Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.184 - 25.11.2004

on . Postato in News libri e riviste | Letto 244 volte

  • Esplorazioni del sé
  • Genitori soli e forti
  • Videogiochi, internet e TV
  • Manuale di psicologia dell'adolescenza: compiti e conflitti
  • Volontari di parte. Un'esperienza di impegno nel sociale
  • Il male e la psicoterapia
  • La vita a due. La coppia a venti, quaranta e sessant'anni
  • L'ascolto profondo. Manuale per le relazioni d'aiuto
  • La psicologia del benessere. Un percorso positivo per la mente
  • Vivere senza depressione
  • La simbologia del presepe
  • La prova scritta dell’esame per Psicologo
  • Tata per scelta. Manuale per genitori e baby-sitter sulla cura e il benessere del bambino
  • Psicologia del corpo
  • Il focus group
  • Rilassamento per i bambini
  • Saper dire no ai bambini. Come stabilire una sana autorità per il bene dei nostri figli e la felicità di tutta la famiglia
  • Che cos'è la psicologia investigativa
  • Il servizio sociale professionale applicato alle dipendenze patologiche
  • Dialoga con le mamme

Michael Fordham
Esplorazioni del sé
2004, Pagine: 294
Prezzo: € 18.00
Editore: Magi

«Molto è stato già detto e scritto sul Sé, e da prospettive differenti. Ma è stato Jung a collegare la sua natura più profonda all'esperienza empirica, ponendo i concetti filosofici e religiosi alla base della realtà psichica. Si tratta di una possibilità scoperta da Jung e in seguito da altre persone che, nella seconda metà della loro esistenza, hanno preso seriamente in considerazione le loro esperienze interiori, scoprendo così un principio, definito Sé, che aveva guidato la loro esistenza senza che ne fossero consapevoli».
Dalla Prefazione di M. Fordham

Il presente volume è il risultato di anni di osservazioni e riflessioni su uno dei fenomeni che emerge con forza nell'ambito della psicologia analitica.Fordham sostiene che il Sé possa essere riconosciuto già nell'infanzia e che le sue azioni influenzino l'esperienza del bambino. La realizzazione del Sé deve essere concepita, quindi, come un processo che si estende per tutto l'arco dell'esistenza.I diversi riferimenti al Sé presenti nell'opera junghiana, gli studi sullo sviluppo infantile, l'individuazione dell'esistenza del Sé all'interno dell'esperienza alchemica e religiosa, il prezioso riconoscimento della complementarità dei lavori di M. Klein con gli studi junghiani sono temi che si impongono al lettore per la maestria d'esposizione e l'originalità delle idee.


Elisabeth Cope
Genitori soli e forti
2004, Manuali - Genitori e figli, pagine: 160
Prezzo: € 8,00
Editore: TEA

«Ho scritto questo libro nella convinzione che molte difficoltà si risolvano più agevolmente se le affrontiamo insieme. A volte – purtroppo non sempre – una parola benevola o un piccolo gesto, con i quali dimostrare ai nostri figli affetto e comprensione, bastano per sdrammatizzare i conflitti. A volte, invece, serve molto di più e non sempre sappiamo subito cosa dobbiamo e cosa possiamo fare per trovare una via d’uscita. Poiché educare non è una questione di principi, non esistono sistemi brevettati ai quali poter ricorrere. Ho consapevolmente rinunciato, quindi, a formulare qualsivoglia regola per genitori single. Invece mi è sembrato più sensato descrivere in brevi racconti come alcuni genitori single gestiscono situazioni difficili, come riescono – o anche non riescono – a superare determinati ostacoli. Le strategie risolutive di ciascun singolo caso vengono poi brevemente analizzate e interpretate. Non ho la pretesa che le storie e le relative interpretazioni esauriscano tutti i problemi che un genitore single può incontrare, o che rappresentino l’unico modo d’agire in grado di dare un risultato. Vogliono essere soltanto degli esempi che, forse, proprio attraverso la loro natura esplicativa, possono aiutare a mantenere la calma e il sangue freddo in quelle situazioni difficili in cui spesso uscire dai gangheri sembra essere l’unica possibilità.»

Elisabeth Cope, nata nel 1955 a Rio de Janeiro, ha vissuto in Brasile, Germania, Messico, Irlanda e Inghilterra. Lavora come corrispondente estera per diverse società tedesche. È madre di due figli di 10 e 14 anni.

 

Pietra Gianfilippo Laniado Nessia
Videogiochi, internet e TV
Collana Piccoli e grandi manuali (PGM): pagine: 112
Prezzo: € 9,50
Editore: Red edizioni

Secondo cifre fornite dall’Eurispes (Istituto di Studi Politici, Economici e Sociali) in Italia un bambino su 2 che va alla scuola elementare usa abitualmente il computer, e uno su 6 naviga su internet.
Bisogna allarmarsi? È vero, come sostengono in molti, che i mezzi telematici sono il veicolo dell’idiozia planetaria, o invece rappresentano lo strumento di una rivoluzione culturale paragonabile solo all’invenzione della stampa?
È certo che i problemi causati dall’enorme diffusione delle nuove tecnologie non possono essere risolti solo limitando il numero di ore che i bambini trascorrono davanti a uno schermo. Questo libro si propone di aiutare i genitori a essere presenti nella vita dei loro figli, pur essendo meno ‘navigati’ nell’uso della telematica, insegnando loro:
• a capire come il computer e la TV possono influenzare la mente del bambino;
• a conoscerne i pericoli e le potenzialità;
• a fare in modo che il computer e la TV diventino strumenti di crescita intellettiva ed emotiva, e non di isolamento;
• a saper distinguere e a proporre ai bambini solo contenuti di qualità.

Nessia Laniado e Gianfilippo Pietra, giornalisti, esperti di salute naturale e psicologia, hanno pubblicato presso Red Edizioni molti libri di grande successo.


Maggiolini Alfio , Pietropolli Charmet Gustavo
Manuale di psicologia dell'adolescenza: compiti e conflitti
2004, Collana: Serie di psicologia, Pagine: 368
Prezzo: € 25,50
Editore: Franco Angeli

L'assunzione di un'identità di ruolo maschile e femminile in adolescenza è come una seconda nascita, che richiede la mentalizzazione del corpo, la trasformazione del rapporto con i genitori, l'inserimento nel gruppo dei pari, l'avvio di relazioni sentimentali e sessuali e l'acquisizione di nuove competenze. La realizzazione di questi compiti è inevitabilmente attraversata da conflitti, nel mondo interno ed in quello esterno.
Come avviene oggi il cambiamento adolescenziale? Il modo in cui l'adolescente affronta questa fase del suo sviluppo è universale o storicamente determinato? In questo manuale, dopo una rassegna di rappresentazioni dell'adolescenza nell'antropologia, nella storia della psicoanalisi e nella cultura attuale, si illustrano le aree dello sviluppo e le principali difficoltà che gli adolescenti incontrano nel loro precorso di crescita. I disturbi alimentari, il rapporto con le droghe, i comportamenti antisociali o autolesivi, sono trattati in una prospettiva evolutiva, con indicazioni sul modo in cui gli psicologi possono aiutare gli adolescenti.
Il volume si propone non solo come manuale di base per gli studenti di psicologia e di scienze dell'educazione, ma anche come testo di riferimento per psicologi, psicoterapeuti, insegnanti, educatori, assistenti sociali e genitori, che possono trovarvi informazioni utili a sostenerli nell'esercizio del loro ruolo.
Gli autori sono membri dell'Istituto Minotauro, che da anni svolge attività di ricerca, prevenzione, consultazione e psicoterapia, con gli adolescenti e i loro genitori.

Alfio Maggiolini , psicologo e psicoterapeuta, professore incaricato di Psicologia dell'adolescenza alla Facoltà di psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, coordina gli psicologi dei Servizi della Giustizia minorile di Milano. Ha pubblicato: Mal di scuola (1994) , Counseling a scuola (1997) , con E. Riva Adolescenti trasgressivi (1998) e ha curato Adolescenti delinquenti (2002) e Sballare per crescere? (2003).
Gustavo Pietropolli Charmet , specialista in psichiatria e psicoterapeuta, già docente di psicologia dinamica alla Facoltà di psicologia dell'Università Bicocca di Milano, è presidente dell'Istituto Minotauro, direttore scientifico dell'associazione "L'amico Charly", presidente del "Centro per la famiglia in crisi e il bambino maltrattato". Tra i suoi ultimi volumi: con E. Riva, Adolescenti in crisi e genitori in difficoltà (2001), Ragazzi sregolati (2001), Crisis Cener. Il tentato suicidio in adolescenza (2004)


Gianni Liviano
Volontari di parte. Un'esperienza di impegno nel sociale
2004, Collana: pace insieme, Pagine: 128
Prezzo: € 14,00
Editore: La Meridiana

Leggere la storia raccontata in questo libro da Gianni Liviano, ma soprattutto l'amicizia e la possibilità di incontrarlo, di ascoltarlo e di dialogare con lui, è per me, ogni volta, occasione per fermarmi e prendere coscienza che non ho ancora scelto da quale parte stare.
Ero un giovane seminarista ai tempi de "Le Sentinelle", e frequentavo la parrocchia nel cui territorio quell'esperienza si è costruita, e solo oggi mi accorgo di come fossi profondamente immerso e ingabbiato nel mondo di Frettacity. E di come lo sia ancora.
Son passati gli anni e ora sono prete, e neanche più tanto giovane. E intuisco che c'è modo e modo di fermarsi per riflettere e decidere.
Ci si può fermare a domandarsi se Gesù abbia dichiarato beati i poveri, quelli veri, o i poveri in spirito; ci si può ancora chiedere chi siano questi poveri in spirito; ci si può ancora chiedere chi siano questi poveri in spirito e magari scusare la propria indifferenza con il fatto che non tutti i poveri in spirito e magari scusare la propria indifferenza con il fatto che non tutti i poveri hanno lo spirito povero, e che ci sono tanti ricchi, inceve, che ce l'ahho lo spirito povero e che, perciò, domandano di essere serviti con maggiore urgenza... Ma Poveracity resta ancora lontana da Frettacity.
C'è un fermarsi a riflettere, illudendosi di stare dalla parte del Vangelo, che non porta ad alcuna scelta; ... quanto meno gli abitanti di Frettacity si saranno trattenuti un po' con se stessi. Ma che magra consolazione! Anche perchè loro, cioè noi, nonostante la fretta, di soste per autocompiacerci ce ne concediamo fin troppe.
E c'è una scelta di vita e di campo, che porta a stare dalla parte dei poveri (perchè si è scoperto che il Vangelo si è messo dalla propria parte, e ha riempito il cuore e gli occhi) e che, tante volte, non nasce da alcuna riflessione.
Liviano appartiene alla schiera di coloro che hanno scelto; ai semplici che, grazie al loro spirito "povero... di riflessione", fanno meno fatica a scoprire di essere stati scelti da Dio e a lasciare che il Vangelo in loro orienti le scelte e la vita.
L'auspicio è che, leggere la sua testimonianza, ci svegli tutti dal sonno delle nostre riflessioni paralizzanti sulla povertà per scoprire che il Vangelo, che abbiamo ricevuto quando eravamo ancora ricchi di noi stessi (cioè nemici - cf Rm 5,6ss), è la vita e la storia d'amore di uno che si è fatto povero di se stesso per entrare nel cuore dei ricchi, e del mondo ricco, e lì urlare: "Sono felice per te, e sei davvero beato, se ti scopri e ti vedi e ti scegli povero, gratello dei poveri, perchè è segno che hai scoperto di essere fratello mio e figlio di Dio".
Sì, che questo libro ci svegli. Per smentire don Milani che, nella lettera dall'oltre tomba ai missionari cinesi scriveva: "Non abbiamo odiato i poveri... Abbiamo solo dormito... Quando ci siamo svegliati era troppo tardi. I poveri erano già partiti senza di noi".
Che Liviano e il suo libro siano ancora il tafano socratico nella nostra coscienza sopita; un pungolo continuo nella pelle un po' ingrassata di quei grandi cavalli di razza che sono la Polis e la Chiesa. Certo, non risulterà simpatico a nessuno e forse gli si offrirà da bere la sua cicuta. Ma che balsamo per tutti coloro che nutrono, ardente, il desiderio di essere migliori!

don Giuseppe D'Alessandro - Rettore Seminario minore - Taranto


D'Amore Isabella
Il male e la psicoterapia
2004, Collana: Psicologia - Psicoanalisi, Pagine: 112
Prezzo: € 12,00
Editore: Armando

È ancora possibile parlare del male e dire qualcosa di diverso da quanto non sia stato analizzato e descritto di tale esperienza umana, psicologica, metafisica, clinica, quotidiana e letteraria? Sempre, nella psicoterapia - ovvero nella formazione relazionale che siamo soliti chiamare "dialogo o incontro col paziente" - vi è, da un lato, un reciproco risolversi con l'esperienza del male, un'attitudine a non escluderlo, anzi, a costruire la ricerca del senso del male anche se esso non può che sfuggire ai nostri tentativi di comprensione e, dall'altro, noi non possiamo che avere delle pseudo-spiegazioni. Nell'affrontare le oscure ragioni dell'animo. L'Autrice, nel presente volume dimostra che non si può che essere costantemente sollecitati a ripensare il male, nella sua enigmatica costruzione delle diverse esperienze di ogni individuo né, d'altronde, il confrontarsici appare facile o scontato.

Isabella D'Amore, medico neurologo, psicoterapeuta, nalista transazionale, ha lavorato presso il Laboratoire de Chimie Physiologique de l'Université Chatolique de Louvain (Belgio); e, come docente presso l'Istituto di Neurologia dell'Università di Siena. Ha pubblicato numerosi lavori di ricerca su riviste scientifiche nazionali e internazionali. È fondatrice e Presidente del Centro "Il Sé" (Siena).


Willy Pasini
La vita a due. La coppia a venti, quaranta e sessant'anni
2004, Collana Saggi, Pagine 288
Prezzo: € 16,50
Editore: Mondadori

La vita a due può essere un piacere, un'avventura, una scommessa, ma è anche e soprattutto un "duro lavoro quotidiano": si tratta di riuscire a coniugare i brividi dell'eros con la stabilità dell'affetto, in un contesto di cambiamenti sociali che hanno messo radicalmente in discussione il vecchio modello familiare e i suoi ruoli prestabiliti.
Bisogna poi saper fronteggiare le sfide che pone l'evoluzione del rapporto amoroso nelle varie età della vita. Se a vent'anni, infatti, c'è l'ansia di trovare il partner ideale, a trenta subentra l'impegnativo passaggio da coppia famiglia, a quaranta la difficoltà di conciliare sesso e cuore, mentre a sessanta si pone la questione della sessualità nella "coppia longeva".
Willy Pasini descrive le attuali vicissitudini del vivere insieme, analizzando i presupposti della formazione della coppia e gli innumerevoli ostacoli a cui essa deve far fronte. L'autore esamina i problemi di dialogo fra i partner, nonché sentimenti come l'invadenza, la dipendenza e la possessività, che possono minare un'unione e condurre alla separazione.
Pasini insegna a chiarire le ambiguità affettive e relazionali, a migliorare la comunicazione e a rafforzare l'autostima del compagno, aiutando a coltivare la speranza di rendere le coppie solide e durature, a misura e all'altezza dei bisogni e dei desideri.

Willy Pasini è professore di psichiatria e di psicologia medica presso l'università di Ginevra. Oltre a numerosi articoli su riviste specializzate, ha scritto libri di successo, tradotti in numerosi paesi. Da Mondadori ha pubblicato: Intimità (1990), La qualità dei sentimenti (1991), Volersi bene, volersi male (1993), Il cibo e l'amore (1994), A che cosa serve la coppia (1995), I tempi del cuore (1996), Desiderare il desiderio (1997), La vita è semplice (1998), L'autostima (2001), I nuovi comportamenti amorosi (2002), Gelosia (2003), La vita a due (2004) e, con Donata Francescato, Il coraggio di cambiare (1999).


Jerome Liss
L'ascolto profondo. Manuale per le relazioni d'aiuto
2004, Collana: partenze, Pagine: 112
Prezzo: € 14,00
Editore: La Meridiana

“Mi sento giù oggi”. “Ho un peso sullo stomaco”. “La mente è confusa”. I pensieri straripano, la mente avverte vuoto oppure, al contrario, turbolenza. Ogni giorno nel lavoro, in famiglia, nella scuola, entriamo in contatto con richieste di aiuto che provengono da persone in ansia, tristi, depresse, arrabbiate. Cosa fare? Mettersi a dare consigli? Fuggire? Fingere? Comunicare stati d’animo generati dalla vita quotidiana come la confusione, la rabbia, la tristezza, l’infelicità, è molto importante perché aiuta a riconoscerli e trasformarli. Ma perché siano comunicati occorre rivestire i panni della persona in difficoltà, stabilire empatia, conquistarsi la sua fiducia. E tutto questo richiede un atteggiamento di ascolto profondo. Ascoltare profondamente non significa avere sempre la risposta giusta ma accogliere emozioni difficili senza soffocarle con l’offerta di giudizi, suggerimenti, interpretazioni. Il senso di sollievo generato da una relazione di ascolto che giunge fino al mondo interiore consente di esplorare la sofferenza e di scoprire che al suo interno vi sono anche potenzialità positive, cioè possibili soluzioni. Questo libro, puntuale, concreto e immediato come una guida, non è rivolto a una particolare categoria di persone, ma all’adulto che intende provare quella sensazione di pienezza generata dall’esperienza di una comunicazione autentica

Jerome Liss è professore ordinario all'Istituto di psicologia clinica dell'Università di La Jolla (Svizzera). Ha collaborato con il prof. Henri Laborit e con R.D. Laing e D. Cooper. È responsabile per la formazione dei terapisti della riabilitazione della Scuola Italiana di Biosistemica.


Leonardo Milani
La psicologia del benessere. Un percorso positivo per la mente
2004, Pagine: 136
Prezzo: € 12,90
Editore: Tecniche Nuove

La Psicologia del Benessere, metodo di sviluppo personale elaborato da Leonardo Milani, tende alla valorizzazione delle potenzialità dell’individuo per la gestione di sé, delle energie e dello stress operativo. Tale metodo ha trovato applicazione in ambito aziendale, scolastico e sportivo.
Questa pubblicazione, frutto dell’esperienza dell’autore, vuole essere un contributo per migliorare la qualità della vita attraverso tecniche semplici e concrete. In particolare tratta un argomento utile a tutti coloro che desiderano conoscersi e dirigersi: la capacità del cervello di cambiare e migliorare se stesso.
Attraverso la gestione consapevole dei propri pensieri, la psicologia del benessere permette di realizzare due condizioni indispensabili:
la capacità di essere rilassati, che ci consente di affrontare ogni situazione con equilibrio, qualità indispensabile per una lucida ed obiettiva visione della realtà, e di bilanciare le energie somato-psichiche, base del benessere organico e generale;
la capacità di dirigere la mente, con la quale possiamo ottenere un miglioramento di certe abitudini e, fatto più importante, migliorare la nostra autoimmagine, cioè quell’insieme di pensieri e convinzioni che determinano il nostro “stile di vita”.

Leonardo Milani è psicologo e direttore dell’Istituto di Psicologia del Benessere dal 1980, dove insegna le tecniche di automiglioramento e di autostima e coordina la formazione degli stessi docenti. Ha collaborato a lungo con il Ministero dell’Istruzione nell’ambito di vari progetti educativi. Mental Trainer della Pattuglia Acrobatica Italiana, Frecce Tricolori, svolge formazione nell’ambito della prevenzione incidenti con le tecniche di ottimizzazione delle prestazioni psicofisiche presso il Ministero della Difesa Aeronautica.


Serena Zoli
Vivere senza depressione
Manuali - benessere corpo mente, pagine: 160
Prezzo: € 7,50
Editore: TEA

La stragrande maggioranza di chi è depresso non sa di esserlo: «Mi sento come una canna vuota», «Sono in un tunnel di cui non vedo la fine»… In Italia sono circa tre milioni: una donna su 4 e un uomo su 10 incorrono almeno una volta nella vita in un episodio di malinconia. In realtà la depressione è una malattia che può e deve essere diagnosticata come tale e che è altamente curabile con un’adeguata terapia. Questo libro delinea i contorni e le origini di questo «male oscuro»: sintomi, predisposizione, risvolti psicologici; analizza i diversi tipi di disturbi ad esso legati: ansia, anoressia, insonnia, attacchi di panico, stress, alcolismo; spiega i pro e i contro delle possibili terapie: antidepressivi, litio, elettroshock. Ma soprattutto offre un aiuto concreto, una speranza a chi soffre, dimostrando che si può davvero uscirne.

Serena Zoli, giornalista, lavora al Corriere della Sera.


Claudio Widmann
La simbologia del presepe
2004, Collana: Immagini dall'inconscio, pagine: 404
Prezzo: € 35.00
Editore: Magi

Il passaggio da un anno all'altro è scandito da tradizioni che appartengono a mai estinti «riti di rinnovamento». Il compimento solstiziale dei cicli, l'attenuarsi della luce, l'ibernazione della vegetazione costituiscono lo sfondo ancestrale su cui si dispiegano moderni festeggiamenti della luce ( i falò di San Silvestro), attuali celebrazioni della vita vegetativa (l'albero di Natale), diffusi riti di prosperità (l'opulento cenone della Vigilia).
Appartiene a questo complesso di riti anche la rappresentazione della natività, che è tema e archetipico comune alla storia di Mithra, Aion, Buddha e altri. Tratti singolari accomunano queste nascite: la grotta buia, la madre vergine, la stella in cielo, la presenza di animali... riecheggiano in esse il contrasto fra luce e tenebre, l'opposizione fra luogo sotterraneo e regno celeste, la lotta fra il vecchio re e il nuovo nato ed è facile ravvisarvi una descrizione allegorica del ciclo stagionale che si rinnova e della luce che rinasce.
Ma la vera nascita che viene narrata è la nascita della coscienza. L'eccezionale venuta al mondo di un figlio di luce parla della straordinaria nascita di un lume di consapevolezza nell'esperienza umana. Così, il presepe rappresenta plasticamente l'alba della coscienza e mette i scena gli stati aurorali di un processo che porta l'individuo a strutturarsi in maniera consapevole.

Claudio Widmann, laureato in psicologia e in pedagogia presso l'Università di Padova, svolge attività di psicoanalista in Ravenna. È Direttore dell'icsat (Italian Committee for the Study of Autogenic Therapy) e Docente di "Terapie immaginative" e di "Teoria del simbolismo" presso Scuole di Specializzazione in Psicoterapia. Autore e curatore di pubblicazioni in cui vengono affrontati temi importanti della psicologia junghiana (Ecologica-mente); per i tipi delle Edizioni Magi ha pubblicato: Il viaggio come metafora dell'esistenza, La psicologia del colore e Il simbolismo dei colori.


Antonella Buro
La prova scritta dell’esame per Psicologo
2004, Collana: Concorsi & Esami, Pagine: 288
Prezzo: € 17,50
Editore: Alpha Test

Questo volume è rivolto a tutti coloro che devono svolgere l’esame di Stato per diventare Psicologo offrendo una ricca raccolta di temi svolti e tracce proposte per esercitarsi alle prove scritte.
I temi svolti in questo libro riguardano argomenti che per la loro importanza in campo psicologico vengono assegnati più frequentemente nelle sessioni dell’esame di Stato.
Gli argomenti trattati spaziano dalla memoria alla personalità, dall’intelligenza al conflitto.
Tutti i temi fanno riferimento a teorie psicologiche ben conosciute dagli studenti, ma vengono qui affrontati cercando di snellirne la trattazione evidenziandone i punti salienti.
Alla fine di ogni tema, il lettore troverà, in relazione all’argomento già trattato, altre possibili tracce non svolte, utili a segnalare tutti gli argomenti correlati a quelli del tema già svolto.
Vengono inoltre proposte numerose tracce dei temi e delle prove pratiche date nelle sessioni d’esame degli anni passati.
Il volume è, infine, corredato da un’introduzione dove sono illustrate le modalità di svolgimento dell’esame di Stato e da una ricca normativa di interesse per chi deve affrontare l’esame.

Antonella Buro è psicologa, psicodiagnosta e docente di psicologia del lavoro.


Piera Ermanna Curina
Tata per scelta. Manuale per genitori e baby-sitter sulla cura e il benessere del bambino
2004, Collana: partenze, Pagine: 56
Prezzo: € 12,00
Editore: La Meridiana

Sempre più oggi i genitori scelgono di affidare precocemente i loro bambini ad altri. Chi è più fortunato resta in casa, talvolta cerca un aiuto e, quindi, continua a mantenere un rapporto costante con il proprio bambino; altri invece – soprattutto le madri – lavorano lontano da casa per molte ore al giorno e quindi finiscono per avere con il proprio bambino un rapporto molto dilatato, sofferto, ambivalente. Si rimedia come si può, con i nonni, il nido. Molte volte con una baby-sitter. In tutti i casi si vorrebbe una soluzione stabile, sicura, tranquilla per il bene del bambino. Ma non sempre si riesce. Questo agile libretto è una guida per facilitare l’incontro tra genitori e baby-sitter. Da un lato rassicura le famiglie che una scelta ben fatta non nuoce al bambino ma anzi gli offre nuove e stimolanti esperienze. Dall’altro auspica che i baby-sitter non siano improvvisati, ma facciano di questo impegno lavorativo una vera professione, costruendo competenze, abilità, capacità riflessiva e operativa sul piacere - spesso dichiarato ma talora incerto - di stare con un bambino. Unico nel suo genere, questo libro, semplice nella scrittura, ma denso di proposte, suggerimenti e strumenti di lavoro, si rivela indispensabile per aiutare a comporre il complesso mosaico di relazioni al cui centro porre la crescita del bambino.

Piera Ermanna Curina, psicopedagogista, è consulente per la progettazione di servizi per l'infanzia e coordinatrice, a Pesaro, di servizi educativi per i bambini e i genitori; è docente in corsi di formazione e aggiornamento per educatori e insegnanti. Dal 2000 promuove e organizza corsi di formazione per baby-sitter seguendone, con periodici incontri di verifica, le problematiche e lo sviluppo della professionalità.


Chimirri Giovanni
Psicologia del corpo
Pagine: 190, Collana: Scaffale Aperto - Psicologia
Prezzo: € 16
Editore: Armando

Il presente volume offre un'originale sintesi di molteplici prospettive disciplinari: filosofiche, fenomenologiche, psicologiche, antropologiche, mediche, morali ecc., al fine di fornire un quadro esauriente dello "statuto del corpo umano" nelle sue dinamiche fondamentali. Una pproposta interdisciplinare che aiuta a riflettere sulla quotidianità del nostro essere "soggetti di carne", e che invita il lettore a proseguire la riflessione attraverso puntuali ed aggiornate bibliografiche.


Corrao Sabrina
Il focus group
2004, Collana: Laboratorio sociologico, pagine: 128
Prezzo: € 10,50
Editore: Franco Angeli

Il focus group è una tecnica di rilevazione per la ricerca sociale basata sulla discussione tra un piccolo gruppo di persone, invitate da uno o più moderatori a parlare tra loro, in profondità, dell'argomento oggetto di indagine.
La sua caratteristica principale consiste nella possibilità di ricreare una situazione simile al processo ordinario di formazione delle opinioni, permettendo ai partecipanti di esprimersi attraverso una forma consueta di comunicazione, la discussione tra "pari". I soggetti coinvolti definiscono la propria posizione sul tema confrontandosi con altre persone, mentre il ricercatore può limitare la sua influenza sulle loro risposte e distinguere le opinioni più o meno radicate.
Nonostante i suoi vantaggi peculiari, il focus group è ancora sottoutilizzato e poco conosciuto nella ricerca scientifico-sociale, soprattutto in Italia. Una conseguenza di questa scarsa e superficiale conoscenza, tra l'altro, è la confusione che viene operata con altre tecniche, di ricerca e non, in particolare con quelle basate sul gruppo.
Questo testo si propone di offrire un primo contributo teso a colmare un vuoto nella letteratura italiana, nell'auspicio che il focus group venga usato correttamente in modo da sfruttare in pieno le sue notevoli potenzialità.
Dopo aver definito cos'è un focus group e ripercorso la sua evoluzione nel tempo, vengono illustrate le diverse modalità di applicazione, da quelle tradizionali alle più innovative, proponendone anche alcune di nuova sperimentazione.

Sabrina Corrao , dottore di ricerca in Metodologia delle scienze sociali e politiche, collabora con le cattedre di Metodologia e tecnica della ricerca sociale delle Università di Bologna e "La Sapienza" di Roma. Ha scritto vari saggi su riviste scientifiche, tra cui "Controllo di fedeltà dei dati. Illustrazione del procedimento seguito in una ricerca sul burn-out", Studi e informazioni , 33, 1999 e "Il focus group: una tecnica di rilevazione da ri-scoprire", Sociologia e ricerca sociale , 60, 1999.


Rae Crook
Rilassamento per i bambini
Collana Piccoli e grandi manuali (PGM): pagine: 96
Prezzo: € 9,50
Editore: Red edizioni

Siamo stanchi la sera dopo una giornata di lavoro. E spesso non ci accorgiamo che anche i nostri bambini sono stanchi, e magari tesi, preoccupati come mai vorremmo che fossero.
Non è facile trovare un momento per rilassarsi insieme. Ma può essere determinante per la vita della famiglia. Anche a scuola, o all’asilo, se usata bene, una pausa può rendere tutto più facile, per i bambini e per gli educatori.
Meditazione, massaggio, yoga, taiji quan, disegno e visualizzazione sono solo alcune delle tante tecniche di rilassamento proposte in questo libro, per aiutare i bambini a essere più sani, più felici e più creativi.
Piccoli esercizi antistress, per aiutarli a scaricare la tensione, a sviluppare energia e, perché no, per rilassarci anche noi insieme con loro.

Rae Crook, australiana, è maestra di yoga. Da anni pratica il rilassamento, servendosi di tecniche diverse, con gruppi di bambini disabili e non.


Robert Langis
Saper dire no ai bambini. Come stabilire una sana autorità per il bene dei nostri figli e la felicità di tutta la famiglia
2004, pagine: 160
Prezzo: € 7,90
Editore: Il punto d'incontro

Dall’esperienza diretta di un educatore esperto e di successo a livello internazionale, un testo di grande utilità pratica e di notevole sostegno morale per insegnanti e genitori, ma anche per chiunque, per motivi personali o professionali, si trovi a interagire con bambini e ragazzi e voglia trovare il modo migliore per farlo, senza abusare della propria autorità e dei divieti ed essendo convincente senza ricorrere alla prepotenza e al ricatto. Con stile semplice e chiaro, qui si insegna a sviluppare una forma di autorità sana, non soffocante né repressiva, evitando però il rischio di cadere nell’eccessiva permissività che, oggi forse più che mai, rende egoisti, capricciosi e insoddisfatti molti uomini di domani. Un’opera, insomma, che non mancherà di suscitare l’interesse di molti, perché aiuta noi adulti a capire non solo come e quando dire no (o sì), ma anche a spiegare il perché dei nostri dinieghi, nonché a motivare i bambini e a valorizzarne le doti, insegnando loro a credere di più in loro stessi e nella vita.

Robert Langis fa l'educatore da molti anni per migliorare la vita dei bambini e dei loro genitori. Grazie alle sue eccellenti capacità di comunicazione, infatti, è in grado di insegnare con successo anche agli adulti. Oltre a scrivere libri, tiene conferenze molto seguite in varie parti del mondo ed espone metodi efficaci per affrontare al meglio il compito di educare.


Lino Rossi Angelo Zappalà
Che cos'è la psicologia investigativa
2004, pagine: 112
Prezzo: € 9.00
Editore: Carocci

La psicologia offre un valido supporto alle indagini investigative e alla lettura di casi giudiziari, aprendo la strada a un modo nuovo di affrontare la ricerca della verità sui fatti criminali. Il testo, che mette in luce i nodi fondamentali della psicologia investigativa (dalla teoria dell'indagine al profilo criminale, dallo studio della testimonianza oculare alla negoziazione, all'autopsia psicologica), è uno strumento agile e aggiornato per un´introduzione ai contenuti di una disciplina nuova ma ricca di possibilità di sviluppo.

Lino Rossi. Psicologo e criminologo, insegna Psicologia giuridica presso l'Università di Modena e Reggio Emilia.
Angelo Zappalà. Psicologo e criminologo, è giudice onorario al Tribunale di sorveglianza di Piemonte e Valle d'Aosta. È autore (con M. Picozzi) di Criminal Profiling (Milano 2002) e di Delitti rituali (Torino 2004).


Maria Cristina Basurto
Il servizio sociale professionale applicato alle dipendenze patologiche
2004, pagine: 200
Prezzo: € 18.20
Editore: Carocci

La tossicodipendenza rappresenta sempre più un fenomeno intriso di profondi, radicati e dolorosi risvolti sociali, psicologici e culturali. Ciò non può non riverberarsi sulla professione dell'assistente sociale, chiamato quotidianamente a confrontarsi con le diverse dimensioni del problema. Questo volume offre una panoramica completa della legislazione di settore (tossicodipendenza, alcoldipendenza), nonch delle norme che regolano l'organizzazione ed il funzionamento dei SERT, delle Sezioni Dipartimentali e dei Dipartimenti delle Dipendenze Patologiche. Tratta inoltre degli aspetti professionali, dei metodi, tecniche e strumenti del Servizio sociale professionale, offrendo concreti esempi operativi per tutte le modalità di intervento professionale, quali, tra l'altro, la prevenzione, il lavoro d' quipe, le varie fasi del processo di aiuto, la diagnosi e valutazione dei soggetti nei SERT, il trattamento terapeutico, la fase riabilitativa, i problemi legati alla ricaduta nella dipendenza patologica. Il libro si rivolge sia ai futuri assistenti sociali, che leggendolo potranno acquisire una visione più organica e completa del fenomeno delle dipendenze patologiche, sia agli operatori del settore, che vi troveranno informazioni aggiornate e utili spunti di riflessione.

Maria Cristina Basurto. Assistente sociale specialista, è coordinatore presso il Dipartimento delle Dipendenze Patologiche dell'Azienda USL LE/2 di Maglie (Lecce). Laureata in Giurisprudenza, specializzata in Formazione manageriale in sanità, con formazione specifica in materia di tossicodipendenza, è autrice di numerose pubblicazioni su riviste di Servizio sociale e su periodici di aggiornamento scientifico, professionale e tecnico ad uso degli operatori dei Servizi pubblici per le alcoltossicodipendenze e malattie ad esse correlate.


Silvia Vegetti Finzi
Dialoga con le mamme
2004, Pagine: 384
Prezzo: € 16,00
Editore: Fabbri

Un libro da tenere a portata di mano dove le mamme possano trovare risposta alle loro piccole e grandi domande. Un modo per parlare con le altre, conoscersi, confrontarsi, procedere insieme con la guida competente di Silvia Vegetti Finzi.
"Se non ci fossero le donne che parlano tra loro gli uomini avrebbero già perso, il senso della casa e del pianeta."
José Saramago (premio Nobel per la letteratura)

Silvia Vegetti Finzi, docente di Psicologia Dinamica presso l'Università di Pavia, è nota per le rubriche "Psiche lei" e "La psicologa risponde" che da anni cura per le riviste "Io Donna" e "Insieme".
Tra i suoi libri, segnaliamo la trilogia, scritta con Anna Maria Battistin: A piccoli passi; I bambini sono cambiati; L'età incerta: i nuovi adolescenti, Mondadori. E Parlar d'amore: le donne e le stagioni della vita, Rizzoli.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e depressione (151012456…

Paolo, 26     Salve, da una settimanella a questa parte ho sviluppato una serie di sintomi apparentemente slegati (almeno secondo il medico) e qu...

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

gerontofilia

Con il termine  gerontofilia (dal greco geron  anziano e philia cioè amore affinità) si indica una perversione sessuale caratterizzata...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters