Pubblicità

Genova. Una tragedia che obbliga a riflettere

0
condivisioni

on . Postato in Editoriale | Letto 207 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

Oggi è una giornata di lutto nazionale per la tragedia delle vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova ed il silenzio e la riflessione sono un obbligo per ciascuno di noi.

psiconline vicino alla tragedia e alle vittime del crollo del ponte di GenovaUna tragedia come quella del crollo del ponte Morandi a Genova scuote la mente e ci obbliga a pensare a cose che quotidianamente rifiutiamo di percepire, come se non esistessero.

Eppure sono lì ed ogni giorno le troviamo intorno a noi, le viviamo , le percepiamo ma non le interiorizziamo, le lasciamo fuori dalla nostra mente come se non ci riguardassero.

Poi arriva una tragedia come quella di Genova e noi restiamo attoniti, basiti, incapaci di realizzare e dii reagire perché, improvvisamente, il "rimosso" ci penetra dentro, cio avvolge e ci coinvolge. La morte improvvisa e prematura, quella a cui non siamo preparati, quella che non aspettiamo, quella che ci terrorizza, ci travolge con la sua forza e ci rende concretamente partecipi e fragili di un avvenimento che dista da noi forse centinaia di kilometri ma ci pervade, ci invade e ci lascia sconvolti e increduli. Sarebbe potuto accadere anche a noi e di colpo diventiamo parte di quella tragedia, di quell'evento che diventa concreto e reale, non solamente una notizia letta sul giornale o vista in TV o su internet.

Diventa allora importante riuscire ad elaborare il vissuto che ci sommerge, che ci costringe a riflettere e che ci crea un terribile groppo alla gola perché ci trasforma in parte attiva di un processo ineludibile ed ineliminabile. Diventa importante guardare avanti e comprendere come agire per evitare che tragedie di questo genere si ripetano e si tarsformino in orrore quotidiano.

La psicologia è in grado di aiutarci a capire ma la ragione, a volte, è meno forte dell'emozione. Oggi piangiamo i morti di Genova, da domani riflettiamo su come far sì che non accadono altri disastri come questo.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione
in Psicoterapia adatta alle tue esigenze?
O quella più vicina al tuo luogo di residenza?
Cercala su

logo.png

Tags: morte prematura ponte morandi genova

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è impiegato correntemente nella...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

News Letters

0
condivisioni