Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Modalità di intervento dello psicologo dello sport

on . Postato in Benessere e Salute | Letto 1256 volte

Quella che vorrei proporre è una riflessione sui potenziali luoghi di intervento dello psicologo dello sport, alla luce delle esperienze condotte finora.

psicologo dello sportUno dei campi di intervento di maggiore interesse e soddisfazione per chi intraprende questa attività è certamente condurre un ciclo di Mental Training - preparazione mentale per atleti - presso una squadra, una Federazione, oppure per un singolo atleta; i livelli di affermazione nello sport partono da quello provinciale per giungere a categorie di livello professionistico, l'importante è avere l'opportunità di lavorare con gli atleti o l'atleta per almeno 10 settimane regolarmente e poterli/lo seguire sul campo.

L'intervento si svolge con la modalità di un'ora, un'ora e mezzo alla settimana: esso inizia con una folta parte teorica, dove si sviluppano argomenti quali la motivazione, l'autostima, gli obiettivi, i fattori di distrazione, la gestione dell'ansia pregara, il rapporto atleti - allenatore: questa prima parte viene supportata da sezioni di rilassamento progressivo e da visualizzazioni preparate esclusivamente per quello specifico sport.

L'intervento si conclude con una o più sedute di applicazione delle tecniche apprese durante gli incontri direttamente in campo. Questo tipo di collaborazione con il Club o l'Associazione potrebbe, anzi dovrebbe divenire annuale, per cui ci si rivede periodicamente per sostenere ed organizzare i successivi interventi.

Una ambita meta per lo psicologo dello sport è quella di lavorare stabilmente per una squadra o per una Federazione, occuparsi in maniera continuativa degli atleti tramite il Mental Training, valutazioni psicologiche, colloqui individuali, sedute di gruppo ed eventuali approfondimenti individuali di carattere psicopatologico.

Un'altra attività propria di questa branca della psicologia è quella di eseguire delle valutazioni psico-attitudinali o psico-diagnostiche per i Centri di Medicina dello Sport, mediante colloquio e somministrazione di test quali il "CBA Sport" di Sanavio, Salvini, Vidotto e C. o "L'inventario psicologico di personalità" tratto dai lavori di G. Gramaccioni e C. Robazza.

Un'attività interessante viene svolta dallo psicologo dello sport nell'ambito delle palestre e dei Centri Benessere, Terme o Istituti di bellezza con un programma sul controllo alimentare per l'obesità.

Molte persone con grossi problemi di peso hanno difficoltà a dimagrire, a mantenere un peso che rientri nella norma e ad essere costanti nell'esercizio fisico; a volte per alcune di queste persone non basta fare dei massaggi, vari trattamenti oppure andare in palestra ad allenarsi per riuscire nell'intento di risolvere il loro problema, spesso ci può essere bisogno di un aiuto psicologico specifico per accrescere la motivazione a rimettersi in forma e cominciare un discorso di riflessione sul loro stile di vita.

Pubblicità

Un'altra occupazione molto soddisfacente è quella dell'insegnamento. Si possono proporre delle conferenze ai Centri di Avviamento allo Sport, organizzare Corsi per allenatori e Dirigenti sulla psicologia dello sport, Corsi di Aggiornamento per allenatori, Seminari per psicologi, studenti in psicologia, insegnanti ISEF e dirigenti, conferenze - intervento nei vari Club e nelle Associazioni.

Un esempio di tale attività lo porta la costituzione del Progetto NODOPING, che vede interessati circa 10.000 studenti delle scuole superiori della Provincia di Udine.

L'iniziativa, resa possibile grazie all'interessamento del Provveditorato agli studi di Udine, alla Federazione Medici Sportivi,
al Centro di Medicina dello sport di Udine ed al Centro Regionale di Psicologia dello Sport del Friuli, permette un'opera di
sensibilizzazione al problema del Doping attraverso delle conferenze-intervento che prevedono un momento dedicato alla medicina ed un momento dedicato alle motivazioni psicologiche di chi fa uso di sostante considerate dopanti.

 

Dott.ssa Marina Gerin Birsa, Psicologa dello sport, Udine

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: psicologia dello sport sport psicologo dello sport

Guarda anche...

Ricerche e Contributi

I test psicologici

Una rassegna dei principali Test psicologici disponibili in Italia. Ovviamente non ci sono tutti i reattivi ma abbiamo cercato di selezionare i principali o quelli maggiormente utilizzati. Tecniche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Noia

È  uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un'at...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters