Pubblicità

Dizionario di psicologia in internet

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 376 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

( recensione a cura di Grazia Angelucci)

Troiano M., Petrone L., Di Giuseppe L., 2005 Edizioni Magi, pag. 204, prezzo: 14 euro

Negli ultimi anni anche la psicologia ha avuto una grande diffusione in un ambito in continua e crescente espansione come quello di internet. Se la psicologia e internet vi appassionano allora questo è il libro che fa per voi.

E’ un libro di facile lettura, scorrevole che espone tutti gli argomenti e i concetti in maniera chiara e semplice, in modo tale da permettere subito una rapida comprensione del tema trattato. Può essere letto da studenti di psicologia, esperti, ma anche da chi non si occupa di psicologia e vuole venire a conoscenza per curiosità, per passione o per voglia di ampliare il proprio bagaglio culturale della psicologia e dei grandi temi che la caratterizzano.

Il libro è suddiviso in sette capitoli . Il primo prende in esame tutta la storia della psicologia, come è nata , perché si è sviluppata, i contesti storici e le varie discipline che l’hanno influenzata. Tutto il capitolo è ben organizzato e complessivamente offre un quadro chiaro e soddisfacente.

Il secondo capitolo invece si occupa di tutti i grandi temi che caratterizzano la psicologia e che sono stati oggetti di studio, di analisi e dibattiti come la percezione,il pensiero, l’apprendimento e la memoria, l’emozione, l’attenzione, la psicologia del linguaggio, la motivazione e la neuropsicologia. Riguardo ciascun ambito vengono date le varie definizioni riguardanti ad esempio cosa sono le emozioni, oppure che cos’è la memoria , e successivamente vengono elencate tutte le ricerche, gli studi condotti e le varie teorie con i relativi esponenti.

Anche il terzo capitolo è molto interessante, in quanto si occupa di temi che spesso attirano la curiosità e l’attenzione di molte persone perché talvolta rappresentano problemi che potrebbero riguardarci direttamente o indirettamente, come ad esempio i disturbi del sonno, dell’umore, i disturbi d’ansia, quelli sessuali, i disturbi correlati a sostanze, disturbi di personalità e dell’adattamento. Si affrontano anche temi molto attuali riguardanti forme di nuove dipendenze come quella da internet, il gioco d’azzardo e la dipendenza da shopping. Vengono fornite spiegazioni circa le loro origini, le cause che potrebbero generarle ed eventuali soluzioni.

Il quarto capitolo invece si occupa della psicologia dello sviluppo e dell’educazione. Viene svolta un analisi di tutto il periodo che riguarda l’evoluzione della personalità, dalla nascita fino al raggiungimento dell’età matura. Quindi viene preso in considerazione tutto ciò che riguarda lo sviluppo nel periodo prenatale e la nascita, lo sviluppo psicomotorio, percettivo cognitivo e verbale della prima infanzia e tante altre cose fino ad arrivare a trattare tutte le peculiarità relative all’adolescenza.

Il quinto capitolo si occupa della psicologia del lavoro e delle organizzazioni. E’ un capitolo molto interessante che svolge un’ attenta valutazione su aspetti attuali e concreti come la psicologia della comunicazione pubblicitaria e del marketing, la psicologia della formazione e dell’orientamento e la psicologia del lavoro; riguardo ciò è molto interessante la parte relativa agli strumenti di analisi e valutazione del lavoro e quella degli strumenti e delle metodologie di valutazione e selezione del personale.

Il penultimo capitolo si occupa della nascita delle varie scuole di pensiero, che hanno contribuito a delineare il processo che ha portato alla nascita della psicologia contemporanea, con propri metodi di ricerca. Vengono descritte tutte le idee e gli orientamenti di varie scuole come quella psicanalitica, comportamentista,cognitiva, cognitiva-comportamentale e tante altre.

Infine l’ultimo capitolo tratta dei diversi autori e pensatori che grazie alle loro innovazioni teoriche hanno permesso alla psicologia di avere un’impronta sperimentale, cercando di esporre vari modelli teorici che si proponevano di spiegare il comportamento umano attraverso modelli operativi. Tra i diversi autori viene sempre ricordato Freud ,considerato il padre della psicoanalisi, ma ci sono anche tanti altri autori che in questo capitolo sono presi in considerazione come Allport, Bowbly, Fromm, Piaget, Skinner e tanti altri.

Una cosa molto utile e degna di attenzione è rappresentata dalla presenza di indirizzi di siti internet alla fine di ogni paragrafo di ogni capitolo, che permettono di ottenere utili e opportuni approfondimenti. Inoltre è stato realizzato un nuovo portale appositamente per questo libro: www.psychoinfo.it dove sono presenti tutti i link che si trovano nel libro, che vengono costantemente aggiornati.

Desideri acquistare il volume? Guarda su Psychostore.net, la libreria on line specializzata in psicologia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

Acalculia

L'acalculia è un difetto a effettuare il calcolo mentale e scritto. Il termine acalculia è apparso per la prima volta nel 1925, proposto da Henschen, il qual...

News Letters

0
condivisioni