Pubblicità

L'e-learning fra ambiente di apprendimento e comunità virtuale

on . Postato in Libri e riviste | Letto 272 volte

elearningL'apprendimento, sia quello in rete sia quello tradizionale, si può definire come acquisizione di competenze, e si realizza attraverso tre stadi successivi: acquisizione di un input dall'esterno, rielaborazione personale dei dati, verifica dei risultati raggiunti.

Non cambia quindi il paradigma didattico, ma solo i modi e i metodi per arrivare agli scopi prefissati.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a uno sviluppo sempre più incisivo delle nuove tecnologie, che hanno prodotto nella nostra società un rapido mutamento sotto diversi aspetti. Questo processo di evoluzione sta interessando con forza i processi formativi, sia aggiungendo nuovi strumenti alle metodologie tradizionali, sia offrendo veri e propri nuovi sistemi di didattica quali la formazione in rete.

L'oggetto di questo libro è appunto la tematica dell'e -learning, soprattutto riguardo all'applicazione della didattica e degli aspetti socio-psico-pedagogici legati alle interazioni in ambito della comunicazione mediata dal computer (CMC).
L'e-learning rappresenta una forma specializzata e tecnologicamente avanzata di Formazione a Distanza, che sfrutta le tecnologie web e la multimedialità nella loro massima potenza.

Adottare un sistema di e-learning comporta un ripensamento complessivo del modello di formazione e delle metodologie di progettazione degli ambienti tecnologici di apprendimento nei diversi contesti; e proprio lo scopo di questo libro è quello di far conoscere questo nuovo modo di fare formazione anche attraverso il confronto tra la psicologia delle interazioni fra membri di una comunità e studenti di una classe on line e la psicologia di gruppo in presenza.

Tramite questo confronto si mettono in evidenza i cambiamenti di ruolo che investono le tre figure principale della formazione a distanza: il discente, il docente e il tutor.

Il discente viene coinvolto anche nell'organizzazione, progettazione e gestione dei contenuti e delle metodologie, rendendolo responsabile di quello che sarà poi il suo percorso didattico.
Il docente mantiene quelle funzioni prettamente didattiche ma perde quelle sociali e organizzative, che risiedono nella figura del tutor. Un intero capitolo è dedicato, infatti, al ruolo e alle funzioni della nuova figura del "tutor on line".

Un testo, quindi, che si propone di offrire una visione innovativa della formazione a distanza, proponendo degli spunti teorici ed operativi sulle metodologie di progettazione dei corsi on line.

 

L'e-learning. Fra ambiente di apprendimento e comunità virtuale
Nicolò A.Piave, Giustina Iadecola
2005, Pagine 200
Ed. (Autò)

 

A cura di Lara D'Orazio

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Ansia e derealizzazione (1511…

LukasV, 25     Salve, sto passando un periodo difficile in cui c'è di mezzo una sentenza (tra pochi giorni) per il futuro dell'affidamento di mio...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

News Letters