Pubblicità

L'altro counseling online: counselor, coach, trainer, etc.

0
condivisioni

on . Postato in Il lavoro della psicologia | Letto 5090 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (6 Voti)

Proseguiamo nella nostra indagine sul counseling online oggi in Italia. Dopo aver analizzato il counseling psicologico online, diamo uno sguardo ai siti che sono gestiti da "non psicologi" e che offrono servizi di "aiuto" e "supporto" personale.

altro counseling onlineCome già illustrato nel precedente articolo sul Counseling online, su internet, semplicemente facendo una ricerca con Google, è possibile trovare diversi siti che offrono servizi di counseling online.

La gran parte di essi è gestita da psicologi regolarmente iscritti all'Ordine professionale ma è facile rintracciare anche offerte di "aiuto" o di "supporto" personale e professionale che fanno capo a soggetti che afferiscono al gruppo delle professioni "non organizzate" (così definite dalla Legge 14 gennaio 2013, n.4).

Naturalmente il campo è complesso ed è certamente difficile offrire al lettore un quadro esaustivo relativo alla problematicità in atto (anche a livello legale) fra Ordini degli Psicologi regionali e Associazioni di Counselor autoregolamentate per cui, prima di procedere, è opportuno fare un po’ di chiarezza sul significato del termine “Counseling”.

Il Counseling si configura come una attività in grado di favorire lo sviluppo di potenzialità, qualità e risorse individuali, gruppali e inerenti le organizzazioni.

Potrebbe essere considerato come una relazione di aiuto che muove dall’analisi dei problemi del cliente, con lo scopo di costruire una nuova visione di tali problemi, attraverso l’attuazione di un piano d’azione atto a realizzare le finalità desiderate dal cliente: prendere decisioni, sviluppare una maggiore consapevolezza e/o autostima, migliorare le relazioni interpersonali, gestire in modo più adeguato emozioni e sentimenti, superare conflitti, ecc.

Questo tipo di relazione ha, sostanzialmente, l’intento di promuovere cambiamenti positivi e potenziare le risorse possedute da ogni singola persona.

Utilizzando le parole di Rollo May, uno dei padre fondatori del Counseling insieme a Carl Rogers, il counselor ha il compito di “favorire lo sviluppo e l’utilizzo di potenzialità del cliente, aiutandolo a superare eventuali problemi di personalità che gli impediscono di esprimersi pienamente e liberamente nel mondo esterno (…)”.

Dunque, la vera trasformazione, il superamento delle problematiche spettano solo al cliente: il counselor, difatti, aiuta il cliente ad aiutarsi, fungendo da guida nel far ritrovare all’interlocutore la libertà di essere sé stesso. Ma per essere una guida valida deve avere la possibilità di conoscere in modo approfondito quali possono essere le problematicità e/o le psicopatologie che il cliente potrebbe manifestare o, molto più facilmente, nascondere dietro un apparente benessere.

Pubblicità

Questo potrebbe portarci a pensare che il counselor debba avere ampie conoscenze in campo psicologico e psicopatologico ed essere in grado di effettuare una corretta diagnosi differenziale, anche se il suo compito principale è quello di aiutare il cliente ad "esprimersi al meglio" stimolando e potenziando le sue risorse interne.

A questo punto possiamo tornare alla nostra ricerca online e cercare di capire cosa viene offerto attraverso la rete con il nome di "counseling online".

Il primo punto che emerge è quello relativo all'offerta di aiuto: in che cosa consiste e a chi si rivolge.

In qualche sito viene specificato che il Counseling non equivale ad una psicoterapia o ad un intervento psicologico ma che ha come obiettivo principale quello di aiutare “persone sane” in un momento di difficoltà o comunque quello di migliorare l’autostima, potenziare le proprie risorse e quant’altro.

Quello che non si riesce a capire chiaramente è come fanno i counselor non psicologi a poter fare una diagnosi differenziale e a comprendere quindi se la persona che si rivolge a loro è “sana” o se dietro al suo essere apparentemente “sano ma in un momento di difficoltà” non vi sia in realtà una dinamica più complessa, che dovrebbe essere esplorata ed analizzata con l’aiuto di un esperto della salute mentale.

I counselor non psicologi propongono una varietà di servizi che vanno dal Counseling Online al Coaching, dal Counseling di Vita a quello Olistico Integrativo, dal life coaching all'orientamento scolastico, dal sostegno motivazionale in caso di esami all'elaborazione del lutto e così via. Uno degli argomenti maggiormente segnalati come motivazione al counseling online è il miglioramento delle relazioni e della qualità dei rapporti interpersonali oltre al miglioramento dell'autostima.

Anche le modalità con cui vengono svolte le sessioni di Counseling sono molteplici: dalle telefonate, alle mail, alla posta ordinaria, alle chat e le video-chiamate (ad es. attraverso Skype).

I costi di questi servizi variano sia in base alla modalità attraverso la quale si vuole effettuare la seduta, sia in base al fatto se si scelga di utilizzare pacchetti di sedute o se, invece, si preferiscono singole consulenze. In generale, i prezzi delle singole sedute vanno dai 25 agli 80 euro, tuttavia i costi potrebbero essere ancora differenti in quanto spesso i prezzi non vengono specificati.

Anche le modalità di pagamento, in diversi siti, non vengono specificate. Laddove presenti, tuttavia, si fa spesso riferimento al Bonifico Bancario, a Pay-Pal e/o alle Carte di Credito.

Pubblicità

Per quanto riguarda la presenza di un Codice Deontologico o un Codice di Condotta etico/professionale, spesso non viene fatto riferimento a nessuna regola. Solo in alcuni casi è presente il Codice Deontologico che è stato adottato da alcune associazioni di categoria, quali quello di Assocounseling o della S.I.Co (Società Italiana di Counseling).

In merito alla privacy e alla tutela dei dati personali, in alcuni siti non viene fatto alcun riferimento al modo in cui verranno utilizzati i dati e le informazioni fornite al counselor mentre altri siti dichiarano di tutelare la privacy ma non specificano secondo quali modalità, altri ancora invece garantiscono la privacy e permettono all’utente di visualizzare dei link che riconducono al Codice sulla Protezione dei Dati, all’Informativa sulla Privacy, o alle Norme sulla Tutela dei Dati.

In conclusione, la nostra ricerca sul counseling online italiano alla metà dell'anno 2017 ci ha portato a trovare una pluralità di offerta, sia da parte di psicologi e psicoterapeuti regolarmente iscritti all'Ordine professionale che da parte di counselor variamente abilitati o improvvisati. Una situazione complessa che probabilmente troverà una nuova regolamentazione attraverso l'applicazione delle nuove Linee Guida del CNOP sulle prestazioni psicologiche a distanza ma che vede ancora una volta emergere la confusione fra soggetti diversi che offrono servizi che appaiono essere simili.

 

Articolo a cura della Dottoressa Claudia Olivieri

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: psicologia online coach counselor counseling online trainer

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Fisting

Il fisting è una pratica sessuale, è l'atto di inserire l'intera mano o anche di due mani contemporaneamente, dentro la vagina o il retto Naturalmente richiede una certa predisposizione fisica o una...

Altro

Perché la gente si tatua?

Ricerche recenti approfondiscono la nostra comprensione su come vengono percepiti i tatuaggi. Quando i tatuaggi emersero per la prima volta nel 1800, erano considerati un segno dell'essere un...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Disturbi di Personalità

Con il termine Personalità si intende l'insieme dei comportamenti di un individuo, il suo modo di percepire se stesso, gli altri e la realtà, il modo di reagire...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters

0
condivisioni