Pubblicità

La famiglia tra vincoli e risorse

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 782 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

FAMIGLIA TRA VINCOLI RISORSEL'esigenza di esplorare ed intervenire nell'intreccio tra i vincoli e le risorse, propri di ogni sistema familiare, è nata dalla necessità di affrontare i complessi problemi di pazienti, giovani adulti, che soffrono delle cosiddette patologie gravi: psicosi e disturbi gravi di personalità.

Le famiglie qui prese in esame si dibattono tra sentimenti di sfiducia e disperazione connessi al crollo dei fondamenti positivi del legame familiare.

Nell'impossibilità di sviluppare un autentico dialogo tra bisogno di appartenenza e bisogno di individuazione, sono soffocate dal peso di miti rigidi che ostacolano lo svolgimento dei compiti evolutivi e negano la genitorialità imbrigliati nell'evitamento sclerotizzato di ogni cambiamento.

Gli elementi centrali del libro sono costituiti dalla trasformazione del nodo, identificato nelle componenti implicite della domanda familiare, in nocciolo del problema dal quale sviluppare il lavoro terapeutico, e dalla realizzazione di circuiti di cura integrati, all'interno dei quali ciò che conta è connettere le trame familiari con le trame terapeutiche tessute nella pluralità di setting e luoghi necessari all'intervento.

Nella prima parte del libro si esaminano: il contesto istituzionale in cui vengono realizzati i progetti terapeutici; i fondamenti teorici dell'intervento "relazionale complesso"; la struttura dell'intervento stesso.

Nella seconda parte la presentazione di casi clinici sarà esemplificativa di quel pensiero e di quelle procedure che orientano a formulare progetti terapeutici diversificati a partire dai differenti vincoli e risorse, personali, familiari ed istituzionali.

 

Le autrici:

Adriana De Francisci, psicologo, psicoterapeuta, lavora dal 1980 presso un Dipartimento di Salute Mentale di Roma, dove è responsabile di progetti terapeutici e riabilitativi che prevedono il coinvolgimento delle famiglie degli utenti, coordina le attività inerenti ai gruppi multifamiliari, è didatta dell'Istituto Italiano di Psicoterapia Relazionale di Roma.

Tiziana Piersanti, psicologo, psicoterapeuta, lavora dal 1980 presso un Dipartimento di Salute Mentale di Roma, dove è responsabile di progetti terapeutici e riabilitativi che prevedono il coinvolgimento delle famiglie degli utenti in interventi relazionali complessi, coordina, all'interno del Centro di Salute Mentale, un laboratorio teatrale integrato con finalità artistico-riabilitative e di reinserimento sociale, è didatta dell'Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma.

 

 

Adriana De Francisci, Tiziana Piersanti
La famiglia tra vincoli e risorse. Percorsi terapeutici complessi
2006, Collana: Psicoterapia della famiglia
Pagine: 144
EAN: 9788846478627
Prezzo: € 19,50
Editore: Franco Angeli

 

Acquista il libro su Amazon

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

 

 

Tags: libri di psicologia famiglia risorse vincoli;

0
condivisioni

Guarda anche...

Psicopatologia

Il Narcisismo materno

Secondo la recente letteratura il narcisismo materno presenterebbe sei facce diverse che possono essere indentificate nell’estroversione eccessiva, orientamento alla realizzazione, componenti...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non riesco ad andare da uno ps…

Sshx, 18 Circa 6 anni fa ho cominciato a presentare dei sintomi che, nel corso del tempo, si sono aggravati progressivamente e che adesso non mi permettono d...

Perdita improvvisa di un genit…

lorena, 26 Salve, innanzitutto ringrazio per questa preziosa opportunità. Scrivo questo messaggio per conto del mio fidanzato, lo stesso ha infatti perso il ...

Disturbo bipolare dell'umore (…

settepassi, 63 Soffro da circa 8 anni di DISTURBO BIPOLARE dell' UMORE, almeno così mi è stato diagnosticato. ...

Area Professionale

Articolo 25 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.25 (uso degli strumenti di diagnosi e di valutazione), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Lear...

Articolo 24 - il Codice Deonto…

Prosegue su Psiconline.it, con il commento all'art.24 (Consenso Informato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini che settimana dopo settim...

Articolo 23 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it prosegue, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'art.23 (compenso professionale) il commento settimanale che spiega ed ap...

Le parole della Psicologia

Dipendenza

La dipendenza è una condizione di bisogno incoercibile di uno specifico comportamento o di una determinata sostanza (stupefacenti, farmaci, alcol, shopping, Int...

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

Prosopoagnosia

La prosopoagnosia (o prosopagnosia) è un deficit percettivo del sistema nervoso centrale che impedisce il riconoscimento dei volti delle persone (anche dei fami...

News Letters

0
condivisioni