Pubblicità

La WISC-IV per i clinici.

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 595 volte

5 1 1 1 1 1 Votazione 5.00 (1 Voto)

WISC IV CLINICIIl libro vuole essere un riferimento aggiornato per chi usa la WISC-IV a fini clinici.

Per ogni subtest sono precisate la richiesta operativa, le finalità della misurazione e le variabili più importanti nell’esecuzione della prova.

L’interpretazione adotta criteri di lettura moderni basati sul confronto clinico fra i punteggi alla WISC-IV e quelli derivati da uno studio su 497 bambini italiani con i disturbi clinici più frequenti e sui maggiori dati di letteratura. La denominazione dei fattori e degli indici presa in considerazione nel testo si riferisce all’ultimo aggiornamento della teoria CHC (Schneider e McGrew, 2018). In linea con le spiegazioni più recenti (Kaufman, Raiford et al., 2016; Orsini e Pezzuti, 2016), l’ininterpretabilità del punteggio QI è superata.

Frutto di un rigoroso lavoro sul campo e della pluridecennale esperienza clinica dell’autore, questo nuovo libro sulla WISC-IV è fedele alla visione che David Wechsler aveva delle sue scale, “Prima e innanzitutto, test clinici – non test psicometrici, ma test clinici”, per il quale l’esigenza era di mettere al centro della valutazione la persona nella sua totalità, piuttosto che qualche sua caratteristica specifica, per ottenere degli indicatori psicologici validi.

Francesco Padovani, psicologo psicoterapeuta, già dirigente psicologo di ruolo presso Unità Sanitarie del SSN, ha insegnato Teoria e tecniche dei test presso l’Università degli Studi di Padova, per la quale è stato anche docente al Corso di Perfezionamento sul Testing Psicologico, e presso l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia IUSVE. Fra gli altri, ha pubblicato i seguenti volumi: La WISC-III nella consultazione clinica (Giunti O.S. Organizzazioni Speciali, 2006);

L’interpretazione psicologica della WAIS-R, O.S. Organizzazioni Speciali, 1999); L’interpretazione psicologica della WISC-R. O.S. Organizzazioni Speciali, 1998); con L. de Sabata e A. Ronconi, Il bambino con difficoltà di apprendimento: Manuale per la valutazione e il recupero (De Agostini, 1986); con V. Rubini, Manuale della Scala di Intelligenza WISC-R (O.S. Organizzazioni Speciali, 1986). Da decenni tiene corsi di formazione per psicologi, psichiatri e neuropsichiatri infantili sulle scale d’intelligenza Wechsler per bambini e per adulti.

Francesco Padovani
La WISC-IV per i clinici. Guida a un'interpretazione aggiornata
2018, Pagine: 312
EAN: 9788898542314
Prezzo: € 40,00
Editore: Hogrefe

 

Acquista il libro su Amazon

 

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: libri di psicologia wisc clinici Francesco Padovani

0
condivisioni

Guarda anche...

Editoriale

Libri di psicologia gratis per voi!

Prosegue l'impegno di Psiconline.it a vantaggio degli appassionati di psicologia e di psicoterapia attraverso la diffusione di cultura psicologica. Ogni settimana sulle nostre news letter mettiamo...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Situazione complessa [16102055…

  Nanna, 30 anni Ciao, ho cambiato città e lavoro per il mio compagno e ora siamo arrivati a un punto che in ogni discussione lui prende la valigia ...

Sto bene da solo  [16102359254…

 Zeno, 30 anni     Buonanotte, sono sempre stato ansioso e poco socievole ma ultimamente sento che questo problema si è esarcerbato,spesso ...

Avere una relazione con una pe…

Carpazia, 30 anni     Buonasera, il più delle volte, giustamente direi, ci si concentra sulla persona che soffre di questa patologia, ma c'è b...

Area Professionale

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Il pensiero innovativo di Irvi…

Le opere di Irvin Yalom pongono una domanda di vasta portata: è ora che gli psicoanalisti e gli psicoterapeuti rivelino di più ai loro pazienti? E, oltre a sfid...

Psicoterapia: quali effetti su…

Uno studio pubblicato nella rivista “Psychotherapy Research” evidenzia che lavorare come psicoterapeuta e con la psicoterapia ha implicazioni complesse, sia pos...

Le parole della Psicologia

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

News Letters

0
condivisioni