Pubblicità

Il lavoro della psicologia

Sostegno psicologico agli adolescenti

on . Postato in Il lavoro della psicologia

L’adolescenza è la fase della vita di un individuo che si interpone tra l’infanzia e la vita adulta. Cronologicamente, l’adolescenza potrebbe essere collocata in un’età compresa tra i dodici e i ventidue anni, anche se è piuttosto difficile darne un’indicazione anagrafica precisa per via delle differenze individuali e delle caratteristiche della nostra società.

L’adolescenza afferma Winnicott è una scoperta personale durante la quale ogni soggetto è

Chi è lo Psicologo?

on . Postato in Il lavoro della psicologia

chi è lo psicologo

E’ un professionista che ha conseguito una laurea quinquennale in Psicologia. Durante il corso di laurea ha affrontato periodi di collaborazione con strutture pubbliche o private (Attività Formative Pratiche). Dopo la laurea, ha effettuato un tirocinio, compiuto con la supervisione di un tutor-professionista iscritto all’Albo. Il superamento dell’Esame di Stato consente l’iscrizione all’Ordine degli Psicologi e quindi all’apposito Albo Professionale e abilita alla professione.

Secondo la Legge n°56 del 18 febbraio 1989 (Ordinamento della Professione di Psicologo), la professione di Psicologo "Comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito". Nel corso della vita, di fronte a cambiamenti, scelte o eventi particolarmente stressanti, dolorosi e difficili da gestire, si può avvertire un disagio psicologico e/o relazionale che nel tempo può compromettere la qualità della vita limitando la serenità e il benessere psico-fisico.

La figura dello psicologo nella Corea di Huntington

on . Postato in Il lavoro della psicologia

La corea di Huntington è una malattia genetica incurabile, che deriva dalla degenerazione dei neuroni di un'area importante del cervello: i gangli della base.

Quest'area ha una funzione fondamentale a livello motorio ma anche cognitivo: il soggetto malato infatti è caratterizzato da una forma di ipercinesia, movimenti incontrollati, ma anche da allucinazioni e demenza.

Non esiste un percorso comune a tutti i malati per la comparsa dei vari sintomi, questi infatti variano da persona a persona anche nell'ambito della stessa famiglia e non è possibile stabilire con certezza quali sintomi accompagnano per primi l'insorgere della Corea. Nella maggior parte dei casi sintomi psichici fanno la loro comparsa prima di quelli fisico-motori (per esempio una depressione protrattasi per mesi può essere indice di un inizio di malattia), ma è anche vero che a volte si registra l'opposto.

Psicologia e Turismo. Il Community Empowerment sulle comunità locali a vocazione turistica.

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Dott.ssa Carmen Pernicola - Psicologa Clinica e di Comunità

Negli ultimi anni il turismo è stato protagonista di una rilevante evoluzione fino a trasformarsi in un fenomeno sociale ed economico molto complesso, capace di avere positivi effetti sullo sviluppo socio-economico di un territorio ma anche conseguenze deleterie per quel che riguarda il rispetto delle identità locali e del territorio.

Abbiamo assistito per lungo tempo a uno sviluppo rapido e incontrollato delle diverse destinazioni turistiche, fino all’emergere di una nuova, più moderna idea di sviluppo turistico, che si integra con il processo di sviluppo della comunità locale ospitante e si radica sul concetto di comunità locale come soggetto attivo di sviluppo.

Comunicazione e Psicoterapia

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Nell'universo della comunicazione noi psicoterapeuti abbiamo una doppia "entrata", infatti la comunicazione ci riguarda come parte dell'umana esperienza, come condizione indispensabile di ogni esperienza e nel nostro campo particolare -la psicoterapia- nei rapporti con i pazienti-utenti.

La comunicazione è il primo strumento della terapia: Ogni forma di psicoterapia, cioè tutti quegli aspetti terapeutici che usano l'interazione tra personalità come strumento essenziale e che affrontano le difficoltà del paziente in modo diretto e nei termini della sua psiche e della sua personalità, ruotano intorno alla comunicazione.

Cos'è il Training Autogeno?

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Il T.A. è una tecnica di autodistensione elaborata dal neurologo berlinese J.H.Schultz negli anni fra il 1908 e il 1912.

Ma sarà soltanto nel 1932 che verranno pubblicati i due volumi dal titolo “Il Training Autogeno: Autodistensione Concentrativa” in cui viene presentato, nella sua struttura definitiva, il metodo.

La tecnica si basa sulla pratica del rilassamento muscolare che si ottiene grazie ad un

Le dinamiche di gruppo

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Le ricerche sociologiche hanno cercato di indagare il significato che riveste il gruppo per l'individuo e per l'organizzazione sociale nel suo complesso.

dinamiche di gruppoUna delle principali distinzioni tra i gruppi, è quella che definisce gruppi primari e gruppi secondari:

I primi sono caratterizzati da una notevole frequenza e intensità di rapporti tra i membri e, di conseguenza, da una forte personalizzazione degli stessi;
tra i secondi si possono comprendere i gruppi ideologici, i gruppi professionali o altri, dove comunque esiste uno specifico senso di appartenenza in vista di uno scopo comune, ma nei quali i legami affettivi tra i diversi componenti sono meno intensi e meno frequenti.

Quanto più il piccolo gruppo si avvicina al modello familiare, tanto più sarà caratterizzato da forti vincoli affettivi; nel caso, invece, delle grandi organizzazioni, ove prevalgono relazioni più anonime e sporadiche , i rapporti tra i membri del gruppo sono prevalentemente centrati sul raggiungimento degli obiettivi comuni.

L'IPNOSITERAPIA OGGI: IL MODELLO ERICKSONIANO

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Dopo una lunga, travagliata storia durante la quale l'ipnosi ha alternato momenti di grande considerazione scientifica ad altri che ne evidenziavano limiti ed insufficienze applicative, finalmente, intorno agli inizi della seconda metà del XX secolo, un Istituto americano di ricerche sulla comunicazione umana forniva lo spunto per una rivisitazione del fenomeno "ipnosi" da una prospettiva del tutto originale.

A quel tempo il MENTAL RESEARCH INSTITUTE di Palo Alto, California, metteva a punto un "pacchetto" di nuove teorie mediate da assiomi linguistici, filosofici e matematici che, comparati agli assunti della psicologia comportamentale, proponevano un nuovo modello interpretativo del comportamento interattivo umano.

I sogni e la loro interpretazione

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Dr. Massimo Rinaldi
Psicologo, Psicoterapeuta -
Roma

Il sogno è un immancabile accompagnatore delle nostre notti.


Alcuni ricordano i propri sogni ogni mattina e con facilità; altri, invece, solo raramente trattengono le immagini di un qualche sogno oltre il risveglio, magari solo quando esso è a forte contenuto emotivo.

Il sistema terapeutico come luogo della narrazione

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Maria Vitale - Psicologo, Psicoterapeuta - Roma

Questo articolo ha partecipato al 1° Premio di Divulgazione Scientifica "Psiconline.it"

"L'oggetto della terapia... è... significato e compreso all'interno di una specifica competenza narrativa (Vittorio Cigoli).

Raccontare e raccontarsi storie, favole, miti, saghe, leggende, romanzi, è, per quanto ne sappiamo, da sempre, una condizione lagata all'esistenza degli uomini. Occcasione collettiva (il cantastorie, la

Che cos'è la psicoterapia

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Dott. Massimo Rinaldi - Psicologo, Psicoterapeuta - Roma

Il panorama che offre la psicoterapia in Italia e nel mondo

è tale, con le sue innumerevoli varianti e differenziazioni, che il tentativo di offrirne una sintesi ordinata risulterebbe impresa assai complessa. Un paziente, che volesse documentarsi esaurientemente per scegliere consapevolmente il suo tipo preferito di psicoterapia, proverebbe un certo senso di smarrimento. Quel paziente si consoli pensando che

Guarda anche...

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Problemi con la mia ragazza e …

Sabrina, 16                   Salve, sono una ragazza di 16 anni, impegnata da quasi un anno e mezzo i...

Signor (1497211992990)

bruno, 76             Ogni giorno mi sento depresso e sempre triste nella mia vita ho pero tutti mia madre e mia nonna gl...

Adolescente che non si acconte…

sara, 36                 Salve,Siamo una famiglia di stranieri che vive in italia da diverso tempo,qualche an...

Area Professionale

Approvato il documento dell’Or…

Discusso e approvato al Consiglio Nazionale dell’Ordine (riunitosi sabato 17 giugno) il Documento “Ruolo della Psicologia nei Livelli Essenziali di Assistenza” ...

Workshop: I Pericoli di Facebo…

Il giorno 24 maggio 2017, presso la sede di Pescara dell’Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo, si è svolto il primo dei due incontri dedicati alla Web R...

La psicosi: tra Jung, Freud e …

La psicosi è, in gran parte, il risultato di una diade soggetto-oggetto che è presenta nella mente dell’individuo psicotico. Questo signific...

Le parole della Psicologia

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Psicosomatica

La psicosomatica è una branca della psicologia che ha  lo scopo di identificare  la connessione tra un disturbo somatico e la sua natura psicologica. ...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

News Letters