Pubblicità

Conoscere il bambino attraverso la scrittura

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 650 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L'approccio grafologico all'infanzia e alle sue difficoltà

Conoscere il bambino attraverso la scritturaConoscere il bambino attraverso la scrittura è un classico della grafologia infantile, che viene ripubblicato oggi con una nuova traduzione e leggermente ampliato rispetto alla precedente edizione italiana del 1985.

L’acquisizione della scrittura rappresenta un momento importante nell’evoluzione del bambino: durante l'apprendimento che comincia fin dai primi giorni di scuola e poi attraverso successive trasformazioni, la scrittura lo accompagna verso l'età adulta guidandolo nella costruzione della sua personalità. Partendo dall'orizzonte opposto, lo studio grafologico - nel momento in cui viene effettuato - fornisce informazioni preziose sull'adattamento, il carattere e l'affettività del bambino.

Dopo una prima parte che spiega la tecnica di base necessaria allo studio della scrittura, l’autrice dedica appunto una serie di capitoli psicologici a temi importanti come lo studio dell'affettività, dell'intelligenza e del carattere del bambino attraverso l’analisi della sua scrittura.

L'ultima parte del libro riguarda difficoltà specifiche come la disgrafia, la lateralità e la dislessia, con le loro rispettive ripercussioni.

L‘opera è completata e arricchita dalla descrizione di numerosi casi concreti e da oltre 150 illustrazioni con esempi di scrittura.
Leggetelo, ne sarete conquistati!

Autore

Jacqueline Peugeot, di formazione filosofica e psicologica, si è diplomata in grafologia presso la Societé Française de Graphologie di cui è tuttora Presidente onorario, ed è membro del Groupement des Graphologues conseils de France.

Ha svolto per molti anni la funzione di psicologa specializzata in scritture di bambini presso il centro psicopedagogico Claude Bernard di Parigi, ed è autrice di numerosi articoli tra i quali: Sur les écritures d'enfants de la main gauche, La Graphologie, n° 120, ottobre 1970.

 È inoltre coautrice, insieme a Arlette Lombard e Madeleine de Noblens, del Manuale di Grafologia, 1986, Epsylon Editrice per l'edizione italiana, 2014.

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

Tags: bambino difficoltà affettività apprendimento evoluzione infanzia trasformazioni scrittura carattere approccio grafologico grafologia infantile adattamento

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

News Letters

0
condivisioni