Pubblicità

Salvatore Polistena e la pittura dell'anima

0
condivisioni

on . Postato in Gli Speciali | Letto 2114 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

salvatore polistena e la pittura dell animaIn un antico vicolo di Pisa che porta il suggestivo nome di Via delle Belle Donne al numero 2, Salvatore Polistena espone la sua Mostra dal titolo: Gioco del Ponte.

Un antica tradizione Medioevale che si rinnova ogni anno nella città di Pisa con i suggestivi costumi d’epoca dà il nome a questa Mostra che ci apre metaforicamente e non solo le porte di un mondo incantato nel quale l’anima, la psicologia, la tradizione e la spiritualità si fondono in un tutt’uno.

I dipinti che riproducono il Gioco del Ponte sono realmente prodotti su porte, come a dirci che la città con le sue tradizioni ama aprire così le sue porte allo stesso modo in cui ce le apre l’autore di queste opere con la sua straordinaria capacità di rubare l’attimo fuggente, quel momento in cui spesso si decide se un evento sarà gioia o dolore, quell’attimo attraverso il quale spesso sembra di poter raccontare una intera vita, quel momento che ci introduce nelle parti più profonde di noi stessi affinché i ricordi ci regalino ancora sensazioni uniche e irripetibili, ma vive almeno nei cassetti della memoria.

La vita che scorre, gli attimi, le sensazioni che attraversano la vita di ciascuno di noi sembrano essere colti nella loro interezza e bellezza tanto da diventare poesia, una poesia a colori.

Nella penombra della stanza emerge la luminosità del volto della moglie di Polistena, quasi a rappresentare un punto luminoso nei momenti bui, una metafora di una vita.

Accanto scorgo una panchina con dei vecchietti e scopro la tenerezza infinita del colore che si fa carne e movimento, mi volto e scorgo nella parete di fronte le estatiche espressioni di Maestri d’orchestra rubate al tempo, immortalate nel segno e nella forma evanescente rappresentata e dipinta su faesite, un tipo di pittura che, come mi dice l’autore richiede una grande velocità del segno in quanto il colore secca subito e non permette ripensamenti, proprio come la vita nell’attimo fuggente, proprio come il ricordo di un sogno, sfumato eppure forte, leggero eppure così incisivo da sembrare tutto un concerto. Quattro direttori d’orchestra nei quali è stato immortalato il rapimento, l’estasi della musica che sembra condurci nelle note stesse dove tutto sembra finito e già conosciuto eppure dove tutto deve ancora cominciare. Attimo colti al volo, giusto il tempo di uno schiocco di dita e l’attimo sarebbe stato perso per sempre.

I quadri di Polistena partono dalla luce, ma è più corretto dire che sono la luce e ci vuole una grande comprensione dell’anima umana oltre che tecnica per cogliere con il colore ed il segno quel momento esatto in cui tutto si decide.

Pubblicità

Nella parete in fondo i grandi Maestri del Rinascimento italiano sembrano rivivere attraverso pirografie che studiano l’anatomia dell’essere umano in una grandiosità del segno che ricorda Michelangelo, una ricerca di tridimensionalità e poi le ombre e luci di una Chiesa di Pisa, San Pietro sull’Arno che forse neppure gi stessi abitanti di Pisa hanno mai guardato con gli occhi dell’anima.
C’è poi un amico pittore di Polistena, dipinto in sovrapposizione come a voler cogliere i vari momenti della vita e farcelo conoscere in tutte le sue emozioni più importanti.

Attimi e attimi che rendono la vita una celebrazione alla bellezza, al colore, alle forme, a tutto ciò che si trasforma in opera d’arte ed appaga il senso estetico e le parti più profonde della nostra anima.

L’artista ha un sogno nel cassetto per la stanza sede della Mostra, un progetto che la vedrà diventare un punto di incontro per gli artisti, per discutere, apprezzare e conoscere l’arte, una tavernetta dell’artista per continuare a rubare gli attimi fuggenti e scoprire quanto Mondo interno e Mondo esterno in certi momenti s fondano in modo magico e rendano ogni vita una meravigliosa opera d’arte.

 

Dott.ssa Paola Dei
Psicologo Psicoterapeuta Psicologo dell'Arte Art Terapeuta (IACCK- CH)
Consulente in Psicologia dello Sport

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

Tags: anima pittura salvatore polistena

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Narcisismo

La parola "narcisismo" proviene dal mito greco di Narciso. Secondo il mito Narciso era un bel giovane che rifiutò l'amore della ninfa Eco. Come punizione, fu d...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

News Letters

0
condivisioni