Pubblicità

Infanzia e adolescenza

Tags: adolescenza infanzia

L'importanza degli eventi della prima infanzia

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Il nostro sviluppo personale è praticamente determinato dagli eventi della prima infanzia, così come affermava Sigmund Freud alla fine del secolo scorso.

L'importanza degli eventi della prima infanziaSebbene molte delle sue idee siano state riformulate e/o superate, alcune moderne teorie psicologiche suggeriscono anche che le esperienze infantili svolgano un ruolo importante nel plasmare le nostre vite.

Il tumore infantile: effetti fisici e mentali

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Il tumore infantile rappresenta un'enorme sfida sia per il piccolo paziente che la sua famiglia. A partire dagli effetti collaterali prodotti dal trattamento per il cancro, si analizzeranno i cambiamenti cerebrali da esso indotti e gli effetti sulla salute mentale.

di Giorgia Lauro

Il tumore infantile effetti fisici e mentaliMolte forme di cancro infantile sono passate dall'essere una condanna a morte ad una malattia curabile.

Disturbo Oppositivo Provocatorio: sintomi, diagnosi, trattamento

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Il Disturbo Oppositivo Provocatorio (DOP) è una patologia neuropsichiatrica dell’età evolutiva, caratterizzata da una modalità ricorrente di comportamento negativistico, ostile e di sfida, che però non arriva a violare le norme sociali né diritti altrui.

Disturbo Oppositivo Provocatorio. sintomi diagnosi trattamentoE’ inserita nella categoria dei Disturbi da Comportamento Dirompente, e viene distinta dal Disturbo della Condotta (DC) e dal Disturbo d’Attenzione Iperattività (DDAI), per i quali bisogna eseguire una diagnosi differenziale. Spesso tra normalità e patologia c’è un confine molto sottile, che diventa quasi invisibile quando si analizzano dei bambini.

A scuola di emozioni. 4 strategie per l’intelligenza emotiva

on . Postato in Infanzia e adolescenza

In questo articolo vi proponiamo 4 strategie efficaci per aumentare l’intelligenza emotiva nei bambini e adolescenti affinché i nostri ragazzi non crescano con l’idea che nella vita per avere successo sia necessario avere solo dei buoni vuoti a scuola.

 di Francesca Mangano

A scuola di emozioni. 4 strategie per lintelligenza emotiva

Affinché i nostri ragazzi non crescano con l’idea che nella vita per avere successo sia necessario avere solo dei buoni vuoti a scuola è necessario introdurre un concetto basilare, quello di educazione all’intelligenza emotiva.

Pre e Post Pandemia: come la vita di tutti noi è stata colpita?

on . Postato in Infanzia e adolescenza

In questo articolo diamo spunti di riflessione e consigli utili per fronteggiare il post lockdown, con uno sguardo particolare rivolto ai bambini, che più di prima hanno bisogno di adulti presenti, autorevoli e coerenti e di ristrutturare una routine ormai perduta nel corso della pandemia.

di Susanna Frigerio e Chiara Filipponi

Pre e Post Pandemia come la vita di tutti noi è stata colpita

Introduzione

Data la situazione emergenziale attuale a causa del COVID-19, la vita di ognuno di noi è stata stravolta e, anche se, attualmente la situazione emergenziale sta lentamente rientrando, è doveroso chiedersi cosa si porterà dietro nei mesi a venire, perché è ancora ben lontana la normalità intesa come ritorno ad una vita precedente la pandemia.

Un contributo alla comprensione del minore diabetico

on . Postato in Infanzia e adolescenza

L’esperienza passata di anni di lavoro con i minori diabetici, mi induce a dare codesto contributo, frutto di alcune riflessioni intorno alle loro dinamiche affettive e relazionali.

di Orsolina Stramare

Un contributo alla comprensione del minore diabetico

Il diabete

Il diabete è una malattia caratterizzata da un aumento patologico del glucosio nel sangue (iperglicemia). Quando la glicemia raggiunge valori elevati, compare il glucosio nelle urine (glicosuria).

La regolazione del glucosio nel sangue è dovuta ad un ormone, l’insulina, che permette il passaggio del glucosio dal sangue alle cellule, quindi la sua utilizzazione come fonte energetica.

STRANIERO A CHI? La costruzione dell’identità quando l’adolescenza incontra la migrazione

on . Postato in Infanzia e adolescenza

La visione della quarta stagione di SKAM Italia offre lo spunto per approfondire la tematica della costruzione identitaria negli adolescenti stranieri.

di Federica D’Avanzo

La costruzione dell'identità quando l'adolescenza incontra la migrazione

(ATTENZIONE: contiene spoiler) SKAM Italia è il remake della webserie norvegese, di cui tiene il titolo. La parola skam è traducibile in italiano con vergogna. Già questa scelta fa intravedere quanto questa serie apra una finestra interessante sul mondo degli adolescenti. Nel passaggio da un’adolescenza incentrata sul mito di Edipo a quello di Narciso, il tema della vergogna riveste infatti un ruolo centrale nelle fragilità degli adolescenti di oggi.

Sostenere l'autostima degli adolescenti. Pillole pratiche per genitori ed insegnanti

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Riflessioni sul tema della responsabilizzazione, educazione all’errore ed ascolto attivo. Tre strumenti straordinari per mantenere dei buoni livelli di autostima negli adolescenti.

di Francesca Mangano

Sostenere lautostima degli adolescenti. Pillole pratiche per genitori ed insegnantiL’ autostima si comincia a costruire fin dai primissimi anni di vita e rappresenta il valore che ogni individuo attribuisce a sé stesso. Non è qualcosa di pre-esistente, né di completamente presente o assente.

L’autostima si costruisce giorno dopo giorno attraverso i rimandi continui che le persone significative forniscono ai bambini ed adolescenti e attraverso le esperienze positive di efficacia che gli stessi sperimentano nel corso della crescita. I genitori, i fratelli, i nonni, i parenti e più tardi il gruppo dei pari e ed insegnanti plasmano e contribuiscono all’idea che bambini ed adolescenti hanno di sé stessi.

L'importanza di una sana relazione educativa

on . Postato in Infanzia e adolescenza

La relazione educativa ha molte delle caratteristiche della situazione genitoriale e si possono rilevare dimensioni emotive, affettive e cognitive che riguardano entrambi i contesti educativi.

L'importanza di una sana relazione educativaLa relazione docente–discente non è immediatamente sovrapponibile alla relazione che ha la madre con il proprio figlio ma “ripete”, in qualche modo, la situazione genitoriale e si possono rilevare dimensioni emotive, affettive e cognitive che riguardano entrambi i contesti educativi.

In questo senso, l’attività educativa successiva, esercitata da parte della scuola, in ogni suo ordine e grado, sarebbe, secondo Blandino e Granirei (1995), evocatrice della relazione emotiva primaria avuta con la figura materna.

Lo sviluppo di una mente capace di pensare

on . Postato in Infanzia e adolescenza

Un articolo di Alfredo Ferrajoli che, attraverso l'analisi del pensiero di alcuni eminenti psicoanalisti infantili, ci illustra lo sviluppo della mente del bambino e della capacità di pensiero, le sue potenzialità e le possibili problematicità.

Lo sviluppo di una mente capace di pensareErik Erikson ha introdotto l’espressione “fiducia di base” per indicare quel periodo della vita umana, corrispondente alla fase orale di Freud, durante la quale il bambino è in grado di percepire e riconoscere i sentimenti di accoglienza e amore da parte dell’ambiente circostante.

La presenza di traumi e frustrazioni intense in questo fase della vita del bambino può incidere sulla sua fiducia di base con conseguenti ripercussioni nella psicologia dell’adulto. Questo autore avverte però che non sono le frustrazioni a rendere nevrotici i bambini ma la mancanza, in queste frustrazioni, di un “significato sociale”.

All'inizio della vita umana: la psicologia prenatale

on . Postato in Infanzia e adolescenza

All'inizio della vita umana: tra psicologia prenatale e alcuni contributi di Melanie Klein e Margaret Mahler.

Allìnizio della vita umana: la psicologia prenataleAll’inizio della vita umana, non essendo presente nei bambini l’attività del pensiero, non possiamo parlare di una presenza mentale ma di un substrato emozionale, di un “sentire indistinto” che pone le basi per lo sviluppo della mente.

Gli studi in campo psicologico e psicobiologico affermano, infatti, la presenza alla nascita di predisposizioni e attività riflesse e istintuali. In particolare, gli studi condotti dalla psicologia prenatale in questi ultimi anni hanno sottolineato l’importanza della relazione esistente fra la madre e il bambino fin dai primissimi stadi di vita fetale (ma anche embrionale).

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Marketing e comunicazione nel …

I social media ed internet hanno modificato il modo di comunicare di milioni di persone. Di conseguenza è cambiato anche il modo di fare marketing ed è import...

Le parole della Psicologia

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

News Letters