Pubblicità

Comportamenti individuali e professionalità dello psicologo

0
condivisioni

on . Postato in Editoriale | Letto 977 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (7 Voti)

In questi giorni è stata riportata dai media la notizia di una inchiesta con arresti e denunce relativa a situazioni di affido di minori in cui sono coinvolti numerosi professionisti tra cui alcuni Psicologi e Psicoterapeuti

Comportamenti individuali e professionalità dello psicologoNoi psicologi italiani siamo tutti molto turbati e bene ha fatto il Presidente del CNOP Giardina a dare un importante segno di presenza istituzionale.
Ciò detto, vanno ricordate alcune cose.

1. Siamo turbati per dei fatti che emergono gravemente dalla lettura dei giornali.
Nelle more di essere turbati dai fatti sanciti da tre gradi di giudizio e sentenze certe.
Fino ad allora, il nostro Stato di Diritto ci imporrebbe di fluttuare nella presunzione di innocenza.

2. L'eventuale responsabilità giudiziaria è, comunque, sempre personale.
La comunità professionale degli psicologi ha fatto sempre bene tutto quello che doveva fare.
Si è data Codici, Carte, Linee Guida, Protocolli e Regolamenti e ha posto sempre la massima attenzione al trattamento dei Minori in ambito forense.
Ci sono colleghi che hanno speso una vita professionale su questo. Penso al professore Gulotta che, in ogni sede, ha sempre posto come questione preminente i modi di ascolto dei minori in ambito forense.
Ma, in ogni comunità professionale estesa (gli psicologi italiani sono più di centomila), potrà sempre esserci una singola e personale condotta 'criminale'.

3. Gli psicologi non hanno un Ordine nazionale, solo un Consiglio Nazionale dei Presidenti degli Ordini Regionali.
Funzione e Procedura disciplinari sono accreditati solo all'Ordine Regionale competente per l'iscritto reo.
Ma, quando è in corso un'azione giudiziaria, è facoltativo (D. L. 75 e D. L. 118 del 2017) ma opportuno che l'azione giudiziaria sospenda quella disciplinare perché sarebbe troppo rischioso prendere provvedimenti disciplinari mentre si stanno ancora accertando i fatti.

4. Dopo decenni di consolidato esercizio professionale, non credo che una eventuale singola condotta criminale possa fare montare pregiudizi nei nostri confronti.

Pubblicità

Dobbiamo credere di più nella solidità di quello che abbiamo costruito.

Altri fatti di cronaca hanno riguardato, per esempio, un Ospedale in mano alla Camorra, per non parlare degli imbrattamenti corruttivi di tante altre figure professionali.
Ma nessuno pensa che siano così tutti gli Ospedali e tutti i professionisti delle categorie imbrattate.

Quindi, su questo, mi sento abbastanza tranquillo.

Poi, su 60 milioni di italiani, potrà sempre esserci qualche ignorantone che inciampa nel pregiudizio o, peggio, qualche soggetto interessato a strumentalizzare.
Ma questo è ineludibile, fa parte dell'infinita possibilità dei mondi e un problema senza soluzione non è un problema.

 

A cura di Catello Parmentola

 

Guarda il comunicato del Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi (CNOP).

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione a r...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. ...

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

News Letters

0
condivisioni