Pubblicità

Linguaggio e psicanalisi - linguistica e inconscio

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 850 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Il testo puo' essere definito un excursus su vari giudizi che illustri esperti hanno dato sul rapporto tra linguaggio e psicanalisi,quindi fra linguaggio e inconscio.

513q2zY346L

Abbiamo pareri importanti quali quelli di Freud , Saussure , Pichon , Lacan ,tanto importanti quanto contrastanti.

Michel Arrive',autore del libro,pone in rilievo il problema mostrando i loro punti di vista e illustrando le loro tesi su vari problemi : l'inconscio è strutturato come un linguaggio? Quali sono le differenze tra un linguista ed uno psicanalista? E quali altre differenze passano tra linguaggio e linguistica?

Questi sono i temi "scottanti"a cui l'autore cerca di dare una risposta ; lavoro estremamente ambizioso,per sua stessa ammissione,essendo un argomento complesso a cui è molto difficile trovare una risposta. Il testo è diviso in tre parti :

"FILIERA PRIMA",divisa a sua volta in due capitoli :

- il primo é un saggio di rilettura fatta dall’autore Arrivè all' opera di Saussure:
"Course de linguistique gènèrale";

- il secondo capitolo invece riguarda l'analisi di Lacan sugli scritti di Saussure.


"FILIERA SECONDA", invece è ripartita in tre capitoli:

-il primo riguarda le teorie linguistiche di Damourette e Pichon,il quale fanno una
profonda analisi su aspetti della grammatica francese (persona grammaticale,negazione)
e sul rapporto, tra inconscio e linguaggio;

-il secondo capitolo riguarda invece un importante e profonda relazione tra il pensiero
lacaniano e quello di Damourette-Pichon;

-il terzo e ultimo capitolo è volto alla considerazione di due punti molto importanti
della dottrina Damourette-Pichon ( sisemia/ metalinguaggio)


"PROBLEMI", diviso in quattro capitoli:

-il primo parla delle ambiguità linguistiche,tema affrontato confrontando vari
polimorfismi lessicali della lingua francese,latina ed altre;

-nel secondo,si parte da due racconti di sogni per affrontare le opinioni di Lacan e
Freud sul binomio sogno-linguaggio;

-il terzo capitolo tratta la critica di Pichon sullo stile linguistico di Lacan ;

-l’ultimo capitolo infine è un’analisi dello stile dello scrittore Jarry messo a
confronto con quello di Lacan .

L’ opera,un lavoro molto impegnativo di analisi, risulta in alcuni tratti di facile lettura,dato il tono colloquiale usato dall'autore; altre parti invece,quando il discorso affronta temi piu’gravosi e articolati , meritano una profonda ed attenta lettura per essere compresi ed apprezzati appieno.

Si faccia molta attenzione specialmente alla parte dedicata alle analisi grammaticali francesi trattate da Damourette e dal nipote Pichon,contenuta in "Filiera seconda", decisamente la parte piu’ardua di tutto il testo. Comunque, per chi è amante del genere,per chi è esperto in materia o,perché no, per chi vuole solo arricchire il proprio panorama culturale,questo libro di Arrivè è decisamente imperdibile.

 

Michel Arrivè, prima edizione Novembre 2005, 389 pagine, 25 euro

 

A cura di Chiara Spessotto

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione?[ 1596294882797 ]

Nick, 21 anni In pratica soffro da 1 anno di solitudine però sono riuscito sempre a reprimerela e con essa reprimo anche le mie emozioni, però adesso con i...

Aiuto compagno [1596550507819]

Manugia68, 51 anni  Buongiorno, grazie per l'attenzione. Vorrei chiedervi gentilmente che cosa in termini di comportamento dovrei provare a fare per ...

Single a 44 anni [159637738178…

Giuseppe, 44anni Gent.mi dottori buongiorno, vi scrivo per chiedervi un'opinione sulla mia storia di vita. Prometto che non sarò prolisso. ...

Area Professionale

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

La resilienza e i concreti ind…

Gregory E. Miller e i suoi collaboratori in un nuovo studio di neuroimaging pubblicato sulla rivista PNAS hanno ipotizzato che la connettività della rete esecut...

Nelle sedute di psicoterapia l…

Una ricerca, pubblicata su “The American Journal of Psychotherapy”, sostiene l'ipotesi che l'umorismo all'interno delle sedute di psicoterapia possa contribuire...

Le parole della Psicologia

Disturbo di conversione

Consiste nella perdita o nell’alterazione del funzionamento fisico, all’origine del quale vi sarebbe un conflitto o un bisogno psicologico I sintomi fisici non...

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Complesso di Edipo

Il nome deriva dalla leggenda di Edipo, re di Tebe, che, inconsapevolmente, uccide il padre Laio e sposa la madre Giocasta. Nella teoria psicoanalitica, indica...

News Letters

0
condivisioni