Pubblicità

L'insondabile decisione. Il paradigma della psicosi

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 163 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

INSONDABILE DECISIONEGià durante la vita di Freud erano emerse - nel movimento psicoanalitico - divergenze circa la psicosi, la sua specificità e il suo trattamento.
Il testo intende affrontare il destino di una delle sue strutture cliniche: la paranoia.


È di pertinenza della psicoanalisi? La questione si è posta sin dalle origini.
A partire di qui, il testo si propone di interrogare il rapporto dei paranoici con la psicoanalisi e la posizione dell'analista verso gli psicotici. Siamo davvero "tutti deliranti", secondo la nota boutade lacaniana? È corretto affermare, come spesso si fa, che Freud abbia escluso la psicosi dal campo psicoanalitico? L'interesse costante di Freud per la psicosi viene messo in luce, con gli spostamenti, gli avanzamenti e le prospettive che hanno caratterizzato freudiani e post-freudiani, attraverso riduzioni, deviazioni, strappi nella concezione della psicosi a livello della struttura. Freud coglierà via via l'assenza della castrazione, il che porta a ipotizzare per la psicosi qualcosa di diverso rispetto alla rimozione. È il tema che Lacan estrae da Freud, con il suo concetto di forclusion, "preclusione".
A livello delle pratiche, che idea hanno i clinici dell'accoglienza da dare al paranoico nel dispositivo dell'analisi? La paranoia è nucleo di base dell'essere umano? Lacan radicalizzerebbe Melanie Klein?
D'altra parte, il contesto attuale della nostra epoca è molto particolare, marcato da una stupefacente deresponsabilizzazione dei soggetti e da una correlativa tendenza al sospetto di una qualche radicale colpa dell'Altro. Più sorprendente ancora è dunque il contrasto tra questo riferimento ormai tipico a livello sociale e la progressiva sparizione della categoria di paranoia dal campo della clinica. Il testo interroga questo contrasto, ripercorrendo la tradizione psichiatrica che ne ha prodotto il concetto e gli apporti decisivi della psicoanalisi rispetto all'idea stessa di legame sociale.

 

autore:

Luis Izcovich è psicoanalista a Parigi. Psichiatra, dottore di ricerca in psicoanalisi all'Università di Parigi VIII, membro dell'IF (Internationale des Forums du Champ Lacanien) e dell'EPFCL (École de Psychanalyse des Forums du Champ Lacanien), attualmente insegna al Collège de clinique psychanalytique di Parigi. Il suo insegnamento lo porta a tenere seminari presso numerosi centri di formazione psicoanalitica in vari paesi (oltre che in Italia, in Spagna, Argentina, Brasile, Colombia, USA, Romania, Polonia, Israele, Australia). È autore di numerosi testi, tra cui: La depression en la modernidad (2005); El cuerpo y sus enigmas (2007); Los afectos y la experiencia analitica (2011); Les marques d'une psychanalyse (2015).

 

Luis Izcovich
L'insondabile decisione. Il paradigma della psicosi
2020, Collana: Clinica psicoanalitica dei legami sociali
Pagine: 316
EAN: 9788891791726
Prezzo: € 40,00
Editore: Franco Angeli

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Autoaccusa

Si definisce auotaccusa l'accusa che una persona fa, spontaneamente, di una propria colpa, anche inesistente. E' l'attribuzione di una colpa commessa da altr...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attività motoria, che compare spe...

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra sportiva...

News Letters

0
condivisioni