli utenti lo rende un'ottima opzione per la pubblicità!

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

Tags: psicologo facebook marketing

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problematiche relazionali [160…

m, 20 anni Salve, recentemente dei Miei amici mi hanno detto che dovrei vedere un terapeuta perché secondo loro ho dei problemi a capire come relazionarmi ...

Genitori che non ti accettano …

alice, 25 anni Buongiorno,scrivo perchè mi trovo in una situazione veramente difficile e ho bisogno di un consiglio. Dalla tarda adolescenza non sono mai a...

Attacco di panico [16046547539…

NoNickname1, 18 anni Sono in un periodo difficile. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters

0
condivisioni