Pubblicità

La logica di posizione - 8^ puntata

0
condivisioni

on . Postato in Breve corso di psicoeconomia | Letto 761 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

8^ PUNTATA

RAS E ALLEANZA: CASI DI EUFORIA

CHE COS’E’ L’EUFORIA

L’euforia corrisponde ad uno stato di eccessiva fiducia degli investitori, in merito ad un titolo o ad una intera Borsa, che spinge a comperare azioni a occhi chiusi anche a prezzi elevatissimi, nella convinzione che si tratti di un vero affare, e che il margine di salita potenziale sia ancora elevato.

Ora noi cercheremo di analizzare a mente fredda un recente caso di euforia al fine di imparare ad effettuarne la diagnosi e la prognosi.

IL CASO RAS

Osservate il seguente grafico delle RAS:

ras

 

Questo è un grafico a barre: per ogni barra, la lineetta in alto a sinistra sta a rappresentare l’apertura,
mentre quella in basso a destra la chiusura. Innanzitutto vi invito a notare quale sia la velocità “normale”:

  • il titolo assicurativo ha impiegato circa due mesi per scendere da 9,8 a 8,6 euro, cioè per perdere circa il 12%.

  • nella successiva risalita da 8,6 a 9,5 euro, sono stati necessari altri due mesi.

  • nella successiva discesa da 9,5 a 8,4 euro sono stati impiegati altri due mesi

  • per guadagnare il 9,5% da 8,4 a 9,2 euro, le RAS hanno richiesto tutto il mese di dicembre

Osservate ora che cosa succede: il titolo assicurativo ha chiuso la terz’ultima seduta dell’anno a 9,2 ed ha aperto la successiva seduta a 9,5 con un gap up ben visibile sul grafico (per il significato di gap up vedi il Dizionario del sito in https://web.tiscalinet.it/renatos ).

La penultima seduta catapulta il prezzo da 9,5 a 10 euro, mentre l’ultima seduta lo spinge addirittura a 10,4 euro. Se facciamo due conti, capirete cosa significhi:

le Ras sono passate da 9,2 a 10,4 euro, guadagnando il 13% in sole due sedute, mentre normalmente sarebbero stati necessari due mesi!

Già da questi pochi dati la diagnosi è presto fatta: si tratta di euforia.

A voi non devono interessare le ragioni sottostanti un simile balzo in avanti: quando ragionate con un grafico dovete essere freddi e distaccati, proprio perchè l’analisi tecnica non si interessa dei fondamentali. Poi, se vorrete effettuare un supplemento di indagine, allora potrete tranquillamente cercare le ragioni del mercato.

Dopo una tale diagnosi, qual è la prognosi? Starsene alla larga!

In effetti chi compera le azioni in momenti di euforia corre il grosso rischio di pagarle carissime e di restare incastrato. E così è stato.

Osservate la seduta inaugurale del nuovo anno: le RAS sono scese a candela da 10,2 a 9,4 euro, perdendo in una sola seduta il 7,8%.

Osservate i volumi: i picchi delle ultime due sedute sono un chiaro segnale di euforia, a conferma della prima diagnosi; noterete inoltre che nella seconda seduta il picco è inferiore: segno che qualcosa sta scricchiolando? Si, vista la continua discesa dei volumi nelle sedute successive.

Non solo. Molti di coloro i quali hanno acquistato in quelle due sedute sono stati presi clamorosamente in contropiede e sono rimasti incastrati. Ora non vorranno vendere per non incassare la perdita, ma questa c’è già sulla carta: da 10,4 a 8,6, è pari al 17%. E chissà quanto tempo dovranno ancora aspettare per ritrovarsi in pareggio.

Il mio consiglio è semplice: NON COMPERATE MAI NELLE FASI DI EUFORIA.

Se volete cimentarvi da soli ora vi riporto il grafico di un altro titolo assicurativo affinché impariate a studiarlo.

 

alleanza

 

 

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Ansia che causa senso di vomi…

1234, 20 anni Salve, è da qualche mese che certe situazioni come esami orali, uscite con ragazze e in alcuni casi feste/discoteche mi causano, prima di in...

Area Professionale

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

Le parole della Psicologia

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Noia

La noia è uno stato psicologico ed esistenziale di insoddisfazione, temporanea o duratura, nata dall'assenza di azione, dall'ozio o dall'essere impegnato in un...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni