Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.327 - 18.10.2007

on . Postato in News libri e riviste | Letto 214 volte

  • Apprendere le terapia focalizzate sulle emozioni
  • Breve storia dell'intelligenza
  • Counseling
  • Invecchiamento cerebrale, demenze e malattia di alzheimer. Una guida informativa per i familiari e gli operatori con l'elenco delle Unità Valutative Alzheimer (UVA)
  • Mamma, cos'è l'amore? L'amore e la sessualità spiegati ai nostri figli
  • Trattare l’autismo. Il metodo Floortime per aiutare il bambino a rompere l’isolamento e a comunicare
  • Psicologia dell’odio. Conoscerlo per superarlo
  • La riabilitazione nella demenza grave. Manuale pratico per operatori e caregiver
  • Intelletto d'amore
  • Nessuno ascolterà Ulisse? Funzioni individuative della relazione umana

Elliot R. - Watson J.C. - Goldman R.N. - Greenberg L.S.
Apprendere le terapia focalizzate sulle emozioni
2007, Collana: Strumenti, Pagine: 366
ISBN: 9788881245147
Prezzo: € 28,00
Editore: Sovera

Un manuale guida per integrare interventi epserienziali nella processualità della pratica clinica.
Sono illustrate tutte le procedure necessarie, le metodologie e le applicazioni tecniche che privilegiano la partecipazione emozionale per accrescere l'alleanza, la qualità e l'efficacia dei trattamenti psicoterapeutici.

Acquista il libro on line


Cianciolo Anna T.; Sternberg Robert J.
Breve storia dell'intelligenza
2007, Collana Universale Paperbacks, Pagine: 217
ISBN: 9788815109729
Prezzo: € 12,00
Editore: Il Mulino

Cos'è l'intelligenza? Come si può misurare? Intelligenti si nasce o si diventa? Si può imparare a essere più intelligenti? Gli psicologi si sono cimentati con questo costrutto utilizzando diverse metodologie nel tentativo di rispondere a tali domande. Il volume fornisce una sistematica presentazione di come si è sviluppato nel tempo il concetto di intelligenza: dalla definizione della sua natura ai metodi di misura, dai diversi tentativi di insegnamento alle differenze individuali e di gruppo. Un testo che, oltre a guidare il lettore all'interno di un percorso storico dell'idea, permette di comprendere le teorie principali sull'intelligenza, la sua natura, le sue caratteristiche, la sua origine.

Acquista il libro on line

 

Marchino Luciano, Mizrahil Monique
Counseling
2007, Collana: Saggi
ISBN: 9788876849664
Prezzo: € 18.00
Editore: Frassinelli

La nostra esistenza è scandita da momenti di passaggio - a volte obbligati, come l'adolescenza, altre volte imprevedibili, come un lutto, un divorzio, una malattia, un conflitto in famiglia o sul lavoro - che possono tradursi in un'improvvisa perdita di equilibrio e orientamento e che non sempre riusciamo ad affrontare da soli. È questa la dimensione in cui opera il counseling. Da non confondersi con la tradizionale e più pervasiva psicoterapia, il suo obiettivo è fornire alla persona in difficoltà una diversa prospettiva della situazione problematica, in modo da far emergere in lei le risorse fisiche, emotive e psicologiche per affrontare e superare autonomamente la crisi. In questo saggio viene presentato e sistematizzato uno specifico modello di counseling, quello di tipo somatorelazionale, nel quale l'empatia, la consapevolezza corporea e i vissuti somatici del counselor e del "cliente" svolgono un ruolo chiave per la costruzione e il successo della relazione d'aiuto e costituiscono una fonte di nutrimento emozionale ed energetico. Prendendo le mosse dalle radici storiche e scientifiche di questo approccio (dalla teoria psicologica di Carl Rogers all'analisi bioenergetica di Alexander Lowen), gli autori arrivano a definire un "nuovo paradigma" operativo per il counselor somatorelazionale ed evidenziano gli assunti fondamentali sui quali si deve basare il suo lavoro.

Acquista il libro on line

 

Gabriele Carbone
Invecchiamento cerebrale, demenze e malattia di alzheimer. Una guida informativa per i familiari e gli operatori con l'elenco delle Unità Valutative Alzheimer (UVA)
2007, Collana: Self-help, Pagine: 176,
ISBN: 9788846486462
Prezzo: € 18,00
Editore: Franco Angeli

La demenza è la patologia più frequente negli ultra 65enni, tanto da essere definita "l'epidemia silente del terzo millennio": ogni sette secondi un nuovo caso di demenza nel mondo! E la malattia di Alzheimer è la forma più frequente: ogni anno sono in circa 80.000 i nuovi casi in Italia.
L'assistenza socio-sanitaria "affida" e "affiderà" sempre di più all'assistenza domiciliare la presa in carico del malato e dei suoi bisogni, sempre diversi, nel suo progredire.
Questo volume vuole allora fornire ai familiari e agli operatori socio-sanitari del settore le informazioni fondamentali per affrontare e gestire un percorso che non sarà né breve né facile.
Sapere cosa fare, ad esempio di fronte ad un atteggiamento aggressivo o ad un'idea delirante, permetterà al familiare di gestire i disturbi del proprio caro, migliorarne la qualità di vita ed evitare il ricorso alla istituzionalizzazione.
Il volume quindi, basandosi sulla letteratura più recente, spiega con un linguaggio semplice ma preciso le cause, i fattori di rischio, i sintomi e le terapie farmacologiche. Ma, soprattutto, dedica particolare attenzione agli interventi assistenziali non farmacologici veri e propri.
Introduce dunque alle tecniche ed agli interventi assistenziali per stimolare le funzioni cognitive e per gestire i disturbi comportamentali nelle varie fasi della malattia, anche attraverso adattamenti dell'ambiente domestico. E affronta le problematiche sociali relative al riconoscimento della malattia, all'ottenimento dei benefici di legge, degli ausili e delle agevolazioni fiscali; ed ancora gli aspetti di natura legale relativi alla valutazione dell'autonomia nella capacità di agire ed i relativi provvedimenti: nomina dell'amministratore di sostegno, inabilitazione, interdizione.

Gabriele Carbone, responsabile del Centro Demenze e dell'Unità Valutativa Alzheimer dell'Italian Hospital Group di Guidonia (Roma), si è specializzato in Neurologia presso l'Università Cattolica nel 1987. Nel 1992, presso l'Ospedale Israelitico di Roma, ha aperto una "Memory Clinic", primo Centro romano per lo studio ed il trattamento dei disturbi della memoria. Coautore di oltre 70 lavori scientifici, è professore a contratto presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università Cattolica di Roma.

Acquista il libro on line

 

Alberto Pellai
Mamma, cos'è l'amore? L'amore e la sessualità spiegati ai nostri figli
2007, Collana: Educare alla salute: strumenti, ricerche e percorsi
Pagine: 128
ISBN: 9788846483423
Prezzo: € 16,00
Editore: Franco Angeli

Tuttora, quando si parla di educazione alla sessualità dei bambini, la gran parte degli adulti preferisce evitare l'argomento. Alcuni genitori non vogliono farsi coinvolgere nell'educazione sessuale dei propri figli e, in molti casi, sperano che siano altri a farsene carico. Tipiche, in questo senso, le richieste alla scuola, affinché promuova al suo interno azioni e progetti di educazione sentimentale e sessuale. Di fronte alla nostra reticenza, alla nostra paura di dire, parlare e comunicare, i nostri figli si fanno domande che restano sospese. I bambini hanno curiosità legate all'amore e al sesso.
Questo libro vuole essere un aiuto per i genitori e gli educatori per trovare le parole giuste per parlare di sessualità e amore con i bambini. In questo libro, l'autore prova "ad aprire" insieme ai lettori la scatola immaginaria dove sono racchiuse le domande che i bambini vorrebbero farci sulla sessualità, le analizza e le discute cercando di fornire le parole più adatte per rispondere a ciò che ogni bambino prima o poi certamente chiederà ai suoi genitori ed insegnanti.
Un manuale da leggere e da utilizzare, che aiuta a conoscere meglio ciò che vive nel cuore e nella mente dei nostri figli e alunni e che aiuta a capire perché a volte per gli adulti è così difficile rispondere alle domande dei bambini in tema di sessualità. Un testo per l'educazione sessuale di... grandi e piccini.

Alberto Pellai, medico, specialista in educazione alla salute e prevenzione in età evolutiva, è ricercatore all'Università degli Studi di Milano. Da anni lavora con bambini, genitori, insegnanti e operatori socio-sanitari. È autore di più di 20 libri, tra cui alcune favole e racconti per bambini. Ha realizzato "Le parole non dette", il più importante progetto nazionale di prevenzione primaria dell'abuso sessuale all'infanzia. Nel 2004 il Ministero della Sanità gli ha conferito la medaglia d'argento al merito della Sanità Pubblica. Su Radio 24, ogni sabato conduce con Nicoletta Carbone la trasmissione "Questa casa non è un albergo", l'unico programma radiofonico nazionale dedicato alla relazione genitori-figli.

Acquista il libro on line

 

Greenspan S. I., Wieder S.
Trattare l’autismo. Il metodo Floortime per aiutare il bambino a rompere l’isolamento e a comunicare
2007, Collana: Le conchiglie, Pagine: 436
ISBN: 9788860301307
Prezzo: € 27,50
Editore: Raffaello Cortina

Per la prima volta viene presentato in un unico volume il metodo Floortime per il trattamento dell’autismo, proposto da Stanley Greenspan,tra i massimi esperti a livello internazionale, e i cui straordinari successi sono noti ai genitori e ai professionisti di ogni parte del mondo.
Non solo la tecnica Floortime fornisce a tutta la famiglia gli strumenti per favorire ogni giorno lo sviluppo del bambino, ma il carattere globale del programma serve da guida a psicologi, logopedisti ed educatori per collaborare con i familiari,
formando insieme una “squadra” davvero efficace.

Stanley I. Greenspan insegna Pediatria alla George Washington Medical School. Nelle nostre edizioni ha già pubblicato I bisogni irrinunciabili dei bambini (con T.B. Brazelton, 2001).
Serena Wieder, psicologa clinica, è specializzata nella diagnosi e nel trattamento dei disturbi emotivi e dello sviluppo nella prima infanzia.

Acquista il libro on line

Robert J. Sternberg (a cura di)
Psicologia dell’odio. Conoscerlo per superarlo
2007, Pagine: 276
ISBN: 9788861371361
Prezzo: € 21,50
Editore: Erickson

L’odio sembra essere una componente fondamentale di molti dei conflitti che hanno segnato la storia dell’uomo, che hanno conosciuto un triste apice durante il XX secolo e con i quali si è aperto il terzo millennio. Eppure non sono molte le teorie dell’odio formulate dagli psicologi, sicuramente meno di quelle dell’amore. Scopo del presente lavoro, curato da R.J. Sternberg, è quello di riequilibrare la situazione, proponendo una serie di teorie che rispondano ad alcuni quesiti sull’odio da prospettive diverse, sebbene correlate.
Gli approcci che il volume propone abbracciano un’ampia costellazione di punti di vista, prendendo in considerazione, tra gli altri, gli aspetti cognitivi, sociali e clinici che concorrono alla comprensione dell’odio. A tutti gli autori è stato chiesto di fornire la propria personale defi nizione di odio mettendola in relazione con quella di altri studiosi dell’argomento, di indicare il ruolo svolto dall’odio in fenomeni di vasta portata ed estrema attualità — quali purtroppo il terrorismo e i genocidi — e infine di valutare se sia possibile misurare e soprattutto combattere questa emozione così complessa, potente e distruttiva. Il volume, scritto in modo chiaro e comprensibile anche ai non specialisti, si rivolge per esplicita volontà del curatore a chiunque sia interessato a quest’argomento così scottante.

Robert J. Sternberg. Ph.D., è docente di psicologia all’università di Yale. Studioso noto in tut to il mondo, ha scritto più di cinquanta volumi che stanno operando una rivoluzione copernicana nel concetto di intelligenza.

Acquista il libro on line

 

Marina Boccardi
La riabilitazione nella demenza grave. Manuale pratico per operatori e caregiver
2007, Pagine: 250
ISBN: 9788861371163
Prezzo: € 21,00
Editore: Erickson

La riabilitazione dei malati di demenza risente di un divario fra ricerca scientifica e applicazione pratica, divario che ha origine da un insieme di ragioni storiche, sociali e organizzative. In questo volume si tenta di colmare la grande lacuna fra questi due livelli, fornendo le conoscenze di base necessarie per la comprensione e la cura dei malati di demenza e proponendo suggerimenti operativi di immediata applicabilità per operatori, familiari e educatori.
Il manuale ha una spiccata connotazione pratica: rimanda continuamente a situazioni concrete e descrive attività ben strutturate per realizzare i diversi tipi di intervento proposti. Al contempo, presenta le basi teoriche che — anche alla luce dei più recenti contributi delle neuroscienze — spiegano l’efficacia di tali interventi e ciò lo rende un utile aggiornamento per psicologi e personale medico. Introducendo argomenti nuovi proposti dalla ricerca psicologica, quali la competenza sociale e la creatività, l’opera avvia verso una riabilitazione che parte dalla sfera cognitiva per arrivare alla riabilitazione globale della persona, come componente di un gruppo e di una comunità significativi. Nato dalla grande esperienza dell’autrice, questo libro raccoglie per la prima volta un ricco apparato di proposte operative per la riabilitazione nella demenza grave. Tratta sia gli aspetti teorici (ovvero nozioni fondamentali di neuropsicologia e alcuni aspetti cognitivi e comportamentali) che quelli metodologici (valutazione degli obiettivi, utilizzo di strumenti standardizzati, ecc.), che spesso vengono trascurati negli ambienti clinici ma che sono di fatto necessari nell’intervento terapeutico. Il libro, che si rivolge a operatori, caregiver e docenti di corsi di formazione, ha un’impronta prevalentemente operativa: fornisce numerose proposte terapeutiche personalizzabili, che tengono conto della natura della malattia e dei deficit specifici dei singoli pazienti. La convinzione alla base del programma è che una riabilitazione ben condotta cambia in modo sostanziale la qualità della vita dei pazienti, diminuendo incidenti e comportamenti reciprocamente aggressivi dei malati nei reparti (senza bisogno di farmaci) e rendendo la vita più serena, malgrado gravissimi deficit. Questo libro si rivela di estrema utilità per gli operatori, che vi troveranno strumenti essenziali per la riabilitazione, per i caregiver, che potranno utilizzare queste informazioni per svolgere meglio il loro lavoro, e per i docenti di corsi di formazione, che potranno utilizzarlo come punto di partenza per i loro corsi.

Marina Boccardi. È animatrice geriatrica presso il Nucleo Alzheimer dell’Istituto Pietro Cadeo di Brescia ericercatrice presso il LENITEM (Laboratory of Epidemiology, Neuroimaging & Telemedicine) di Brescia.

Acquista il libro on line

 

Giorgio Moschetti
Intelletto d'amore
2007, Collana: Amore e Psiche, Pagine: 272
ISBN: 9788871863405
Prezzo: € 14.00
Editore: Moretti & Vitali

Intelletto d'amore è il frutto di anni di lavoro psicoanalitico e di esperienza musicale, espresso in forma epistolare. L'autore immagina di scrivere a un amico lontano e di confidargli le sue riflessioni su Eros e Psiche e su come ci si può prendere cura della grande sofferenza mentale. Tenta così di stendere un ponte tra l'arte - come espressione di umana pienezza, di bellezza e amore, di eccedenza di senso - e il particolare umano concreto e dolente: la soggettività dilaniata dal dolore psichico che di umana pienezza, di senso, di bellezza e di amore ha disperato bisogno. Ne risulta una riflessione sulla musica come metafora degli stati dell'anima e sulla condizione umana, di cui è paradigma la grave sofferenza mentale. Vengono così ripensati i temi fondamentali dell'individuo in rapporto a sé stesso e al mondo. Il pensiero si mantiene a dovuta distanza dalle teorie per lasciare spazio alla narrazione all'affabulazione, al mito, alla poesia, all'analogia. E'questo testo vivo, che in forma colloquiale, e quasi intima, lega il tempo a spirito, crea rapporti, svela il senso segreto e profondo delle nostre sofferenze.

Acquista il libro on line

Giuseppe Vadalà
Nessuno ascolterà Ulisse? Funzioni individuative della relazione umana
2007, Collana: Amore e Psiche, Pagine: 130
ISBN: 9788871863269
Prezzo: € 12.00
Editore: Moretti & Vitali

Un uomo, avvinto dalle decisioni di potenze a lui incognite, dalle tempeste della vita, e dalle sue scelte avventate, e dalle decisioni di potenze a lui incognite, viene sbattuto in un luogo isolato e programmaticamente chiuso al mondo esterno. Lì, alcune figure, a metà fra il reale e l'immaginario, simbolicamente gli si fanno incontro e si prendono cura di lui, E il suo iniziale, e sensato, timore e affidamento cieco, si tramuta pirma in rispetto, poi in racconto, di parola, tessuto di lacrime, della propria vita, reale e immaginaria. Quelle figure, quel luogo isolato, gli hanno consentito di riprendere il coraggio di sé: di assumersi responsabiliolo ortà del proprio passato, e, quindi, del proprio futuro. Sa, infatti, potrà abbandonare l'isola (apparentemente) felice e tornare ad essere padre, cittadino, marito, figlio. Questa storia è quella del primo testo europeo che canta un uomo, l'uomo, solo, davanti a sé, al mondo, all'ignoto: l'Odissea. Ma è anche in simbolo la storia di tanti diversi percorsi di individuazione, lungo i quali si sono incamminati gli esseri umani per darsi il senso della sopportazione della vita. Uno fra questi, è quello della spicologia analitica. Odisseo non è stato certo il primo paziente della storia, né i Feaci i primi analisti. Ma ciò che Omero ha fissato, nell'antico racconto del loro incontro, è un paradigma del ritrovare-se-stessi, che ciascun essere può intraprendere, senza guide e maestri, ma insieme a un compagno vigile e premuroso. Giacchè se ognuno ha in sé la propria verità, qualcun altro deve stargli accanto perchè ci arrivi.

Acquista il libro on line

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

Transfert

Trasferimento sulla persona dell'analista delle rappresentazioni inconsce proprie del paziente Il termine transfert dal latino “transfĕrre” - &lsqu...

News Letters