Pubblicità

BDE 2. Batteria discalculia evolutiva

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 4449 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Test per la diagnosi dei disturbi dell'elaborazione numerica e del calcolo in età evolutiva 8-13 anni. Con CD-ROM

BDE 2Questa nuova edizione della Batteria per la Discalculia Evolutiva, uscita originariamente nel 2004 e divenuta un punto di riferimento per i clinici italiani, si presenta aggiornata alle nuove conoscenze scientifiche sulla Discalculia e alle linee guida sui DSA, semplificata nelle procedure di rilevazione dei dati ed estesa a fasce d’età maggiori.

Il suo scopo è consentire al clinico di accertare la presenza di un disturbo dell’elaborazione numerica e del calcolo in alunni di scuola primaria (ultime tre classi) e secondaria di 1° grado.

Si articola in tre aree:
• dell’elaborazione numerica, con compiti di conteggio e transcodifica numerica;
• del calcolo, con prove che valutano le abilità di elaborazione del segno algebrico, di recupero dei fatti aritmetici e del calcolo scritto e a mente;
• del senso del numero, con prove che indagano gli aspetti semantici dell’elaborazione numerica e del calcolo.

Completa la batteria una prova di problem solving logico-matematico. La BDE2 prevede prove obbligatorie e opzionali, nella sua forma completa si somministra in circa 35-40 minuti e consente di attribuire punteggi per ognuna delle prove e delle tre aree e un punteggio totale.

Il CD-ROM allegato contiene il software per l’elaborazione automatica dei dati e i protocolli per l’esaminatore e il soggetto (in formato .pdf) stampabili.

Autore

Andrea Biancardi Psicologo e psicoterapeuta, lavora come specialista ambulatoriale presso il Centro Regionale per le Disabilità Cognitive e Linguistiche in Età Evolutiva della ASL di Bologna. Coordina il Centro per l’Apprendimento «Tassinari», una struttura che integra all’approccio clinico una speciale attenzione per la didattica e i processi di apprendimento.

È professore a contratto presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna e autore di numerose pubblicazioni nel campo della neuropsicologia in età evolutiva e dei disturbi di apprendimento.

Christina Bachmann Psicologo clinico e psicoterapeuta, specializzata in Psicologia Clinica all’Università di Siena, perfezionata in Metodologia e analisi dei dati all’Università di Firenze, master in Psicopatologia dell’apprendimento all’Università di Padova. Ha insegnato alla facoltà di Psicologia dell’Università di Firenze e alla Libera Università di Bolzano.

È autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e formatrice per insegnanti e clinici. È responsabile del Centro Risorse, Clinica Formazione e Intervento in Psicologia di Prato. Claudia Nicoletti Psicologo clinico e psicoterapeuta, docente in diverse scuole di specializzazione in psicoterapia, già professore a contratto presso l’Università «Carlo Bo» di Urbino e l’Università della Valle d’Aosta, dal 2003 è responsabile del Centro per la diagnosi, il trattamento e la ricerca nei disturbi neuropsicologici in età evolutiva del Poliambulatorio Persico e Primi di Napoli.
È autrice di diversi articoli su riviste scientifiche divulgative.

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: apprendimento discalculia evolutiva calcolo disturbo elaborazione numerica conteggio aspetti semantici

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come imparare ad andare [1599…

mar, 29 anni Ho avuto una relazione di 5 anni finita per motivi banali, incomprensioni, caratteri opposti e contrastanti. La storia é finita quasi tre anni...

MARITO DEPRESSO DA 3 MESI [159…

blu, 43 anni Buongiorno, non riesco a capire come poter aiutare mio marito che oramai sono 3 mesi che è depresso soprattutto la mattina appena sveglio e l...

Consulenza [1599577765688]

Bice84, 36 anni Salve, volevo chiederle un'informazione riguardo alcuni comportamenti di mio marito. ...

Area Professionale

Disfunzioni sessuali dopo la s…

L'11 giugno 2019 l'European Medicines Agency (EMA) ha formalmente dichiarato di riconoscere la disfunzione sessuale post-SSRI (Post-SSRI Sexual Dysfunction, PSS...

Considerazioni teoriche sulla …

In letteratura sono presenti diverse teorie sulle cause sottostanti l'abuso e la violenza domestica. Queste includono teorie psicologiche che considerano i trat...

La relazione gene-ambiente nel…

Fra gli scienziati è in corso un importante dibattito sui nuovi modelli che esaminano il ruolo combinato dei geni e dell'ambiente nell'evoluzione della schizofr...

Le parole della Psicologia

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Disforia

Il termine viene utilizzato in psichiatria per indicare un'alterazione dell'umore in senso depressivo, caratterizzato da sentimenti spiacevoli, quali tristezza...

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

News Letters

0
condivisioni