Pubblicità

Le Emozioni ci aiutano a vivere. Federica Curzi ci parla del suo nuovo libro

0
condivisioni

on . Postato in Le interviste di Psiconline® | Letto 434 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (7 Voti)

Le emozioni portano sempre un grande caos nella nostra vita  e tantissime volte ci troviamo in bilico fra esigenze diverse e contrastanti fra loro. Per questo è importante conoscerle e gestirle per utilizzarne l'enorme potenziale. Il nuovo libro di Federica Curzi ci insegna a farlo concretamente.

federica curzi le emozioni. un magico mondo da viverePerché la mancanza di abilità a gestire il gran caos che le emozioni causano ci porta a vivere sempre nella confusione o con i rimorsi o con l’ostilità o con la tristezza o con la noia o con tante altre esperienze che sembrano negative? In realtà, la maggior parte delle volte, siamo in bilico fra le varie emozioni e in ogni caso, molto lontano da quello stato di benessere che ci permette di assaporare la vita in ogni momento.

Per questa ragione è molto importante imparare a gestirle rendendendole libere di esserci e di vivere senza il retrogusto amaro che ci lasciano se non le comprendiamo, non le assecondiamo, trasformandole come per magia in potenziale puro, “in modo adeguato” e nel rispetto nostro e degli altri. Federica Curzi nel suo nuovo libro (appena pubblicato da Edizioni Psiconline nella Collana Idee in Movimento) "LE EMOZIONI. Un magico mondo da vivere", ci guida alla scoperta proprio di quel “modo adeguato”, non perdendo mai di vista che esso è sicuramente quello che dopo ci fa sentire bene, sereni e in equilibrio con noi stessi e con il mondo.

Come preannuncia il titolo, l'autrice prende in esame il mondo complesso delle emozioni, e la ragione per cui spesso non riusciamo a comprenderle e a gestire il caos che queste provocano in noi. Un volume scorrevole, di facile lettura e adatto a tutti come ci ha detto Federica Curzi nella asciutta ma intensa intervista che di seguito pubblichiamo.

A chi si rivolge il libro?

A tutte quelle persone che sono stanche di vivere in balia delle proprie emozioni.

Cosa sono le emozioni e come nascono?

Sono il gran caos che percepiamo dal pianeta corpo o dal pianeta mente, o da entrambi.
Viene dato per scontato che le emozioni siano solo quelle forti: grande felicità, grande dolore, e tutto quello che ci passa in mezzo, ma sempre con un 'grande' prima.
Sono un qualcosa che sentiamo dentro e ognuno le percepisce in posti differenti: chi nello stomaco, chi nel cuore, chi nella testa, chi più ne ha più ne metta.
Alcune sono nel nostro corredo genetico: gioia, paura, ira, dolore, disgusto.
Altre, è il nostro modo di pensare che le rende vive e vegete, parlo dei sensi di colpa, della vergogna, dell’invidia, del rancore...

Quali emozioni viviamo generalmente?

Ognuno di noi ha le sue emozioni diciamo preferite, dipende da noi.
Da come abbiamo deciso di vivere, dalle nostre esperienze e come le abbiamo codificate.

È possibile imparare a gestire le emozioni?

Per me sì, sennò non avrei scritto un libro su questo argomento

Quali vantaggi se ne ricavano?

Vivere nella piena consapevolezza di poter riacquisire sempre la serenità.

Quali consigli daresti per imparare a gestirle?

Penso sia una domanda per cui la risposta richiederebbe molto spazio.

Provando ad essere sintetica, incominciando a comprendere quali sono le emozioni che in questo momento della vostra vita sentite, mettetele nero su bianco e incominciate a percepire i motivi per cui sentite certe emozioni anziché altre.

Nel libro c’è un intero capitolo in cui spiego come procedere nella comprensione delle emozioni e nella loro gestione. Come c’è un intero capitolo in cui svelo la mia personalissima ricetta per vivere in equilibrio, ricetta che ha funzionato per me e per le persone che seguo.

Pubblicità

Quando parlo di equilibrio ho sempre in mente i funamboli, avete presente le persone che camminano su un filo a un tot di altezza dal suolo? Avete mai visto come camminano su quel filo? Sempre dondolando un po' e spesso aiutati da un bastone che tengono in mano.

La metafora per me calza a pennello, sempre in bilico nel mondo ma sempre in piedi e soprattutto in piedi grazie al fatto che ci circondiamo di persone che come quel bastone ci aiutano a camminare comunque sereni, dondolando un po' ma sempre sereni.

Ringraziamo Federica per la sua cortesia e la sua disponibilità e siamo sicuri che dalla lettura del suo libro tutti potranno cogliere le energie necessarie per affrontare e lasciar fluire in modo positivo le emozioni che ogni giorno guidano la nostra esistenza. Pagina dopo pagina l'autrice, infatti, ci svela i suoi "segreti" e li rende immediatamente comprensibili ed utilizzabili in modo da trarne, da subito, un concreto vantaggio.

 

 

Acquista il volume su www.amazon.it

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Vuoi conoscere la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia adatta alle tue esigenze? O quella più vicina al tuo luogo di residenza? Cercala su logo.png




 

 

Tags: federica curzi emozioni Edizioni Psiconline

0
condivisioni

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la gratificazione; di modulare i propri...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (156328344573…

la vita è un caos, 17 Salve, siamo due sorelle di 17 anni e sono ormai 4 anni che nostra madre ha divorziato con nostro padre e dopo poco tempo ha conosciuto...

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Area Professionale

La rilevazione del trauma al T…

Il Test del Villaggio e la sua costruzione possono idealmente inscriversi in una spirale aurea sulla quale vengono declinate le diverse fasi di vita, dalla nasc...

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Le parole della Psicologia

Disturbo Antisociale di Person…

La prevalenza del DAP è pari al 3% nei maschi e all'1% nelle femmine nella popolazione generale, e aumenta al 3-30% in ambiente clinico. Percentuali di preva...

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Efferenza

Il termine “efferenza” si riferisce alle fibre o vie nervose che conducono in una determinata direzione i potenziali di riposo e di azione provenienti da uno sp...

News Letters

0
condivisioni