Pubblicità

Un libro interessante

0
condivisioni

on . Postato in Infanzia e adolescenza | Letto 533 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

libro psicologia scolasticaRecentemente ho letto questo testo scritto, anzi prodotto, dal nostro collaboratore Leonardo Angelini ed ho pensato di segnalarlo in questa rubrica perché degno di nota ed attenzione ( ci sentiamo anche un po' orgogliosi che Dino faccia parte del nostro gruppo!!).

E' un testo molto denso di osservazioni e di concetti, ma la lettura può risultare piacevole, nonché molto stimolante per tutti coloro che lavorano nella scuola come docenti, per quei genitori che vogliono capire cosa avviene tra i propri figli ed i propri insegnanti, per gli psicologi che si occupano e si interessano non solo di Psicologia Scolastica, ma anche di psicologia dell'età evolutiva in genere.

Leonardo Angelini tenta di analizzare ciò che avviene a livello affettivo nel rapporto tra docenti e discenti. Cito: <<Abbiamo definito il rapporto docente-discente come un rapporto di scambio e reciproco arricchimento...>> da qui la descrizione della classe (insegnante+alunni e non solo!) come di un gruppo che funziona e si regola secondo le dinamiche affettive proprie del gruppo: <<...non è possibile entrare nella dinamica scolastica consistente nella produzione e nella fruizione di testi senza che un'illusione gruppale, cioè un gioco condiviso che comprenda tutti non sia stato giocato ogni volta che docenti e discenti abbiano deciso di passarsi vicendevolmente dei testi, in una parola di fare una lezione>>.

E' un libro di per sé affabulatorio: sembra difficile approcciarlo, ma poi risulta davvero "intrigante"! Sembra saper scatenare una serie di riflessioni anche molto personali: grazie a questo libro mi sono tornati in mente i miei anni di scuola, ho ripensato agli insegnanti avuti e a quelli di loro che più avevano saputo coinvolgermi in quel gioco condiviso...

Mi è parso molto calzante il paragone tra l'insegnante ed il raccontatore di storie in grado di lasciarti "a bocca aperta" mentre parla: ma è così che avviene davvero anche nel contesto scolastico? Sarebbe auspicabile? Leggendo questo testo potrete saperne di più.

In parte sento anche di ringraziare gli alunni della scuola M.G. Rossello di Savona e la loro insegnante Mariapaola Frumento (leggi l'articolo "Linguaggio espressivo nella scuola elementare" sul sito) perché forse sono riusciti a dimostrarci concretamente, con le loro meravigliose poesie, quanto Leonardo Angelini afferma nel sul libro...

 

Sullo stesso argomento leggi anche:
- Lo psicologo in Asilo Nido e in Scuola Materna, ieri ed oggi
- L' inserimento al nido: qualche riflessione sul significato e sulle difficoltà

 

Commento al libro di Leonardo Angelini: "Affabulazione e formazione- Docenti e discenti come produttori e fruitori di testi"
UNICOPLI, Milano, 1998

a cura di Elisabetta Masini

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: psicologia età evolutiva docenti libro; Leonardo Angelini;

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Gestalt

Con il termine Gestalt si va a designare un importante indirizzo della psicologia moderna, secondo il quale l’esperienza percettiva e per estensione, la vita psichica, è costituita da processi...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

News Letters

0
condivisioni