Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.267 - 27.7.2006

on . Postato in News libri e riviste | Letto 215 volte

  • Le nuove prospettive della psicoterapia sistemico-relazionale
  • La balbuzie. Un problema relazionale
  • Come il bambino apprende
  • La nostra voce. Fisiologia, patologia, terapia
  • Donne selvatiche. Forza e mistero del femminile
  • La dissociazione. I cinque sintomi fondamentali
  • Gay e lesbiche in psicoterapia
  • Il cervello ferito
  • Le parole del corpo. Introduzione alla comunicazione multimodale

Gritti Paolo – Di Caprio Ester Livia
Le nuove prospettive della psicoterapia sistemico-relazionale
2006, Collana: Scaffale aperto - Psicologia, Pagine: 144
ISBN: 88-8358-834-7
Prezzo: € 15.00
Editore: Armando

Sono trascorsi circa cinquant’anni dalle prime formulazioni teorico-cliniche sulla psicoterapia sistemico-relazionale. Da allora la cura di coppie e famiglie in difficoltà è divenuta una cruciale risorsa terapeutica nel campo della salute mentale. Il volume raccoglie scritti di ricercatori e clinici che testimoniano i progressi conoscitivi e le innovazioni applicative di un originale approccio alla sofferenza umana. Nella prospettiva sistemico-relazionale sono discussi i temi dei processi psichici, degli obiettivi e dei setting della cura, dei nuovi contesti di intervento


Bitetti Antonio
La balbuzie. Un problema relazionale
2006, Collana: Medico-Psico-Pedagogica, Pagine: 176
ISBN: 88-8358-915-7
Prezzo: € 15.00
Editore: Armando

Il presente volume approfondisce gli elementi interni al fenomeno del balbettare, le difficoltà che il balbuziente vive nel momento in cui si relaziona. Il testo orientato ad una riflessione più psicologica del problema, esplora le aree più interne di quel complesso universo chiamato balbuzie.


Pierre Vayer - Mauro Camuffo
Come il bambino apprende
2006, Pagine: 112
ISBN: 88-7487-169-4
Prezzo: € 12.00
Editore: Magi

È di primaria importanza, per i genitori e per chi si occupa professionalmente dell'educazione dei bambini piccoli avere una corretta cognizione e, quindi, una buona conoscenza di ciò che il termine sviluppo rappresenta effettivamente. Essi potranno svolgere realmente il loro ruolo solo se avranno integrato questa nozione fondamentale: lo sviluppo del bambino, dunque il suo apprendimento, è un'auto-costruzione che si realizza in un ambiente. E questo ambiente è sotto la responsabilità di genitori e insegnanti. Gli autori traducono, in termini accessibili a tutti, dati e conoscenze che spaziano dal biologico al comportamentale e schematizzano nuovi modelli e riferimenti scientifici.

Pierre Vayer, recentemente scomparso, era laureato in Lettere e Scienze umane, docente di psicologia e «Docteur d'État» di Scienze dell'educazione e direttore della Ricerca presso l'Istituto Piaget di Lisbona.
Mauro Camuffo, neuropsichiatra infantile e psicologo clinico, è responsabile dell'Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia e Adolescenza presso la asl di Grosseto.


Marion Hermann-Röttgen - Erhard Miethe
La nostra voce. Fisiologia, patologia, terapia
2006, Pagine: 176
ISBN: 88-7487-187-2
Prezzo: € 15.00
Editore: Magi

Attualmente sempre più persone si rivolgono a uno specialista per problemi di voce. «La mia voce ha qualcosa che non va…» è una constatazione frequente da parte degli insegnanti, dei cantanti, dei bambini, per citare solo alcune delle categorie a rischio elevato delle patologie vocali. Ma che cos'è la voce? Cosa significa avere una buona voce? Quando è sana e quando è malata? E se si ammala, con quali terapie è necessario intervenire? Questo libro si rivolge a quanti, per diverse ragioni, hanno a che fare con i problemi della voce. In primo luogo ai logopedisti, che troveranno qui tutte le nozioni di fondamentale importanza: principi anatomici e fisiologici, problemi medici, considerazioni sugli aspetti culturali e sociali per concludere con la terapia della voce tonale, un approccio terapeutico globale e personale nel contempo. Per i medici questo testo rappresenta un compendio in grado di facilitare la decisione sulle misure terapeutiche necessarie, possibili e adeguate e per il paziente, infine, uno strumento di conoscenza delle condizioni organiche della voce, presupposto sostanziale per una terapia efficace.

Marion Hermann-Röttgen è pedagogista dell'insegnamento, insegnante di dizione e filologa. È responsabile scientifica presso l'Accademia Medica dell'ib (Internationaler Bund) e titolare di uno studio di logopedia a Leonberg (Stoccarda).
Erhard Miethe è specializzato in otorinolaringoiatria, foniatria e pedoaudiologia. Dirige il reparto per i disturbi della voce e del linguaggio della Clinica di Otorinolaringoiatria del Katharinenhospital di Stoccarda.
Con le loro pubblicazioni i due autori si sono guadagnati fama internazionale nel campo della terapia della voce.


Claudio Risé, Moidi Paregger
Donne selvatiche. Forza e mistero del femminile
2006, Collana: Openspace, pagine: 210
Prezzo: € 8,80
Editore: Sperling Paperback

Oggi le donne hanno maggior libertà e potere, ma non sembrano particolarmente felici di queste conquiste, anzi, si sentono più sole e patiscono una straniante sofferenza psichica. La spiegazione, secondo lo psicoterapeuta Claudio Risé e il medico Moidi Paregger, va ricercata nel loro progressivo distacco dalle energie del femminile naturale, dalla donna "selvatica" che tutte hanno dentro di sé. Questo archetipo universale viene qui descritto, per la prima volta in Italia, attraverso le saghe diffuse in tutto l'arco alpino e nella mitologia nordeuropea: affascinanti racconti che hanno al centro le Beate Fanciulle del Bosco, portatrici della sapienza dei doni naturali, prodighe di sé e del proprio sapere, ma custodi del segreto della loro più profonda identità. Esse ci svelano un itinerario di autonomia femminile e al contempo di ricchezza nei rapporti affettivi, erotici e spirituali e il loro esempio può, sottolineano gli autori, darci nuova forza, permettendoci di ricondurre nella nostra esistenza la luce della natura e della spinta vitale originaria.

Claudio Risé, psicanalista, è autore di diversi libri. Considera la nevrosi contemporanea una perdita di relazione con la natura e l'istinto (Il maschio selvatico, Red edizioni), e ha applicato tale visione alla psicologia femminile in Donne selvatiche, scritto con Moidi Paregger (Frassinelli). È docente di Sociologia dei processi culturali e delle comunicazioni all'Università dell'Insubria (Varese). L'autore corrisponde con i lettori dal sito www.claudio-rise.it
Moidi Maria Paregger, medico chirurgo a Bolzano, ha una formazione in medicina antroposofica e omeopatica, e una in psicologia analitica, acquisite in Italia, Svizzera e Germania. È stata responsabile dell'asilo Waldorf (steineriano) di Bolzano e fa parte del Gruppo Medico Antroposofico Italiano. Da anni conduce una ricerca sulle narrazioni tradizionali delle Donne Selvatiche delle Alpi.

 

Steinberg M., Schnall M.
La dissociazione. I cinque sintomi fondamentali
2006, Collana: Psichiatria Psicoterapia Neuroscienze, pagine: 326
ISBN: 6030-028-2
Prezzo: € 32,00
Editore: Raffaello Cortina

Può capitare di non riconoscersi allo specchio o di sentirsi come se si stessero guardando le sequenze del film della propria vita. Sono alcuni dei sintomi della dissociazione, uno stato di coscienza frammentato che implica amnesia, senso di irrealtà e la sensazione di essere distaccati da se stessi o dal proprio ambiente. Grazie alla SCID-D, l’intervista del DSM per i sintomi dissociativi di cui la Steinberg è l’autrice, questo libro propone un metodo innovativo per riconoscere i sintomi di una condizione che è diventata l’epidemia segreta del nostro tempo.

Marlene Steinberg è nota in tutto il mondo per i suoi studi sulla dissociazione e ha condotto le sue pionieristiche ricerche alla Yale University School of Medicine.
Maxine Schnall collabora a Woman’s Day e ha pubblicato saggi per i quali è stata più volte candidata al premio Pulitzer.

 

Rigliano P., Graglia M. (a cura di)
Gay e lesbiche in psicoterapia
2006, Collana : Psicologia clinica e Psicoterapia, Pagine: 358
ISBN : 6030-031-2
Prezzo: € 29,00
Editore: Raffaello Cortina

Gli autori si rivolgono a tutti gli psicologi, gli psichiatri e gli psicoterapeuti, di ogni scuola e indirizzo, con proposte rigorose, di metodo e di contenuto, riguardo alla condizione delle persone gay e lesbiche. Vengono presi in esame i differenti modelli psicoterapeutici, dalla psicoanalisi al cognitivismo alla terapia sistemico-relazionale, per definire tecniche interpretative adeguate, che stimolino la sperimentazione di soluzioni inedite. Si affrontano anche problemi specifici e concreti: come decodificare la domanda di ''guarire'' dall’omosessualità, come affrontare i comportamenti a rischio e i dilemmi etici e deontologici.

Paolo Rigliano, psichiatra e psicoterapeuta, dirige una struttura psichiatrica territoriale dell’Ospedale San Carlo di Milano. Nella collana di Psicologia clinica ha già pubblicato ''Doppia diagnosi'' (2004).
Margherita Graglia, psicologa e psicoterapeuta, affianca all’attività clinica quella di formatrice e consulente presso università e enti pubblici sui temi dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere.


Sergio Della Sala, Nicoletta Beschin
Il cervello ferito
2006, Collana: Psicologia, Pagine: 256
CM: 81400Q
Prezzo: € 9,50
Editore: Giunti

Abbiamo il 90% del DNA uguale a quello di una mucca. Eppure parliamo, pensiamo, facciamo di conto, programmiamo, siamo consapevoli, immaginiamo, amiamo e arrotoliamo gli spaghetti con la forchetta. Ma cosa succede a queste nostre abilità quando il cervello si ammala? Questo libro descrive come si comportano le persone che hanno subito lesioni al cervello. Alcune di loro non riconoscono i figli, altre non sanno cos'è un cucchiaio o come adoperarlo, oppure dimenticano il loro passato, o si perdono per strada, altre fanno continuamente gaffes o si comportano in modo inadeguato. Altri poi non sanno più sommare tre più cinque, alcuni addirittura percepiscono il mondo sottosopra.



Isabella POGGI
Le parole del corpo. Introduzione alla comunicazione multimodale
2006, pagine: 160
ISBN 88-430-3838-9
Prezzo: € 16,00
Editore: Carocci

A ognuno di noi sarà capitato, parlando con qualcuno, di pensare "c’è qualcosa che non mi convince nella sua voce", o "ha fatto un gesto eloquente", o "il suo sguardo esprimeva tutta la sua disapprovazione". Questi messaggi che dicono più delle parole ci arrivano da altre parole, a volte impercettibili, del corpo. In realtà, siamo tutti poliglotti: parliamo con le mani, gli occhi, il viso, i movimenti e le posture, il contatto fisico. Ma se da millenni si compilano dizionari e grammatiche, perché non studiare anche le "parole del corpo", perché non cercare, di questi sistemi di comunicazione, il lessico e l'alfabeto? Questo libro spiega come fare un "gestionario", un "occhionario" e un "tocconario" – lessici dei gesti, dello sguardo e del toccare. Oltre a studiare questi segnali singolarmente, è intrigante vedere come interagiscono in ogni atto comunicativo: in talk show e lezioni di scuola, dibattiti elettorali e sedute di logopedia, processi e film comici. A volte i messaggi si confermano a vicenda, a volte si contraddicono: dici che mi ami ma sento che mi respingi; mi sgridi, ma in modo bonario. E allora la multimodalità è strumento per i messaggi indiretti e contraddittori, per l'inganno, lo scherzo, l'ironia.

Isabella Poggi insegna Psicologia Generale e Psicologia della Comunicazione all’Università Roma Tre. Studia le emozioni (colpa, vergogna, umiliazione, pena, entusiasmo), l’inganno, la persuasione e la comunicazione verbale e multimodale, indagata con gli strumenti dell’analisi concettuale, della ricerca osservativa e della simulazione su Agenti Artificiali.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

News Letters