Pubblicità

5 motivi per pubblicare un articolo su un sito specializzato

0
condivisioni

on . Postato in Editoriale | Letto 1553 volte

4.9166666666667 1 1 1 1 1 Votazione 4.92 (12 Voti)

Tra le molte questioni che un professionista della psicologia si trova ad affrontare oggigiorno, quella della promozione online è molto importante. Un metodo efficace è sicuramente la pubblicazione di articoli su siti specializzati.

psiconline articoloOggi nessun professionista può esimersi dal fare considerazioni sulla propria promozione in rete ma, erroneamente, si crede che basti avviare un proprio sito internet per risolvere il problema.

Sfortunatamente però la questione è più complessa; si cercherà quindi di spiegare come la pubblicazione online di articoli possa rafforzare la propria presenza in rete ed avere un riscontro, anche offline, nella propria professione.

Scrivere un proprio articolo sul sito personale però non basta.

Pubblicità

Un modo efficace per farsi conoscere è invece quello di pubblicare contenuti di qualità su un sito autorevole e specializzato, capace di generare migliaia di visualizzazioni, anche in breve tempo. La pubblicazione di un articolo su un sito come www.psiconline.it risulta efficace proprio grazie all'autorevolezza che garantisce e per questo la presenza di un proprio contenuto sul portale genera enormi vantaggi.

Vediamo quindi 5 motivi per cui pubblicare un articolo su un sito specializzato risulta essere una scelta vantaggiosa per lo psicologo:

  1. Autorevolezza: il sito personale (quando presente) non garantisce di per sé un grande seguito e, per questo, anche pubblicare contenuti di qualità non porta molte visualizzazioni. L'autorevolezza di un sito è un elemento di grande importanza su internet; pubblicare un articolo su un sito autorevole, infatti, genera un numero tante volte maggiore di visualizzazioni e, di certo, in un tempo minore rispetto al proprio sito personale.
  2. Targettizzazione: un vantaggio indiscusso è quello del target di riferimento ben definito e numeroso. Un pubblico targettizzato su internet è un altro elemento indispensabile per il successo online. Un sito autorevole e con un target preciso favorisce una visibilità molto maggiore rispetto al proprio sito.
  3. Indicizzazione: un articolo, anche se ben scritto e con contenuti importanti, non genera automaticamente visualizzazioni grazie alla propria qualità. Ciò che serve è invece un alto grado di indicizzazione sui motori di ricerca. Questo grado può essere raggiunto facilmente se il sito in questione è autorevole e seguito già da un gran numero di utenti ben targettizzati. Inoltre ciò significa che nel corso del tempo l'indicizzazione avrà un aumento esponenziale e lo stesso accadrà per le visualizzazioni.
  4. Visibilità: un qualsiasi articolo sulla prima pagina di un quotidiano importante è chiaramente più accessibile di uno perso tra tanti altri su un giornale scarsamente seguito. L'autore dell'articolo avrà una visibilità maggiore e i lettori vorranno conoscere altro materiale dell'autore, il quale otterrà visibilità. Lo stesso vale per i professionisti della psicologia; un utente che ha facile accesso ad un articolo ben scritto e presente su un sito conosciuto e autorevole avrà maggiore propensione a cercare il professionista anche altrove se avrà bisogno.
  5. Condivisione: la visibilità oggi passa, per gran parte, anche attraverso la condivisione sui social. Un portale come psiconline.it garantisce una condivisione massiva sui vari social network grazie a tutte le componenti (come ad esempio i gruppi e le pagine Facebook) che da anni ormai gravitano attorno al sito principale. Riprodurre una tale mole di condivisioni per un articolo presente soltanto su un proprio sito personale è, a tutti gli effetti, impossibile.

Questi punti sono alla base di una buona presenza online. Le migliaia di visualizzazioni di un articolo sul nostro sito generano un indubbio vantaggio anche offline. Così il professionista riesce a farsi trovare più facilmente e la visibilità acquisita grazie ai contenuti proposti online si trasformerà in un maggior bacino d'utenza anche fuori dalla rete.

 

A cura del Dottor Antonio Morgia

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: psicologi internet web condivisione social articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Abulia

abulia deriva Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. L'abulia si riferisce sia ad un disturbo dell’a...

News Letters

0
condivisioni