Pubblicità

C'era una volta Cenerentola

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 77 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

 

cenerentola

Una guida per quanti intendono acquisire maggiori competenze critiche e metodologiche nella gestione dei gruppi didattici e terapeutici utilizzando il racconto e personaggi fiabeschi. Perché le fiabe, con i loro conflitti, viaggi, scontri-incontri, destini incompiuti (e poi risolti) e le metamorfosi che racchiudono in sé, contribuiscono a creare altri orizzonti nell'Altrove, rendendo viva la speranza, il sogno di una vita migliore.

Stimolante e creativo, il testo si rivolge a tutti coloro che intendono adoperare le fiabe sia in campo psicoterapeutico sia in campo didattico e sociale, a tutte le persone interessate a scoprire e cogliere il valore magico dell'invenzione, dell'ironia, dell'intuizione e, soprattutto, della creatività. Il punto di vista è quello di un antropologo trasformazionale che intende fare ricerca sulla cura della sofferenza oscura (psicoterapia), sulle trasformazioni umane e sui reperti narrativi, aiutare persone a rischio sociale (giovani a rischio, immigrati, sofferenti psichici) e gruppi umani, stimolando percorsi creativi verso i multiformi talenti individuali, per essere "a servizio" della cura e delle forme di lotta all'esclusione sociale.

Il filo conduttore è Cenerentola, che ci accompagna in questo viaggio misterioso e affascinante. La prima parte del testo contiene alcune riflessioni sulle connessioni tra fiaba, antropologia, pedagogia e psicologia ovvero spunti emergenti di tematiche in campo sociale e psicologico-psichiatrico mediante il racconto fiabesco. Nella seconda parte si propongono alcuni giochi ed esercitazioni per approfondire il valore pratico della fiaba nel campo della creatività. La maggior parte delle tecniche e dei giochi sono interamente originali e sperimentati in differenti contesti: processi terapeutici, sociali e educativi; seminari specifici dedicati alla creatività, al teatro sociale e alla narrazione orale.


Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si verific...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Manierismo

Questo termine sta ad indicare un uso dei mezzi espressivi eccessivo e sovraccarico, cioè una mimica, un comportamento ed un linguaggio privi di naturalezza o s...

News Letters

0
condivisioni