Pubblicità

Il lavoro della psicologia

Che cos'è la psicoterapia

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Il panorama che offre la psicoterapia in Italia e nel mondo è tale, con le sue innumerevoli varianti e differenziazioni, che il tentativo di offrirne una sintesi ordinata risulterebbe impresa assai complessa.

conoscere la psicoterapiaUn paziente, che volesse documentarsi esaurientemente per scegliere consapevolmente il suo tipo preferito di psicoterapia, proverebbe un certo senso di smarrimento.

Quel paziente si consoli pensando che anche lo specialista si trova in difficoltà se cerca di elencare tutte le scuole e le impostazioni esistenti.

Psicoterapia e crisi esistenziali

on . Postato in Il lavoro della psicologia

È certo che la psicoterapia sia uno strumento utile nei diversi stati clinici e nelle varie patologie psicologiche. Ma come considerarla di fronte a tutti quei turbamenti dell’animo, pure profondi, che rientrano nella specie "esistenziale", ossia agli stati di demotivazione, di disorientamento, di perdita del senso della propria esistenza e del valore del vivere quotidiano?

psicoterapia e crisi esistenzialiPer rispondere soddisfacentemente a tale quesito occorre prima chiarire alcuni punti.

Gli stati di disorientamento esistenziale, di indefinibile disagio di fronte alla propria esistenza, possono essere considerati un effetto collaterale della civiltà moderna, nella quale l’uomo acquisisce la responsabilità individuale nelle scelte di vita e negli indirizzi del proprio pensiero.

Psicologia della liberazione dalla dipendenza: oltre il sipario il palcoscenico, sul palcoscenico gli attori...

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Dopo poco più di dieci anni di clinica della tossicodipendenza, la psicologia può accennare a formulare riflessioni ed analisi sul proprio operato nel settore pubblico e privato.

Psicologia della liberazione dalla dipendenzaAll’inizio la professionalità psicologica ha ripercorso lo schematismo nosografico alla scoperta della nuova patologia: la dipendenza da sostanze.

Il modello clinico-nosografico di Kraepelin rivisto e corretto nel DSM3 e 4 ha spinto tutti alla ricerca dei sintomi correlati all’uso di particolari sostanze e all’analisi interpretativa sull’abuso e sulle modalità di abuso.

Il ruolo dello psicologo nel Servizio Tossicodipendenze

on . Postato in Il lavoro della psicologia

L‘attività dello psicologo nel Servizio Tossicodipendenze si esplica attraverso la fusione fra preparazione teorica, pragma professionale e realtà fenomenologica del tossicodipendete,

ovvero nella capacità di costruire un lavoro che porti ad un approccio molto concreto, talvolta direttivo, alla necessità condivisa di una esplorazione/ricostruzione della personalità.

Una mega stazione ferroviaria: una migliore opportunità per comprendere il funzionamento della mente

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Un attacco di panico è una esperienza soggettiva terrificante. è una devastante risposta del cervello umano in preda al terrore più sconvolgente.

Lo smisurato livello d'ansia e l'incapacità di ragionamento spingono il soggetto verso risposte neurofisiologicamente più primitive ed antiche.

Il panico può essere dovuto sia a cause esterne dell' individuo (disastri e calamità naturali), ma anche a motivi interni (sindrome psicopatologiche come l'agorafobia o l'ansia generalizzata).

Dalla riabilitazione all'attività sportiva

on . Postato in Il lavoro della psicologia

L'attività sportiva, per i soggetti portatori di handicap, è particolarmente utile per creare un proprio processo di individuazione e di riabilitazione.

Dalla riabilitazione allattività sportivaI tentativi di utilizzare l'attività sportiva ai fini riabilitativi risalgono al secolo scorso, ma un tentativo sistematico e scientifico di unire sport e disabilità è stato compiuto da un medico ortopedico, R. W. Jones, nel 1939 che integrò i metodi allora in uso per la riabilitazione motoria, con i giochi come il cricket, tiro alla fune e altri.

Dopo di lui, altro sostenitore e fautore dello sport per disabili fisici è stato L. Guttman, organizzatore, nel 1948 dei primi giochi a Stoke Mandeville, a Londra, in concomitanza con la XIVa olimpiade.

La Terapia del Canguro (La marsupioterapia)

on . Postato in Il lavoro della psicologia

Se riprendiamo la suggestiva metafora proposta dallo psicoanalista infantile Bertrand Cramer, la nascita e i giorni seguenti costituiscono un momento molto rilevante per l'avvio di questa danza madre-figlio, in cui gradualmente si inserisce anche il padre.

marsupioterapia" <Bisogna essere in due per ballare il tango> Questa metafora coreografica è molto adatta alla relazione madre-bebè. Ho spesso considerato l'interazione madre-bebè come la risultante di comportamenti congiunti che presentano temi ripetitivi e il cui concatenamento dipende dai contributi dei partner che seguono insieme il ritmo della musica. (…) Ma in realtà bisogna essere più di due nel ballo della vita. Il bambino è nato dal desiderio congiunto di una madre e di un padre; ciascuno di loro contribuirà (…) alla creazione del legame parentale." (Cramer, 1989, tr. it. p.103-4).

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola faccio f...

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

News Letters