Pubblicità

La regolazione delle emozioni

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 1484 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La regolazione delle emozioniLo studio psicologico delle emozioni ha mostrato che, se adeguatamente regolate, esse favoriscono, piuttosto che ostacolare, le decisioni e le azioni umane, migliorando l’interazione sociale e il benessere individuale.

Il volume – qui presentato in una nuova edizione rivista e aggiornata – descrive i processi cognitivi, neuro-psicologici e psicosociali attraverso cui gli individui pervengono a gestire le proprie emozioni per far fronte alle domande dell’ambiente in modo flessibile e adattivo, e illustra le conseguenze della regolazione delle emozioni in riferimento ai diversi ambiti della vita.

INDICE DEL VOLUME

Introduzione, di O. Matarazzo e V.L. Zammuner. - I. La regolazione delle emozioni: un processo multiforme, di N.H. Frijda. - II. L’azione impulsiva: gli impulsi emozionali e il loro controllo, di N.H. Frijda, K.R. Ridderinkhof e E. Rietveld. - III. I fondamenti neurofunzionali della regolazione delle emozioni, di D. Grossi e L. Trojano. - IV. La regolazione cognitiva delle emozioni: il «reappraisal», di O. Matarazzo. - V. La regolazione delle emozioni nell’infanzia, di A. Cigala. - VI. La regolazione emotiva nel ciclo di vita: la prospettiva evolutiva, di L. Barone. - VII. Ruminazione e regolazione delle emozioni, di A. Curci e T. Lanciano. - VIII. Regolazione delle emozioni e salute, di L. Bonfiglioli e P.E. Ricci Bitti. - Glossario. - Riferimenti bibliografici. - Indice analitico.

Autore

Olimpia Matarazzo insegna Psicologia del pensiero e Psicologia delle emozioni nel Corso di Laurea Magistrale «Psicologia dei processi cognitivi» della Seconda Università degli Studi di Napoli.

Vanda Lucia Zammuner insegna Il questionario nella ricerca e nelle applicazioni, Tecniche dell’intervista e del questionario e Le emozioni nei contesti organizzativi nella Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova. Con il Mulino ha pubblicato: «Tecniche dell’intervista e del questionario» (1998) e «I focus group» (2003).

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Ipercinesia

Nel disturbo ipercinetico si ha la contemporanea presenza di sintomi quali: la breve durata dell’attenzione, distrazione, iperattività e almeno un sintomo di im...

News Letters

0
condivisioni