Pubblicità

Naturalmente intelligenti. Istruzioni per lo sviluppo armonioso del cervello dei bambini della prima età

0
condivisioni

on . Postato in Libri e riviste | Letto 571 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Naturalmente intelligentiCosa sappiamo per certo sul funzionamento del cervello, e in particolare sul cervello dei bambini? Pur essendo l’organo più misterioso del nostro organismo, sappiamo tanto, ma non tutto. Che cos’è che ci rende intelligenti? Che cosa può rendere intelligenti i bambini? Perché alcuni lo sono più di altri? E perché certi bambini che sembrano non esserlo, in realtà lo sono?

Sappiamo che la forza dell’intelligenza non scaturisce da un unico principio perfetto, ma dalla nostra vasta e differenziata diversità. Sappiamo che lo sviluppo cerebrale dei bambini ha un bisogno esclusivo, totale, delle cure affettuose e continue dei genitori. Sappiamo che un ambiente pedagogico adatto può guidare un bambino ad apprendere processi grandi e complicati a partire da processi più piccoli, così come sappiamo che il cervello di un neonato non è pronto a sopravvivere nel mondo senza un adeguato, costante insegnamento – il che, in altri termini, significa che ai nostri bambini dobbiamo insegnare tutto.

Ma sappiamo anche che nessun tipo di educazione potrà mai cambiare il fatto che più o meno la metà del potenziale intellettivo di un bambino è su base genetica.

Da anni John Medina è apprezzato per i suoi studi e per gli illuminanti saggi sul funzionamento del cervello. Per i lettori è facile stabilire con i suoi libri un rapporto di tenace affezione, perché Medina è uno dei non moltissimi uomini di scienza che sanno spiegare nel migliore dei modi le cose più difficili. Ed è proprio il caso di questo suo nuovo libro, ora arricchito di un nuovo, fondamentale capitolo sul sonno, concepito per rispondere alle domande concrete che milioni di genitori si pongono nei confronti dei loro figli. Che cosa si può fare per crescere bambini felici e intelligenti? Secondo Medina, scienziato e sottile decifratore – in quanto egli stesso padre di due figli – di esperienze condivise con molti genitori, si può fare parecchio. Frutto di anni di lavoro, in Naturalmente intelligenti confluisce un vasto complesso di nozioni derivanti dalla psicologia comportamentale nonché; dalla biologia cellulare e molecolare, che John Medina riesce efficacemente a tradurre in chiare istruzioni pratiche nell’intento di assistere mamme e papà nel difficile compito di prendersi cura di un piccolo essere umano indifeso e di farlo crescere sano, felice e intelligente.

Autore

John Medina è biologo molecolare specializzato nello studio dei geni implicati nello sviluppo cerebrale e nei disordini psichiatrici. Dirige il Brain Center for Applied Learning Research della Seattle Pacific University e insegna al dipartimento di bioingegneria della University of Washington School of Medicine.

Tra i suoi libri: The Clock of Ages. Why We Age, How We Age, Winding Back the Clock (1996), Depression. How It Happens, How It’s Healed (1998), The Genetic Inferno. Inside the Seven Deadly Sins (2000). Presso Bollati Boringhieri ha pubblicato Il cervello. Istruzioni per l’uso (2010, nuova edizione riveduta e ampliata, 2014).

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: bambino intelligenza bollatiboringhieri cervello insegnamento

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Disturbo post-traumatico da st…

I principali sintomi associati al Disturbo post-traumatico da stress possono essere raggruppati in tre specie: ...

Mobbing

Il termine mobbing deriva dall’inglese “to mob” e significa assalire, soffocare, malmenare. Questo termine fu utilizzato per la prima volta in etologia da Konra...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters

0
condivisioni