Pubblicità

Manuale di psicologia del lavoro e delle organizzazioni

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 945 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

PSICOLOGIA DEL LAVOROQuali sono le variabili individuali e relazionali, tecniche e organizzative che definiscono i contesti in cui operano le persone, e quali effetti producono nell’esperienza personale di lavoro?

Questi temi e le loro complesse interazioni vengono sviluppati nella nuova edizione del manuale, in tredici capitoli che descrivono le peculiarità dei moderni contesti professionali e le caratteristiche che assumono oggi i rapporti tra gli individui e le organizzazioni.

Si passano in rassegna le principali questioni che contraddistinguono la psicologia del lavoro contemporanea, nel quadro dei cambiamenti in corso nei contesti professionali: grado sempre più elevato di innovazione tecnologica, crescente varietà della composizione sociale, demografica e culturale dei luoghi di lavoro, nuove forme organizzative e di rapporto di lavoro, mutate condizioni fisiche di lavoro e nuovi rischi per la salute.

Si analizza il comportamento lavorativo tenendo conto delle dimensioni soggettive implicate nell’attività professionale, e si considerano gli esiti dell’esperienza lavorativa sul piano della soddisfazione e della carriera, della motivazione e della salute psicofisica. In particolare, nella nuova edizione si è dato spazio ai temi del benessere e dello stress lavorativo, dell’aging e del wellness, dei comportamenti controproduttivi e dei diversi aspetti della relazione individuo-ambiente di lavoro.

 

autori:

Piergiorgio Argentero insegna Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso l’Università degli Studi di Pavia. Tra le sue pubblicazioni I test nelle organizzazioni (Bologna 2006), Psicologia del lavoro e interventi organizzativi (a cura di, Milano 2007) e, nelle nostre edizioni, Il rientro al lavoro (con E. Fiabane, 2016).

Claudio G. Cortese insegna Psicologia del lavoro e delle organizzazioni presso il dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Gioco di squadra (con G.P. Quaglino, 2003), Motivare (2005), La selezione del personale (con A. Del Carlo, 2008).

Contributi di: Daniela Acquadro Maran, Adalgisa Battistelli, Massimo Bellotto, Anna Maria Castellano, Sara Cervai, Lara Colombo, Serena Cubico, Nicola Alberto De Carlo, Maria Santa Ferretti, Roberta Fida, Roberta Maeran, Sabrina Montagna, Marcello Nonnis, Carlo Odoardi, Claudia Piccardo, Maria Chiara Pizzorno, Ilaria Setti, Massimiliano Spano, Carlo Tramontano.

 

Acquista libro su Amazon

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: variabili individuali, composizione sociale,

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Gerusalemme

La Sindrome di Gerusalemme consiste nella manifestazione improvvisa di impulsi religiosi ed espressioni visionarie, da parte di visitatori della città di Gerusa...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

News Letters

0
condivisioni