Pubblicità

Counselor. Votare NO per difendere la salute psichica di tutti

0
condivisioni

on . Postato in Editoriale | Letto 35253 volte

4.9375 1 1 1 1 1 Votazione 4.94 (16 Voti)

E' fondamentale, entro il prossimo 25 ottobre, partecipare e votare NO all'indagine preliminare indetta dall'UNI sulla figura del Counselor.

Counselor. Votare NO per difendere la salute psichica di tuttiLa consulenza psicologica non è una professione ma è una competenza ed in quanto tale deve essere effettuata da soggetti che svolgano una professione regolamentata dalla Legge e dallo Stato come lo sono gli psicologi e non da chi, con un corso privato di tre anni (quando va bene) si arroga il diritto di "entrare" nella psiche dei pazienti/clienti senza averne le competenze e senza che nessuno le abbia certificate con un Corso di Laurea, un Esame di Stato e l'iscrizione ad un Ordine professionale.

In questi giorni l'Ente Italiano di Normazione, UNI, ha lanciato una consultazione pubblica preliminare per verificare la possibilità/necessità di regolamentare la professione di Counselor in Italia.

Poiché il voto è aperto a tutti i cittadini è importante che tutti votino NO, per la difesa della salute di tutti i cittadini. Affrettatevi perché c'è tempo solo fino al 25 ottobre!

Votare è semplice:

  1. Accedi al link dell’UNI cliccando qui
  2. Alla domanda “Ritieni che il progetto rispecchi i bisogni del mercato di riferimento?" scegli la risposta NO fra le tre proposte
  3. Alla richiesta di motivazione scrivi: "la figura del Counselor/Consulente è confusiva e si sovrappone alle Professioni Ordinate".

L'UNI è l'ente che gestisce la normazione per la definizione delle nuove professioni non regolamentate ai sensi della legge 4/2013 e punta a riconoscere una nuova professione chiamata "Counselor" utilizzando la metodologia prevista in questi casi, attraverso una "inchiesta pubblica" preliminare su questa intenzione, aperta a tutti i cittadini, dove ogni partecipante vale un voto. La domanda che viene posta è "ritieni che il progetto rispecchi i bisogni del mercato di riferimento?" (come se la salute potesse essere un mercato!).

Counselor è l'equivalente di Consulente avendo la medesima radice etimologica ed è facile comprendere come l'utilizzo di una terminologia inglese abbia un evidente effetto confusivo.

Il "counseling" (ovvero l’attività consulenziale) è una competenza e non una professione. Ogni professione fa consulenza nel suo campo, dagli avvocati ai medici, agli infermieri, ai promotori finanziari: non si comprende su cosa dovrebbe fare consulenza questo nuovo professionista.

Il Counselor/Consulente si qualifica come professione di aiuto e certamente chi chiede una Consulenza/Counseling sta chiedendo aiuto e consiglio.

Pubblicità

Se voglio predisporre la mia dichiarazione dei redditi chiedo la consulenza/aiuto ad un Commercialista o a un Ragioniere. Se litigo con il mio vicino, prima di partire con una denuncia o una causa, chiedo una consulenza legale. Prima di far un intervento chirurgico chiedo una consulenza (il termine utilizzato in medicina è consulto) ad un Medico Specialista. Se devo acquistare un appartamento chiedo la consulenza ad un Notaio e ad un Architetto. E così via.

In Italia ed in Europa esistono professioni “ordinate”, regolamentate con legge, e professioni non regolamentate. È alquanto evidente che una Consulenza/Counseling in un ambito professionale regolamentato dalla legge può essere efficacemente effettuato solo da un Professionista abilitato.

Se io chiedo una consulenza/counseling “legale” devo rivolgermi, obbligatoriamente, ad un avvocato. Allo stesso modo, se chiedo una consulenza psicologica, debbo rivolgermi allo Psicologo che è il professionista abilitato a fornirmela e quindi non si capisce a cosa serva una figura come quella del Counselor.

Counselor/Consulente in relazione a cosa? In risposta al bisogno d'aiuto dell'utente? In risposta al suo disagio psicologico? In risposta alla sua richiesta di benessere e di crescita personale? A tutte queste domande e/o bisogni risponde efficacemente la figura dello Psicologo, normata dalla Legge a tutela dei cittadini e a protezione della loro salute.

Per tutti questi motivi è necessario VOTARE NO.
VOTARE NO perché si tratta di una proposta confusiva sulle competenze e responsabilità professionali e che non aiuta i cittadini.

Poiché il voto è aperto a tutti i cittadini è importante che tutti votino NO, anche per la difesa della salute di tutti.

Lo ripetiamo, votare è semplice:

  • Accedi al link dell’UNI cliccando qui
  • Alla domanda “Ritieni che il progetto rispecchi i bisogni del mercato di riferimento?" scegli la risposta NO fra le tre proposte
  • Alla richiesta di motivazione scrivi: "la figura del Counselor/Consulente è confusiva e si sovrappone alle Professioni Ordinate".

Votate e invitate a votare tutti. Colleghi e Cittadini. Tutti hanno diritto al voto.

DIFENDIAMO LE PROFESSIONI ORDINATE, LA SALUTE E GLI INTERESSI DEI CITTADINI CHE HANNO DIRITTO A PRESTAZIONI PROFESSIONALI GARANTITE DAGLI ORDINI.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

Tags: counselor consulenza psicologica

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito assente (156491757332)

  sossie, 50 Sono sposata da 25 anni ed ho due splendidi ragazzi di 15 e 11 anni. 10 anni fa dopo la nascita del secondo figlio mio marito di anni 50...

Carla (1564835062431)

  carla, 30 Buongiorno, vi scrivo perché sto veramente male, sono fidanzata da 3 anni col il mio compagno con cui ho avuto una bambina pochi mesi fa ...

Relazione a distanza (15648262…

sara, 22 Salve, avrei un problema che mi blocca da giorni e vorrei un consiglio. Io e il mio ragazzo abbiamo una relazione a distanza da circa un anno (io it...

Area Professionale

Articolo 30 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.30 (compenso professionale), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo se...

Articolo 29 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.29 (uso presidi), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settimana spi...

Articolo 28 - il Codice Deonto…

Con il commento all'art.28 (vita privata e vita professionale) prosegue su Psiconline.it il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settiman...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Balbuzie

La balbuzie interessa circa l’1% della popolazione mondiale (tasso di prevalenza), ma circa il 5% può dire di averne sofferto in qualche misura nel...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni