Pubblicità

Infanzia e adolescenza

Tags: adolescenza infanzia

Alcuni consigli per promuovere l’autostima nei bambini

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Per autostima intendiamo quel processo soggettivo e duraturo che porta ogni persona a valutare e apprezzare se stesso.

autostima

Il nostro senso di autostima deriva da:

  • elementi cognitivi: le conoscenze possedute, conoscenza di sé e delle situazioni vissute elementi affettivi e sociali: provare e ricevere sentimenti che possono essere stabili nel tempo;
  • relazioni sociali (appartenenza e approvazione del gruppo dei pari). William James (1842/1910) ha definito l’autostima come rapporto tra “sé percepito” e “sé ideale”;

Strategie per non dire NO ai figli, aiutandoli a crescere

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Come genitori usiamo la parola NO tante volte al giorno. Per un bambino, questo può essere irritante e demotivante. Ci sono alcune volte in cui dire NO è una risposta assolutamente appropriata, specialmente quando ci sono problemi immediati di salute e sicurezza ma altre volte possiamo usare strategie diverse.

Strategie per non dire NO ai figli, aiutandoli a crescereSe hai mai visto uno spettacolo comico improvvisato, avrai notato una cosa: gli attori raramente usano la parola “No” sul palco. Questo perché il “No” stopperebbe ogni idea.

Elimina il telefonino se vuoi una comunicazione efficace!

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Oggi gli adolescenti sono costantemente in contatto fra di loro con gli smartphone e questo li illude di poter avere una comunicazione efficace ma le ricerche dimostrano che la qualità è invece nettamente peggiorata.

Elimina il telefonino se vuoi una comunicazione efficaceOggi, gli alunni tra 8 e 18 anni spendono circa un terzo delle loro vite a dormire, un terzo a scuola ed un terzo assorti nei nuovi media, dagli smartphone ed i tablet, alla tv ed i portatili.

I bambini e l'uso dei dispositivi tecnologici

on . Postato in Infanzia e adolescenza

I bambini usano sempre più precocemente i dispositivi tecnologici (smartphone, tablet, computer ecc..). In Italia 8 bambini su 10 tra i 3 e i 5 anni usano il cellulare dei genitori. Ma questi ultimi sono consapevoli dei rischi di un uso precoce di tali dispositivi?

bambini dispositivi tecnologiciLa Società Italiana di Pediatria si è espressa sul tema pubblicando un documento ufficiale sull'uso dei media device nei bambini da 0 a 8 anni di età.

L'influenza delle esperienze sullo sviluppo infantile

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Le esperienze sensoriali giocano un ruolo importante nello sviluppo del bambino al momento della nascita ma durante tutta la vita sarà fondamentale l'influenza potente dell'ambiente.

influenza delle esperienze sullo sviluppo infantileLa genetica gioca un ruolo importante nello sviluppo, ma le esperienze sono ugualmente importanti.

Per esempio, la genetica può influenzare il modo in cui il cervello di un bambino è cablato fin dalla nascita, ma sono l'apprendimento e l'esperienza che modellano letteralmente il modo in cui il cervello di un bambino cresce e si sviluppa.

Adolescenti che minacciano il suicidio

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Gli adolescenti tendono ad essere drammatici e, alla loro età, la minaccia di suicidio è piuttosto frequente. Come affrontare una tematica così complessa? In questo articolo alcuni semplici consigli.

adolescenti che minacciano il suicidioGli adolescenti hanno la tendenza ad essere drammatici.

A molti non piace ammetterlo, ma anche noi lo siamo stati a quell’età, almeno in una certa misura. Ora che siamo genitori (o mentori, caregiver, amici, o altri familiari) di un adolescente, l’universo ci sta dando un assaggio di cosa si prova ad essere dall’altra parte.

Bambini ansiosi. Consigli pratici su come affrontarli

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Bambini ansiosi. Due esperti affrontano un tema delicato ed importante per i genitori come l'ansia dei bambini. Come affrontarla? Cosa dire? come gestirla? Cosa non fare?

bambini ansiosiIn genere, quando si trovano di fronte ad un bambino ansioso, i genitori tendono a ripetere frasi rassicuranti, come “Andrà tutto bene, vedrai!”, o “Non è niente, passerà!”, …

Sappiate, però, che questo non li aiuta. Cosa fare (e non fare), allora, per tranquillizzarli? Cosa dire (e non dire)? I bambini di oggi sono più preoccupati che mai.

Regolare le emozioni adolescenziali attraverso l'autolesionismo

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Spesso gli adolescenti, quando non sono in grado di avere un concreto controllo adattativo sulle proprie emozioni, utilizzano l'autolesionismo con una funzione compensativa.

emozioni adolescenziali e autolesionismoIl termine autolesionismo si riferisce ad una serie di comportamenti deliberatamente autolesivi, con o senza intenti suicidi, e comprendono comunemente alcuni fattori quali tagli, graffi, colpi, o bruciatura della pelle.

Anche se questi comportamenti non sono in gran parte fatali, gli individui che si impegnano nell’autolesionismo richiedono una maggiore attenzione medica e sono anche a maggior rischio di suicidio.

Curiosità e attenzione dei bambini: una forza rispetto agli adulti

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Una ricerca dimostra che i bambini, estremamente curiosi, hanno una attenzione diffusa e sono in grado di mettere a fuoco e registrare più informazioni rispetto agli adulti.

attenzione e curiosità dei bambiniE' noto che gli adulti hanno una maggiore capacità rispetto ai bambini nella maggior parte dei compiti cognitivi. Eppure, secondo una nuova ricerca, pubblicata su “Psychological Science”, le limitazioni dei più piccoli possono essere, a volte, la loro forza.

Comunicare al bambino la diagnosi di cancro pediatrico

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Cancro pediatrico: i buoni motivi per comunicare al bambino la diagnosi e le diverse fasi della malattia

Comunicare al bambino la diagnosi di cancro pediatricoIl cancro è un’esperienza dolorosa tanto più se riguarda un bambino. Associare la parola cancro alla parola bambino suscita emozioni di terrore, rabbia e sfiducia verso il mondo e verso sé stessi.

Il momento della diagnosi diventa il luogo nel quale tutte queste emozioni si affermano e si manifestano, segnando un netto cambiamento delle diverse dimensioni della propria vita (fisica, psicologica, relazionale).

I modelli relazionali di coppia sono appresi nell'infanzia

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Le persone possono apprendere nuovi modi di essere e di relazionarsi in coppia, e possono farlo nel momento in cui acquisiscono consapevolezza di come le loro esperienze passate modellino il comportamento attuale.

modelli relazionali di coppiaSecondo la Dottoressa Firestone esistono tre modalità apprese durante l'infanzia che possono influenzare i modelli relazionali di coppia: la selezione, la distorsione e la provocazione.

Qualche anno fa stavo parlando con il mio amico e collega Daniel Siegel, leader nel campo della neurobiologia interpersonale; stavamo discutendo su come e perchè le persone si trovano bloccate in determinati modelli di relazione”, dichiara la Dottoressa Lisa Firestone, psicologa clinica e Direttrice del Research and Education for the Glendon Association.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

dipendenza da shopping

La sindrome da acquisto compulsivo è un disturbo del controllo degli impulsi che indica il bisogno incoercebile di fare compere, anche senza necessità, ed è anc...

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

News Letters