Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

La Mente estetica che cos’è il bello e perché la nostra mente lo apprezza

on . Postato in Libri e riviste | Letto 197 volte

Giuseppe Polipo, Edizioni Psiconline, 2009, € 20,00, pag. 124 a colori

Il testo di Giuseppe Polipo, Edizioni Psicoline, si presenta come un breve saggio che descrive, ripercorre e analizza teorie, opinioni e tecniche sulla percezione estetica integrandole in una visione multidisciplinare.

“La mente estetica” descrive la percezione del bello come espressione della somma tra unicità biologica e riferimenti personali e sociali, proprio questi ultimi sembrano i maggiori responsabili dei cambiamenti, patologici, dei modelli di bellezza definiti dall’autore “impossibili per chiunque”. Sono affrontati con tono di denuncia, non solo gli attuali criteri estetici dettati dai media ma anche l’utilizzo incondizionato e incosciente della chirurgia estetica pur ammettendo il suo ruolo scientifico decisivo e la sua utilità alle più disparate condizioni umane.

Il testo si fa promulgatore del passaggio da una buona esistenza a una bella esistenza, riscoprendo le antiche e fondamentali regole del percepire estetico, sono proprio l’equilibrio e l’armonia (psico-fisica-esistenziale) i capisaldi del libro. Partendo da una consapevolezza biologica, attraverso i capitoli si costituisce un percorso immaginario che evolve il lettore a una concezione estetica arricchita e profonda che sa di spirituale, capace di creare una reale e duratura congiunzione tra l’idea di bellezza generica e quella riferita al sé.

Caratteristica di spicco è la capacità dell’autore di rendere istantaneamente fruibile la realtà pratica di concetti non sempre comprensibili ai non addetti ai lavori, se pur in taluni frangenti la semplificazione non permette il percorso inverso. Il testo grazie alla leggerezza e alla semplicità di stile è adatto a un’ampia fascia di lettori, oltre che fonte di arricchimenti per i comuni mortali è indicato come introduzione a uno studio o come fattore che motiva qualsiasi tipo di professionista.

 Recensione a cura di Carmela Mainiero

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Parafilia

  Con il termine Parafilie si fa riferimento ad un insieme di perversioni sessuali caratterizzate dalla presenza di comportamenti regressivi che prendono ...

Lo stereotipo

Il termine stereotipo deriva dalle parole greche "stereos" (duro, solido) e "typos" (impronta, immagine, gruppo), quindi "immagine rigida". Si tratta di...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

News Letters