Pubblicità

#MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

Questo è un libro scritto da Anna Fata e pubblicato da Edizioni Psiconline nel 2015. Verrà pubblicato integralmente sul sito, capitolo dopo capitolo, e messo a disposizione del pubblico.

copertina mywebidentity sitoPiano dell'opera:

  • Indice
  • Prefazioni (Andrea Albanese, Claudio Gagliardini, Riccardo Scandellari)
  • Introduzione
  • Il contesto: Una concezione del sé come rete - #ComeFare - La rappresentazione grafica dei contatti
  • La convergenza dei media - #ComeFare - Coordinare la propria presenza sui media
  • I siti di social network come pubblici di rete - #ComeFare - Gestire più profili online
  • Dipendenza dai social network? - #ComeFare - I segnali dell’abuso di internet
  • Fattori motivazionali e di personalità che predicono l’abuso di internet al lavoro - #ComeFare - Misure anti dipendenza da internet
  • Sfruttamento dei social network - #ComeFare - Social Media Marketing
  • I siti di social network come comunità virtuali - #ComeFare - Groupware: piattaforme per lavorare in gruppo
  • Il ruolo dei social network nel generare capitale sociale - #ComeFare - Il fenomeno del “Social Street”
  • Quanto utilizziamo i siti di social network? - #ComeFare - Come condividere al meglio
  • L’uso dei siti di social network negli ambienti di lavoro - #ComeFare - Social Media Tools
  • Elementi sociopsicologici di marketing online - #ComeFare - La psicologia per il marketing nei social media
  • Psicologia del comportamento e marketing online - #ComeFare - Aumentare il tasso di conversione
  • Psicologia del prezzo - #ComeFare - Impostare un Hashtag Marketing
  • Psicologia del colore nel marketing e branding - #ComeFare - Strumenti per analizzare il contrasto di colore nei siti web
  • Psicologia della Web usability - #ComeFare - Test di usabilità dei siti web
  • Psicologia dello storytelling - #ComeFare - Creare storie perfette
  • L’impegno civile e politico nei siti di social network - #ComeFare - Gestire i Social Media nelle campagne elettorali
  • Blog e siti di social network per le campagne elettorali - #ComeFare - Strategie per gestire una prima impressione ottimale
  • Twitter: Il microblogging per costruire un’identità professionale - #ComeFare - Ottimizzare il proprio profilo Twitter
  • Il narcisismo collettivo nelle fotografie - #ComeFare - Come evitare di confrontarsi con gli altri e soffrirne
  • Le comunità online di condivisione di fotografie - #ComeFare - Strumenti visuali
  • Costruire il sé attraverso la selezione di fotografie - #ComeFare - Piattaforme di storytelling online
  • I codici impliciti dell’identità nei siti di social network - #ComeFare - Pratiche da evitare nell’uso dei social network
  • Identità e livelli di anonimato online - #ComeFare - Proteggere identità e privacy online
  • Come influiscono le nuove tecnologie sulle relazioni e sul legame tra gli amici - #ComeFare - Suggerimenti per il successo nei social network
  • Implicazioni della privacy nello svelamento online - #ComeFare - Come svelarsi agli altri e avere successo online
  • Gli anziani e i nuovi media: la percezione dei rischi online - #ComeFare - Proteggersi dalle truffe online
  • Le relazioni tra l’intensità di uso dei siti di social network, l’autostima e la personalità - #ComeFare - Coltivare l’autostima on e offline
  • I rischi connessi all’autosvelamento online - #ComeFare - Farsi accettare da un gruppo
  • L’identità sociale negli ambienti di apprendimento collaborativo supportato da computer (CSCL)  - #ComeFare - Piattaforme di apprendimento collaborativo online
  • Lo status nelle autopresentazioni nei siti di social network - #ComeFare - Creare un’autopresentazione perfetta
  • I motivi per creare una pagina web personale e i fattori di personalità - #ComeFare - Scrivere una pagina web perfetta
  • L’impatto della comunicazione via mail sulla vita aziendale - #ComeFare - Scrivere email perfette
  • L’impatto delle tecnologie mobili - #ComeFare - Gestire il tempo in modo ottimale
  • Anonimato, pseudoanonimato e aggressività online - #ComeFare - Gestire l’aggressività
  • L’aggressività nei forum - #ComeFare - Creare un forum perfetto
  • La netiquette
  • Sitografia
  • Bibliografia
  • Immagini

 

Tags: identità online personal branding

La convergenza dei media

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

figura 2 di montigny convergenzaOggi più che mai tra nuovi e vecchi media esiste un rapporto di convergenza. Le nuove tecnologie di comunicazione stanno cambiando il modo in cui si acquisiscono e si recepiscono le informazioni a livello istituzionale, interpersonale e tra pari.

Le tecnologie cambiano le presentazioni temporali di tali fonti e possono anche mutare il processo di elaborazione delle informazioni e le dinamiche di influsso sociale tra queste fonti.

Esistono dei potenti filtri e delle distorsioni che possono influire su tale processo.

Il contesto: Una concezione del sé come rete

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

rete socialeI sistemi sociali sono uno dei massimi esempi di reti. In una rete sociale i nodi sono gli individui e i link corrispondono alle relazioni. È possibile pensare a questi tipi di reti in termini matematici.

Proviamo a prendere come esempio Facebook e a considerarlo come un network casuale in cui la maggior parte degli individui possiede approssimativamente circa il medesimo numero di amici. Ci sono solo poche persone che hanno un ampio numero di amici, oppure che non ne hanno affatto. Questo fa sì che la maggior parte delle persone siano simili una all’altra.

Il modello casuale di rete descrive una società fondamentalmente democratica. Nonostante la casualità con cui i link sono collocati, essa raggiunge dei livelli medi in cui tutte le persone sono molto simili una rispetto all’altra. Esiste un ampio grado di casualità nel modo in cui ci creiamo delle amicizie e nel modo in cui le cose sono connesse.

Introduzione

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

nuovi media digitaliSiamo sempre più immersi e permeati dai mezzi di comunicazione: nuovi, meno nuovi, oggi tutti devono poter operare in sinergia e sintonia per poter svolgere le funzioni a cui sono deputati fin dal loro sorgere, diffondere informazioni, comunicare, condividere, mettere in relazione le persone, creare un terreno comune in cui conoscere, formarsi, aggiornarsi, contribuire attivamente, creare una nuova visione di sé e del mondo.

Prefazione a #MyWebIdentity (di Claudio Gagliardini)

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

Chi sono, IO? Cosa faccio nella vita? Quali sono le mie competenze, le mie passioni, le miei opinioni, le cose in cui credo? Come la penso e perché? Cosa rappresento per i miei amici, i miei colleghi, i miei conoscenti? Come posso valorizzare le mie qualità e perseguire i miei obiettivi, in sinergia con altre persone che li condividono e che possono aiutarmi a raggiungerli?

mywebidentity personal branding identità onlineSono molti gli elementi che compongono la nostra personalità e, troppo spesso, neppure noi stessi siamo in grado di elencarli tutti, di gestirli e di proporli nel modo corretto agli altri.

“Chi siamo” dipende da moltissimi fattori, alcuni dei quali dipendono da noi stessi, altri esterni, non controllabili e difficili da monitorare.

Prefazione a #MyWebIdentity (di Riccardo Scandellari)

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

Le tecnologie di conversazione digitale, negli anni, stanno diventando, sempre più, una realtà parallela. Un luogo in cui viviamo, ci confrontiamo, facciamo nuove amicizie, lavoriamo e intratteniamo relazioni.

mywebidentity personal brandingIn molti casi, sono l’unico luogo di relazione di persone che, per impegni lavorativi e comodità di accesso, lo prediligono rispetto alla relazione vecchio stile.

Questi strumenti si sono evoluti e continueranno a farlo, per cercare di offrire un meta-luogo in cui poter vivere e fare affari senza stringere mani, richiedere appuntamenti e collaborazioni.

Prefazione a #MyWebIdentity (di Andrea Albanese)

on . Postato in #MyWebIdentity. Elementi psicosociologici dell'identità online

Scrivo con piacere questa prefazione per il libro di Anna, una lettura che consiglio vivamente a tutti coloro che vogliono un punto di vista innovativo sul tema dell’identità digitale al tempo dei social media.

mywebidentity personal branding social mediaTrovo che l’approccio divulgativo di questo libro, che da un lato conserva forti elementi teorici e metodologici e dall’altro invita e porta il lettore ad una sperimentazione pratica nella sezione #ComeFare, sia un meraviglioso esempio di trattazione di uno dei temi più complessi ed articolati dei nostri tempi: l’essere umano e le implicazioni di un’innovazione tecnologica sulle relazioni ed il comportamento sociale.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Convinzione occhi storti (1568…

mirko, 31 Dottori perdonate il disturbo. Sono un ragazzo di 31 anni e sono quasi 5 anni che vorrei capire una cosa che mi sta facendo diventare letteralmen...

Non riesco più a vivere (15667…

Francesca007, 25 Tutto inizia dai miei 17 anni, quando capisco di non essere abbastanza per i miei genitori. Mio papà mi teneva chiusa in casa come se foss...

Superare un tradimento (156741…

Lucrezia, 42 Salve, sto con il mio compagno da 12 anni, conviviamo. All'inizio del 2019 abbiamo cominciato ad avere qualche incomprensione a causa del suo ...

Area Professionale

Articolo 34 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.34 (sviluppo scientifico della professione), prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che se...

I vantaggi di sfruttare i Bann…

Proseguiamo con l'illustrazione degli strumenti che ci consentono di migliorare la nostra Brand Awareness professionale e di acquisire nuova visibilità e nuova ...

Articolo 33 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.33 (lealtà e colleganza), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo setti...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

News Letters