Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Collaborare con l'inevitabile

on . Postato in Libri e riviste | Letto 188 volte

I conflitti, strade per crescere

COLLABORARE INEVITABILEChe cos’è un conflitto? Quando nasce? Perché? È inevitabile? Si può agire su di esso o solo subirlo? Ho scelto il tema dei conflitti perché, in tutti gli studi e lavori svolti, e nella mia esperienza personale, ho constatato che era un denominatore comune.

Inoltre, mi sono accorta che quello che sempre cercavo e mettevo in rilievo con il mio lavoro, era la risposta al conflitto che in quei contesti veniva messa in atto.

Nella vita si apprende soprattutto attraverso il dolore e il conflitto. Il libro è diviso in tre sezioni: i conflitti con se stessi, con gli altri e con l’anima.

Da questi percorsi emerge la possibilità di utilizzare il cambiamento come possibile soluzione del coflitto: il nostro sistema lo prevede, quindi la nostra vita può prendere un’altra strada. Oggi, in tal senso, viviamo un momento molto entusiasmante.

Le scoperte, di cui ci hanno reso partecipi le neuroscienze, insieme al sapere filosofico in particolare, ci offrono prospettive e soluzioni nuove, che integrate, offrono una visione globale del cammino dell’uomo.

Un viaggio nella psiche e nell’anima. Una scrittura colta, intensa, ma docile ed amabile, che ti ammalia e ti appaga.

Mariagrazia scava in maniera dirompente il nostro pensiero, analizza ogni fase della nostra crescita, ci pone davanti a un mare, un oceano, in cui immergere le nostre paure, dubbi, certezze e incertezze, per poi farle riemergere, cariche di vite, più volte vissute.

 

Recensioni:

Sebastiano Somma, Attore:

Quest’opera è soprattutto una irrinunciabile opportunità per ridare forza e significato a parole spesso dimenticate o accantonate come cuore, emozioni, sentimenti, relazione, identità, responsabilità, dovere, perdono, altruismo e, come dice l’autrice, collaborazione: imparare a collaborare con noi stessi e con gli altri per riconoscere che esistiamo e per dare un giusto senso alla nostra vita terrena, come il libro di Mariagrazia può insegnarci a fare.

Luciano Garofano, Gen. ex comandante del RIS, Docente universitario di Scienze Forensi:

Questo libro si può leggere in tanti modi, a me ha fatto riflettere la triplice prospettiva del conflitto, una ferita attraverso cui può entrare nuova luce.

Fabio Fanfani, Titolare dell’Istituto Ricerche Cliniche Prof. Manfredo Fanfani, Firenze:

Nel tuo scrivere c’è la magia della lettura che suscita un’emozione naturale e controllata che scivola sul binario di due pensieri: quello immediato che ‘leggi’ e quello che meditato in parallelo, ‘scrivi’ nella tua mente.

 

Acquista libro su Amazon

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Vuoi conoscere ed acquistare i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia?
Cercali su

logo psychostore

 

 

Tags: conflitto interiore conflitto sociale,

Guarda anche...

Le parole della Psicologia

Archetipo

“La nostra psiche è costituita in armonia con la struttura dell'universo, e ciò che accade nel macrocosmo accade egualmente negli infinitesimi e più soggettivi recessi dell'anima.” Carl Gustave Jung Il...

Le parole della Psicologia

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la filosofia etica legata alla ricerca...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

News Letters