Pubblicità

Attenti al lupo cattivo – Riconoscere l’abuso e proteggere i bambini

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 731 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

attenti al lupo cattivoCon questo lavoro Giuliana Franchini e Giuseppe Maiolo tentano di inquadrare un fenomeno inquietante quale quello dell’abuso sui minori. Gli Autori hanno così pensato di raccogliere tutte quelle domande che insegnanti, genitori ed educatori si pongono ogni qualvolta scoprono una situazione di abuso, di maltrattamento e di trascuratezza nei confronti di un bambino.

Alla stesura del libro ha contribuito anche chi lavora sul campo da molto tempo, come gli operatori del CBM (Centro per il Bambino Maltrattato e la cura della crisi famigliare), gli operatori della Mater Associazione onlus e infine gli operatori del progetto Germoglio.

Il testo vuole fare luce su una situazione più diffusa di quanto si pensi, vuole portare l’attenzione sul mondo sommerso della violenza fisica e psicologica che sempre più spesso si compie tra le mura domestiche. Ma il libro non porta solo dati, non dà solo risposte. Fa qualcosa in più. Porta il lettore a riflettere, a porsi ulteriori interrogativi su di un fenomeno così diffuso.

Il testo è di facile lettura, pratico e, in più, dotato di una serie di tavole illustrate che possono aiutare il lettore a parlare con un bambino di violenza e di abuso. Mi sento quindi di consigliarne la lettura a tutti coloro abbiano a che fare con esperienze di questo genere.


Attenti al lupo cattivo – Riconoscere l’abuso e proteggere i bambini
A cura di Giuliana Franchini e Giuseppe Maiolo - Edizioni Erickson - 2005 - € 14.90

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Genitore inadeguato [15992344…

DEDDA, 47 anni   Buongiorno, mia figlia 15enne soffre di blocchi emotivi a scuola. Quando deve fare un'interrogazione si chiude in se stessa, terror...

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Area Professionale

Funzionamento cognitivo in sog…

Recenti ricerche suggeriscono che le persone che presentano esperienze psicotiche, ma nessuna diagnosi di malattia psicotica, presentano un'alterazione del funz...

Il "potere" nella re…

Nonostante si possa pensare che vi sia uno squilibrio di potere all'interno della relazione terapeutica, in realtà lo psicoterapeuta non esercita un maggiore po...

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Le parole della Psicologia

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il termine ...

Dipendenza sessuale

“Brandon ha paura di questa intimità, fa sesso casuale o con prostitute, ma se deve davvero fare l’amore per lui è impossibile, perché lasciar entrare qualcuno ...

Sonnofilia

La sonnofilia, o sindrome della "bella addormentata", è una parafilia caratterizzata dall'eccitazione stimolata attraverso carezze o altri metodi, esclusi strum...

News Letters

0
condivisioni