Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Counseling online: per gli psicologi è tempo di esserci

on . Postato in Le interviste di Psiconline®

Intervistiamo Luigi Di Giuseppe, fondatore e Responsabile di Psiconline.it nonché membro della Commissione Atti Tipici del CNOP che ha realizzato le nuove Linee guida per le prestazioni via internet e a distanza approvate nel maggio 2017, sulle possibilità che il web offre oggi allo sviluppo della professione psicologica attraverso i servizi di counseling online.

luigi di giuseppe web counseling onlineLuigi Di Giuseppe, pioniere della psicologia sul web in Italia, da anni si occupa di nuove tecnologie applicate alla professione psicologica.

Appassionato di computer, che frequenta dal lontano 1985, ha vissuto passo dopo passo lo sviluppo della tecnologia e la nascita di internet confrontandosi con le continue trasformazioni, con i successi e i crolli (vedasi la famosa bolla borsistica del 1997/98) ma sempre con l'occhio attento a come la professione psicologica e la psicologia potessero trarre vantaggio dalla rete e dalle possibilità che essa offre a chi sappia usarla e governarla.

In vista del Convegno del 22 settembre 2017 a Francavilla al Mare (CH) sul Il Counseling psicologico sul web: passato e futuro, di cui sarà uno dei relatori, abbiamo voluto intervistarlo per conoscere il suo pensiero sul counseling psicologico online e su quelli che possono essere, a suo giudizio, gli sviluppi futuri.

Di web e di psicologia online si parla da ormai molti anni. Molti psicologi, in particolare la nuova generazione, si è spinta ad esplorare le possibilità offerte dalla rete e, probabilmente, ne ha tratto giovamento. Cosa rende più importante, adesso, il bisogno di ampliare questo campo di azione?

È vero, la psicologia si occupa e occupa internet da ormai molti anni e ben possiamo dirlo noi di Psiconline che siamo stati i primi a farlo in modo divulgativo e rivolgendoci al grande pubblico, uscendo da quella abitudine che stava prendendo piede fra gli esperti di limitarne l'utilizzo alle comunicazioni "fra pari", in una ottica esclusiva di informazione all'interno dei gruppi di ricerca e di lavoro.

Oggi il tempo è diverso perché Internet non è più solo una fonte di "consultazione" ma anche uno strumento quotidiano che viene utilizzato per cercare ed ottenere beni e servizi.

Si veda, in quest'ottica, l'enorme sviluppo avvenuto solo negli ultimi tempi, dell'e-commerce. Oggi la rete non è più e solo una fonte di informazioni ma anche il luogo dove si acquista quello che ci necessita, sia beni, come ho detto, che servizi. In quest'ottica gli psicologi possono e debbono esserci per non lasciare spazio ad altri soggetti più o meno improvvisati.

Quindi, secondo te, oggi i tempi sono maturi per offrire online servizi di carattere psicologico quali Counseling, psicoterapia e testistica?

Certo. Sono maturi perché gli utenti sono maturati e sono interessati ad ottenere servizi online ma anche perché si è creato uno spazio che non può certamente essere lasciato libero così che altre figure possano occuparlo, magari senza averne le necessarie competenze.

Quindi tu ritieni che la professione psicologica oggi possa trovare online uno spazio nella quale esprimersi compiutamente?

Rispondo ancora di sì, anche se con alcuni distinguo.

Pubblicità

Innanzitutto oggi abbiamo a disposizione, grazie alla Commissione Atti Tipici del CNOP (di cui mi onoro di far parte), delle linee di indirizzo al passo con i tempi e, soprattutto, in grado di adeguarsi rapidamente ad un ecosistema così veloce e attratto dai cambiamenti come è quello di internet.

Questo ci permette di tracciare i confini della corretta pratica professionale al quale gli psicologi sono obbligati ad attenersi e questo è fondamentale per evitare avventurismo e pressapochismo che potrebbero inficiare l'offerta di psicologia online.

In secondo luogo è importante realizzare, fin da subito, iniziative che facciano conoscere le buone pratiche e le linee di confine all'interno delle quali muoversi professionalmente.

È in questo quadro che si inserisce la collaborazione attivata da Psiconline con l'Ordine degli Psicologi della Regione Abruzzo?

Esattamente. Nell'Ordine abruzzese, e in particolare nel suo Presidente Tancredi Di Iullo, abbiamo trovato una disponibilità e una attenzione all'innovazione professionale che ci ha permesso di avviare un progetto di sviluppo e formazione importante per i singoli psicologi e per la professione tutta.

Quindi dopo il Convegno del 22 settembre prossimo a Francavilla al Mare sul Counseling psicologico sul web intendete proseguire con altre iniziative simili?

Ancora una volta rispondo di sì. Informare e formare gli psicologi e chi studia psicologia così da avere buona prassi e servizi efficaci online per gli utenti è per noi di Psiconline e per l'Ordine abruzzese un impegno comune e condiviso.

Insomma, Psiconline vuole di nuovo tracciare il solco ed essere pioniere sul web italiano.

Certamente. Siamo stati i primi a parlare di psicologia online in Italia e vogliamo continuare ad esserlo. Molti ci hanno seguito e questo ci riempe d'orgoglio, ma non abbiamo nessuna intenzione di smettere di innovare, a tutto vantaggio della professione e della psicologia.

Quindi cosa credi sia importante per "andare online" in modo professionale?

Competenze tecniche, competenze professionali e tanta, tanta voglia di affrontare ambiti che si definiscono giorno per giorno. Questo implica, ovviamente, una continua capacità di formazione e di evoluzione per poter essere costantemente in grado di offrire un servizio di qualità a chi si rivolge a noi come professionisti.

conunseling online francavilla al mareEd è assolutamente necessario comprendere che il web non accetta improvvisazioni e pressappochismi. Attivare un servizio che non si è preparati a svolgere solo perché è "disponibile e attuale" implica una perdita di credibilità personale e professionale che diventa difficile recuperare in seguito. E crea anche grandi problemi alla categoria intera perché inficia le prestazioni di chi invece ha una specifica competenza nel campo.

In conclusione, pensi l'online sia una reale possibilità di sviluppo ma a condizione che vi sia competenza e capacità di innovare. Ma non pensi che con regole così stringenti si possa lasciare spazio ad altri, magari meno attenti e più attivi?

Assolutamente no. Io credo che la qualità sia un plus al quale non si può rinunciare. Ed è proprio attraverso la qualità dell'offerta che è possibile eliminare chi si improvvisa counselor o simili.

Essere professionali e professionisti è quello che ci distingue da altri e mantenere uno standard di eccellenza permette di segnare un solco difficile da superare per chi si improvvisa operatore in un settore così delicato come quello della relazione umana e della Psiche.

Grazie Luigi per aver risposto così concretamente alle nostre domande e aver chiarito dubbi e curiosità nostre e dei lettori. Buon lavoro e alla prossima...

 

Leggi e scarica le nuove Linee guida del CNOP su questo articolo

 

Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

 

Tags: psicologia psicologia online counseling counseling online

Guarda anche...

Ricerche e Contributi

I test psicologici

Una rassegna dei principali Test psicologici disponibili in Italia. Ovviamente non ci sono tutti i reattivi ma abbiamo cercato di selezionare i principali o quelli maggiormente utilizzati. Tecniche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

una vecchia storia d'amore.. (…

CRISTINA, 21       Salve, mi chimo cristina e ho 21 anni.Lo scorso marzo ho chiuso una relazione durata 1 anno e mezzo. ...

ne volevo solo parlare (150695…

Paulina, 16       Ciao, ho 16 anni e volevo parlare con qualcuno dei miei 'problemi' più che altro è un consiglio sul come comportarmi. ...

Consiglio (1507015426144)

Antonio, 42       Salve, le scrivo per un problema a cui non riesco a dare soluzione ovvero non so come devo comportarmi. ...

Area Professionale

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

L'abuso sessuale e la violenza…

Uno studio sull'abuso sessuale, condotto su 20 donne e realizzato dalla Dottoressa Loretta Sapora, utilizzando il Test semi-proiettivo I.Co.S. Il Confine del S...

La vita pratica dello psicolog…

In queste ultime settimane è emerso nel mondo della psicologia il problema POS (point of sale). Cioè se è obbligatorio o meno possederlo ed utilizzarlo. Abbiamo...

Le parole della Psicologia

Amok

"Follia rabbiosa, una specie di idrofobia umana... un accesso di monomania omicida, insensata, non paragonabile a nessun'altra intossicazione alcolica".» (Zweig...

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente, “passaggio all’ atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’in...

News Letters