Pubblicità

PSICOLOGIA NEWS n.279 - 26.10.2006

0
condivisioni

on . Postato in News libri e riviste | Letto 299 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • Dizionario di psicologia
  • Attaccamenti traumatici. I modelli operativi interni dissociati
  • Capire mio figlio attraverso i suoi disegni. I test della figura umana, dell'albero, della casa, della famiglia, che rivelano i sentimenti nascosti
  • Cognizione e comunicazione. Le basi psicologiche dell'interazione umana
  • I test in psicologia. Fondamenti teorici e applicazioni
  • L'animale sociale. Introduzione alla psicologia sociale
  • Psicologia generale e dello sviluppo
  • Comunicazioni. Teoria e pratiche
  • L'Autoerotismo. L'alba del piacere sessuale: dall'identità verso la relazione

Galimberti Umberto
Dizionario di psicologia
2006, Pagine: 977
Prezzo: € 32.00
Editore: UTET

In questo celebre dizionario sono contenute, in ordine alfabetico, le principali voci relative a tre ambiti disciplinari: la psicologia propriamente detta, la psicologia del profondo e la psichiatria. Tre discipline che mostrano vari livelli di contaminazione teorica e, affondando le proprie radici nella filosofia, si estendono a campi affini quali l'epistemologia, l'antropologia culturale, la sociologia, la pedagogia, la linguistica e l'ermeneutica, senza dimenticare naturalmente le nuove frontiere delle cosiddette neuroscienze.
Un dizionario "d'autore", di vasto respiro e con un duplice scopo: da un lato trattare e organizzare settori ampi della conoscenza, dall'altro "consentire al lettore di percorrere le oscillazioni di significato che la stessa parola assume attraversando i vari territori del sapere psicologico", per usare le parole di Galimberti.

Umberto Galimberti. Nato a Monza nel 1942, è stato dal 1976 professore incaricato di Antropologia Culturale e dal 1983 professore associato di Filosofia della Storia. Dal 1999 è professore ordinario all’università Ca Foscari di Venezia, titolare della cattedra di Filosofia della Storia. Dal 1985 è membro ordinario dell’international Association for Analytical Psychology. Dal 1987 al 1995 ha collaborato con "Il Sole-24 ore" e dal 1995 a tutt’oggi con il quotidiano "la Repubblica".
Dopo aver compiuto studi di filosofia, di antropologia culturale e di psicologia, ha tradotto e curato di Jaspers, di cui è stato allievo durante i suoi soggiorni in Germania.


Albasi Cesare
Attaccamenti traumatici. I modelli operativi interni dissociati
2006, Collana: Psicologia, Pagine: 344
Prezzo: € 24.00
Editore: UTET Università

Come si sviluppa la nostra mente in un contesto traumatico? Com'è possibile offrire aiuto terapeutico in situazioni di attaccamento traumatico? Adottando un punto di vista psicoanalitico relazionale sui concetti di trauma e di dissociazione e grazie all'utilizzo dei contributi dell'Infant Research e della teoria dell'attaccamento, Cesare Albasi ha sviluppato il concetto di Modelli Operativi Interni Dissociati (MOID) per cercare risposte efficaci a questi interrogativi. Negli attaccamenti traumatici il processo di riconoscimento della soggettività specifica del bambino fallisce e si strutturano i MOID, che veicolano esperienze di assenza di significato, di vuoto interiore. MOID spingono inconsciamente a costruire relazioni di attaccamento nelle quali, in modo paradossale, si cerca di essere riconosciuti per quello che si è e, contemporaneamente, per quello che si potrebbe (o si sarebbe potuti) diventare. Il processo psicoterapeutico si articola negli snodi di questo paradosso, che ne fonda le possibilità trasformative, non solo attraverso l'acquisizione di consapevolezza da parte del paziente sul suo modo di essere, ma anche grazie all'esperienza di una nuova relazione di attaccamento con il terapeuta che sviluppi, sia al livello esplicito e simbolico sia al livello procedurale, il processo di riconoscimento intersoggettivo sul quale la vita mentale si fonda.

Cesare Albasi insegna Psicologia clinica e Aspetti normali e patologici dell’attaccamento presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Torino. Per UTET Università ha pubblicato, con Antonella Granieri, Il linguaggio delle emozioni (2003).


Evi Crotti Alberto Magni
Capire mio figlio attraverso i suoi disegni. I test della figura umana, dell'albero, della casa, della famiglia, che rivelano i sentimenti nascosti
2006, Collana: Casa e salute, Pagine: 108
Prezzo: € 5.90
Editore: Red Edizioni

Il disegno è un modo spontaneo di esprimersi dei bambini. Questo manuale offre al lettore la possibilità di comprendere quei problemi e bisogni nascosti che il bambino non esprime a parole, ma che lasciano una traccia chiara sulla carta: nei disegni, nei colori, negli scarabocchi. Il libro presenta molti esempi di disegni e scarabocchi in bianco e nero e a colori, eseguiti da bambini di età prescolare e scolare, accompagnati da semplici e illuminanti interpretazioni psicologiche.


Arielli Emanuele
Cognizione e comunicazione. Le basi psicologiche dell'interazione umana
2006, Collana "Il Mulino/Ricerca", pagine: 216
Prezzo: € 17,50
Editore: il Mulino

La comunicazione è un'attività in cui più soggetti interagiscono manipolando e interpretando i reciproci stati mentali. La competenza comunicativa è oggetto di uno specifico filone di ricerca nelle scienze cognitive, e interessa aree disciplinari come la psicologia, la linguistica, la filosofia del linguaggio, l'informatica. Questo volume sviluppa una ampia e approfondita indagine dei meccanismi con cui le persone sono in grado di attribuire stati mentali agli altri, una capacità fondamentale per una corretta ed efficace comunicazione tra individui. Su queste basi viene proposta una ricostruzione analitica del concetto di comunicazione e dei cosiddetti "atti linguistici", collegando i temi della pragmatica di ispirazione linguistica e filosofica con le recenti ricerche sui fondamenti cognitivi dei meccanismi di comprensione della comunicazione.

Emanuele Arielli insegna Psicologia del lavoro e delle organizzazioni nella Facoltà di Scienze manageriali dell'Università "G. D'Annunzio" di Chieti e Pescara, e Psicologia cognitiva nella Facoltà di Design e Arti dello IUAV di Venezia. Tra i suoi libri: "Immagini dell'uomo. Introduzione alla psicologia sociale" (2000), "Conflitto e mediazione" (con G. Scotto, 2003), "Pensiero e progettazione" (2003), pubblicati da B. Mondadori, e "Psicologia e management" (curato con P. Legrenzi, Il Sole-24 Ore Libri, 2005).


Boncori Lucia
I test in psicologia. Fondamenti teorici e applicazioni
2006, Collana "Manuali", pagine: 416
Prezzo: € 25,50
Editore: il Mulino

Strumento fondamentale per lo psicologo, i test non sempre sono correttamente applicati, il che ne inficia la validità e l'attendibilità. Questo manuale fornisce le indicazioni fondamentali per un uso efficace dei test in relazione ai diversi ambiti di intervento. Dopo aver illustrato i problemi classici della psicometria, l'autrice presenta un'ampia scelta di test attualmente disponibili in Italia, specificamente costruiti per pianificare interventi nei seguenti ambiti: ritardo mentale e scolastico, orientamento scolastico e professionale, selezione del personale, qualità della vita, psicodiagnosi. Di ciascun test sono descritte le modalità di somministrazione, l'attribuzione dei punteggi, l'interpretazione dei risultati.

Lucia Boncori è professore di Teoria e tecniche dei test di personalità nella Facoltà di Psicologia 1 dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza". Presso lo stesso Ateneo dirige la Scuola di specializzazione quadriennale in Valutazione psicologica. Tra le sue pubblicazioni: "Teoria e tecniche dei test" (Bollati Boringhieri, 1993), "Il nuovo questionario per le Forze Armate 'Difesa test'" (Ministero della difesa, 2000) e "L'orientamento" (con G. Boncori, Carocci, 2002).


Elliot Aronson
L'animale sociale. Introduzione alla psicologia sociale
2006, Pagine: 540
Prezzo: € 28,00
Editore: Apogeo

In che modo il nostro comportamento è influenzato dagli altri? Quale processo determina l'interesse di una persona nei confronti di un'altra? È lo stesso che determina la preferenza per un'auto o una confezione di cereali? Come si sviluppano in una persona i pregiudizi nei confronti di una razza o di un gruppo etnico? Partendo da esempi tratti dalla vita quotidiana, da eventi di storia recente e da avvenimenti di cronaca, l'autore risponde a queste domande e introduce all'indagine e alla comprensione di modelli e motivazioni del comportamento umano, evidenziando e analizzando importanti fenomeni sociali come il conformismo, il pregiudizio, la persuasione, l'amore, l'aggressività. Con uno stile chiaro e un efficace utilizzo di esempi tratti dalla rigorosa ricerca sperimentale, Aronson prende in esame questioni salienti della società contemporanea (terrorismo, relazioni interraziali, propaganda e comunicazione, politica, religione) e guida alla loro interpretazione.

Elliot Aronson è Professore Emerito presso la University of California (Santa Cruz) e Visiting Professor di Psicologia presso la Stanford University. È uno dei maggiori studiosi di psicologia sociale; ha vinto il premio della American Psychological Association (il più alto riconoscimento per gli psicologi) per l'eccellenza nella scrittura (1973), l'insegnamento (1980) e la ricerca (1999).
L’edizione italiana è curata da Luciano Arcuri, professore ordinario presso l’Università degli Studi di Padova.


Canestrari Renzo
Psicologia generale e dello sviluppo
1986, Pagine 708, Illustrazioni B/N: 219
Prezzo: € 41,00
Editore: Clueb

Con questo volume di circa 700 pagine e con più di 4000 voci bibliografiche l'Autore presenta una trattazione sistematica delle principali funzioni della mante e dello sviluppo della persona umana dalla nascita alla vecchiaia.
Tenendo conto delle principali acquisizioni sia della psicologia sperimentale che della psicologia clinica l'opera propone al lettore un'analisi dei temi che sono oggetto della psicologia generale (percezione, memoria, apprendimento, emozione e attenzione, frustrazione e conflitto) e della psicologia dell'età evolutiva (le varie fasi dello sviluppo affettivo, cognitivo e sociale del fanciullo, l'adolescenza, la vita adulta, la crisi di mezza età, la vecchiaia, la morte).
Nella prima parte sono presentati i vari metodi che hanno permesso agli psicologi di raccogliere dati per una fondazione propriamente scientifica della psicologia: osservativo, sperimentale, psicometrico, differenziale, clinico e psicoanalitico. L'Autore ha arricchito ogni capitolo di "finestre" in cui sono presentate alcune delle ricerche originali richiamate nel testo e le principali strategie di applicazione (ad es. le varie psicoterapie) direttamente conseguenti dalle acquisizioni sperimentali.
Il libro, pur nella sua pretesa di sistematicità, è essenzialmente un'opera didattica, un manuale di prima lettura per chi desideri acquisire nozioni teoriche ed informazioni sulle strategie e sulle principali applicazioni della psicologia scientifica.
Oltre che per gli studenti delle varie facoltà in cui la psicologia è materia di esame, il volume può essere utile per la formazione tecnica e culturale di coloro che, sotto diverse angolazioni, si occupano della formazione e della cura dell'uomo (insegnanti, medici, psicologi, psichiatri, assistenti sociali, consulenti della famiglia e del lavoro, sociologi).

Renzo Canestrari è nato il 19 agosto 1924 a Piagge (Pesaro). Laureato in Medicina e Chirurgia, specializzato in Clinica delle malattie nervose e mentali, è stato dal 1960 Direttore dell'Istituto di Psicologia della Facoltà Medica dell'Università di Bologna ed è attualmente membro del Consiglio Direttivo del Dipartimento di Psicologia dello stesso Ateneo.
L'Autore, a fianco dell'attività didattica svolta fin dal 1951 in diversi corsi universitari, ha studiato sperimentalmente i processi psicologici della visione (percezione delle illusioni ottiche, del movimento, dell'espressività degli oggetti. ecc.) ed indagato, col metodo clinico, le modalità dell'esordio adolescenziale, della crisi di mezza età e dell'invecchiamento.
Ha pubblicato molti volumi tra i quali: Strutture e dinamiche della personalità nella antisocialità minorile(1963), Il disadattamento degli anziani e il problema dell'assistenza pubblica (1967), Problemi di psicologia (1970), Guida alla psicologia (1974), Psicologia fuori programma (1978), Itinerari del ciclo di vita. Adolescenza, mezza età, vecchiaia (2002).


Cantoni Lorenzo, Di Blas Nicoletta
Comunicazioni. Teoria e pratiche
2006, Collana: PerCorsi di studio, pagine: 282
Prezzo: € 19.00
Editore: Apogeo

Questo libro indaga la natura della comunicazione presentandone i fondamenti teorici e illustrandone l'applicazione con riferimento ad alcune pratiche comunicative di grande rilevanza in numerosi ambiti professionali. Il testo si divide in tre parti. Nella prima parte vengono passati in rassegna i concetti fondamentali su cui si basa l'analisi dei processi comunicativi. Nella seconda parte si presenta una breve storia della comunicazione. Nella terza parte, infine, gli strumenti teorici illustrati vengono applicati all'analisi di alcune situazioni comunicative di particolare interesse: la comunicazione elettronica, il parlare in pubblico, la formazione e la comunicazione organizzativa di natura identitaria.
Il testo si divide in tre parti.
Nella prima parte vengono passati in rassegna i concetti fondamentali su cui si basa l'analisi dei processi comunicativi.
Nella seconda parte si presenta una breve storia della comunicazione, concentrandosi sul rapporto tra culture orali e comunicazione scritta, sulla diffusione della stampa, sulla crescente importanza dei mass media e sulle innovazioni tecnologiche che stanno rivoluzionando il nostro modo di comunicare.
Nella terza parte, infine, gli strumenti teorici illustrati vengono applicati all'analisi di alcune situazioni comunicative di particolare interesse: la comunicazione elettronica, il parlare in pubblico, la formazione e la comunicazione organizzativa di natura identitaria.

Lorenzo Cantoni e Nicoletta Di Blas insegnano presso l'Università della Svizzera italiana di Lugano e il Politecnico di Milano.


Edoardo Giusti, Gabriella Di Francesco
L'Autoerotismo. L'alba del piacere sessuale: dall'identità verso la relazione
2006, pagine: 208
Prezzo: € 21.00
Editore: Sovera

Autoerotismo: primo albore di desiderio e sessualità, scoperta delle pulsioni e conferma d'indipendenza funzionale . La percezione di gioia e piacere arricchita dall'immaginario avvalora il senso d'identità sessuale di base e supporta un sano sviluppo evolutivo. Questa forma di conoscenza di sé facilita un progressivo avvicinamento alla relazione d'interdipendenza e d'intimità sessuale.

Edoardo Giusti. Presidente dell'ASPIC e direttore della scuola di specializzazione in Psicoterapia Integrata autorizzata con Decreto Ministeriale. È professore a contratto presso la Scuola di specializzazione in Psicologia Clinica dell'Università degli Studi di Padova. Svolge attività di ricerca clinica e di supervisione didattica per psicoterapeuti.
Gabriella Di Francesco. Sociologa e Counselor, si occupa di ricerche nel campo della formazione e dei percorsi di sviluppo personali e professionali in ambito nazionale ed internazionale. È autrice di numerosi saggi sui temi della formazione e dell'apprendimento, collabora con riviste specializzate.

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

News Letters

0
condivisioni