Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.333 - 29.11.2007

on . Postato in News libri e riviste | Letto 232 volte

  • Menti morali. Le origini naturali del bene e del male
  • Un bambino maleducato
  • L'emozione come esperienza infinita. Matte Blanco e la psicoanalisi contemporanea
  • Attualità del transfert. Articolazioni, varietà cliniche, evoluzioni
  • La perversione sadomasochistica. L'oggetto e le teorie
  • Fondamenti di psicologia sociale
  • Mamma, papà, lasciatemi il tempo di sognare! Gioco, fantasia e creatività nello sviluppo del bambino
  • Come sopravvivere all'amore. Piccola guida per cuori inquieti

Marc D. Hauser
Menti morali. Le origini naturali del bene e del male
2007,Collana: Cultura, Pagine: 505
ISBN: 9788842813859
Prezzo: € 24.00
Editore: Il Saggiatore

L'attuale senso comune ritiene che si prendono decisioni morali in base a ciò che la società ritiene sia giusto o sbagliato. Questa prospettiva ha consolidato la convinzione che la psicologia morale delle persone sia determinata esclusivamente dall'esperienza e dall'educazione. La tesi di questo libro riconduce la morale alla teoria evolutiva di Charles Darwin: secondo Marc Hauser le regole morali avrebbero una radice profonda e inconscia, da lui definita "grammatica morale universale", sviluppatasi nel corso di milioni di anni, la cui individuazione è possibile grazie all'adozione dei parametri dei più moderni studi di linguistica (con particolare riferimento alla grammatica generativa di Noam Chomsky). Per supportare questa tesi l'autore cita fatti di cronaca, illustra i risultati di test empirici effettuati su oltre 250mila individui di 120 nazioni differenti e valuta la conoscenza morale nei casi di psicopatologie, individuando i momenti fondamentali della storia della filosofia morale.

Acquista il libro on line

 

Parsi M. Rita, Toro M. Beatrice, Cantelmi Tonino
Un bambino maleducato
2007, Collana: I garanti, Pagine: 136
ISBN: 9788884518613
Prezzo: € 10.00
Editore: Salani

Quali sono i bambini iperattivi e quali quelli che semplicemente hanno difficoltà a concentrarsi o sono particolarmente vivaci? In Italia è da poco in uso uno psicofarmaco, già ampiamente usato nei paesi anglosassoni, per i bambini affetti da Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD). I contorni di questo disturbo però non sono ancora stati definiti con precisione e diagnosticarlo è molto difficile. Così, mentre in televisione e sui giornali si dibatte sulla legittimità di una terapia farmacologica, viene in luce un problema comune a molte famiglie e a molti bambini. Infatti un bambino su cinque soffre di disturbi psicologici e sempre più spesso si parla di bambini iperattivi e disattenti, ma raramente con chiarezza. Questo libro aiuta a elaborare strumenti diagnostici più precisi e fornisce agli adulti indicazioni utili per distinguere un bambino da curare da uno che ha semplicemente un leggero disagio emotivo, non risolvibile con le medicine. Un saggio-guida per genitori, educatori e operatori che fa chiarezza su un problema difficile da individuare, suggerendo allo stesso tempo i diversi possibili interventi terapeutici.

Acquista il libro on line

 

Alessandra Ginzburg , Riccardo Lombardi
L'emozione come esperienza infinita. Matte Blanco e la psicoanalisi contemporanea
2007, Collana: Psicoanalisi psicoterapia analitica - Clinica, Pagine: 320
ISBN: 9788846488299
Prezzo: € 26,50
Editore: Franco Angeli

I saggi di questo volume esplorano le diverse implicazioni dell'infinito nella clinica psicoanalitica, nella letteratura e nell'arte, partendo dalle intuizioni di Ignazio Matte Blanco, che ha introdotto tale concetto nelle scienze della mente, sviluppato l'intuizione freudiana di un inconscio non-rimosso e riformulato le leggi del suo funzionamento nella bi-logica.
Quando sentiamo, avvertiamo intuitivamente che il nostro sentire tende verso l'infinito. Le emozione più intense - amore, odio, gelosia, rabbia - emergono con connotati infiniti, come bene hanno espresso i poeti di ogni tempo.
In psicoanalisi l'infinito emerge nelle manifestazioni di onnipotenza, di impotenza e di onniscienza. Se il modello freudiano poneva nelle pulsioni la fonte principale di angoscia, oggi è invece possibile guardare all'angoscia in relazione alla perdita di un confine mentale e al perdersi nell'abisso dell'infinito. L'infinito diventa il punto di incontro con l'impensabile e il confine con le catastrofi del pensiero.
Un'implicazione pragmatica di questa prospettiva è la possibilità di utilizzare lo strumento psicoanalitico secondo modalità più plastiche di quelle fornite dalla psicoanalisi classica. Non è indispensabile entrare in una dimensione storica e ricostruttiva per avvicinare il funzionamento dell'Inconscio, perché esso diventa osservabile nelle disposizioni che il soggetto articola con le proprie emozioni.

Alessandra Ginzburg, psicoanalista con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana e membro della International Psychoanalytic Association, è autorevole studiosa del pensiero di Matte Blanco, che ha applicato alla clinica psicoanalitica e alla relazione tra letteratura e psicoanalisi.
Riccardo Lombardi, psicoanalista con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana e membro della International Psychoanalytic Association, è autore di numerose pubblicazioni apparse su riviste internazionali, quali International Journal of Psychoanalysis, Psychoanalytic Quarterly, Psychoanalytic Dialogues.

Acquista il libro on line

 

Anna Maria Nicolò
Attualità del transfert. Articolazioni, varietà cliniche, evoluzioni
2007, Collana: Psicoanalisi contemporanea: Sviluppi e prospettive - Metodologia, teoria e tecnica psicoanalitica, Pagine: 352
ISBN: 9788846487438
Prezzo: € 35,00
Editore: Franco Angeli

Dalle prime concezioni che lo vedevano come ripetizione, cliché, ristampa, fino a quelle che lo consideravano un rifacimento che si lega ad un aspetto nuovo del presente ed è influenzato dalle caratteristiche attuali dell'oggetto, il concetto di transfert si è progressivamente allargato. Differenti modelli e teorie hanno così sviluppato i significati impliciti nella parola: traduzione, comunicazione, trasmissione, proiezione, spostamento o trasporto.
Come osserva Vincenzo Bonaminio nella Prefazione al libro: "Coinci-dente praticamente con la nascita stessa della psicoanalisi, la scoperta del transfert, vero motore della cura psicoanalitica, attraversa tutta l'opera freudiana. Non si tratta di sostenere un indefesso e laborioso 'ritorno a Freud': è importante piuttosto (...) riportare pienamente alla luce (...) quella corrente insita ab initio nella psicoanalisi, che vede nella relazione con l'altro, nel transfert come nel sogno, l'essenza della pratica psicoanalitica; e che dopo Freud, ma a partire da lui, (...) si è evoluta, (...), in molteplici direzioni cliniche fino agli sviluppi e agli avanzamenti contemporanei della tecnica e della pratica psicoanalitica".
Nato dal lavoro condotto dagli psicoanalisti del Centro di Psicoanalisi Romano, questo volume mette in luce una straordinaria ricchezza e profondità sia clinica che teorica. Sono così trattati temi importanti come il transfert in relazione ai livelli di funzionamento della mente, ai fattori terapeutici, alle caratteristiche emergenti nell'ora analitica. A questi si è aggiunto lo studio di alcune patologie particolari come gli stati limite o di setting specifici come quelli con i bambini, gli adolescenti e i genitori.
Il contributo di psicoanalisti stranieri come Fred Busch, Glenn Gabbard, René Roussillon, Henry Smith arricchisce ulteriormente il lavoro. I contributi degli autori italiani - Aldo Cono Barnà, Basilio Bonfiglio, Tonia Cancrini, Flavia Capozzi, Carla De Toffoli, Mariassunta Di Renzo, Alessandra Ginzburg, Gianfranco Giordo, Maria Adelaide Lupinacci, Paola Marion, Giuseppe Moccia, Anna Maria Nicolò, Maria Adelaide Palmieri - hanno mostrato la vitalità di una psicoanalisi attenta ai più recenti contributi internazionali, sia europei che americani, capace di dialogare con le neuroscienze, ma anche di mantenere una continuità con la tradizione freudiana.

Anna Maria Nicolò, neuropsichiatra infantile, psicoanalista con funzioni di training della SPI e dell'IPA, psicoanalista esperta di bambini e adolescenti, è chair del Forum per la Psicoanalisi degli Adolescenti della European Psychoanalytical Federation (FEP) e direttore della rivista Interazioni (FrancoAngeli).

Acquista il libro on line

 

De Masi Franco
La perversione sadomasochistica. L'oggetto e le teorie
2007, Collana: Universale Bollati Boringhieri, Pagine: 186
ISBN: 9788833918235
Prezzo: € 12.00
Editore: Bollati Boringhieri

L'autore delinea, all'interno della tradizione psicoanalitica, alcune grandi correnti di pensiero sul tema delle perversioni e in particolare del sadomasochismo. Da questa indagine, si rivela immediatamente ineludibile un approfondimento della natura della sessualità e del contesto in cui si realizza il piacere dell'orgasmo. De Masi considera poi i rapporti tra la sessualità condivisa e l'esperienza perversa, e quelli tra perversione e devianza, nonché l'attuale immagine sociale della perversione come un fenomeno ormai non più relegato nell'anonimato e nel segreto. Nell'universo delle perversioni, il sadomasochismo resta peraltro misterioso e, anche per motivi di riservatezza, non risulta troppo ampiamente trattato nella letteratura psicoanalitica. L'indagine di De Masi lo porta ad accentuarne l'aspetto pericoloso od estremo, quello che coincide con la sessualizzazione del piacere distruttivo. L'autore non trascura tuttavia la possibilità che comportamenti perversi o fantasie sadomasochistiche agite siano spesso sintomatici della riattualizzazione di altre esperienze, e che in tali comportamenti il piacere si colleghi al dispiacere traumatico di vissuti dolorosi del passato.

Franco De Masi, psicoanalista, è membro ordinario con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana. Da alcuni anni si occupa dello studio dei processi psichici autodistruttivi che emergono nel corso del trattamento psicoanalitico di pazienti gravi. È autore di Karl Abraham (1877-1925). La vita e le opere (Armando, Roma 2002) e Vulnerabilità alla psicosi (Cortina, Milano 2006).

Acquista il libro on line

 

Piero Amerio
Fondamenti di psicologia sociale
2007, Collana "Strumenti", Pagine: 416
Prezzo: € 27,00
ISBN: 9788815119636
Editore: Il Mulino

Connettendo l'analisi dei processi psicologici degli individui con l'analisi delle dinamiche sociali nelle quali questi sono coinvolti, la psicologia sociale studia i modi e le forme con cui l'esperienza, l'attività mentale e pratica, i comportamenti si articolano con il contesto sociale. Un'articolazione che si esprime a livello sia di processi basici della vita di relazione (attività cognitiva, emozioni, comunicazione, motivazione e azione) sia di quei fenomeni che questi processi vengono a costituire operando nell'ambito concreto dell'interazione sociale (atteggiamenti, pregiudizi, rappresentazioni sociali, influenza sociale, costruzione di sé e dell'identità). Il manuale offre un panorama completo della psicologia sociale, di cui illustra nozioni, metodi, temi, secondo una prospettiva in cui sfera individuale e sfera sociale non sono separabili.

Piero Amerio è professore ordinario di Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università di Torino. Con il Mulino ha pubblicato: "Psicologia di comunità" (2000).

Acquista il libro on line

 

Etty Buzyn
Mamma, papà, lasciatemi il tempo di sognare! Gioco, fantasia e creatività nello sviluppo del bambino
2007, Pagine: 143
ISBN: 9788841286036
Prezzo: € 12,90
Editore: De Vecchi

Una guida pratica, arricchita con preziosi consigli, che aiuta i genitori a sviluppare la creatività dei figli.
Un testo per imparare a riconoscere resistenze, rifiuti e proteste dei bambini dovuti ad un carico eccessivo di impegni o a pretese troppo grandi per loro.
Senza propugnare un'educazione troppo permissiva, l'autrice espone la convinzione per cui il "gioco per il gioco" e i momenti di assoluta inattività sono costruttivi e preziosi per il bambino perché permettono di sviluppare fantasia e creatività e di scoprire le sue intime aspirazioni.
Arricchito da esempi pratici, permette ai genitori di favorire la crescita di un bambino che non “subirà” le regole come troppo vincolanti ma le assumerà come elemento per calarsi nella realtà nel migliore dei modi.

Acquista il libro on line


Delphine Hirsh
Come sopravvivere all'amore. Piccola guida per cuori inquieti
2007, Collana: Le Navi, Pagine: 254
ISBN: 9788876151804
Prezzo: € 12,00
Editore: Castelvecchi

Finito un amore, quando tutto è irrimediabilmente compromesso, c’è il mal d’amore: quella cosa che ti taglia il respiro e le ossa, che ti rende insonne e inappetente. Perfino scendere dal letto al mattino ti sembra uno sforzo disumano. Ed è un’esperienza da cui, almeno una volta nella vita, passano tutte e tutti – anzi, potremmo dire che Delphine Hirsh affronta in questo libro la malattia più diffusa del mondo. Per nostra fortuna, però, oltre alle nostre terribili sofferenze il libro ci spiega anche come uscirne, come muovere i primi passi dopo che l’amore è finito. Insomma, sopravvivere a un amore si può, anzi si deve, perché è l’unica via per tornare a vivere. Il libro si articola in vari momenti: innanzitutto dobbiamo imparare come venire fuori dal lutto iniziale, nelle primissime settimane dopo il «fattaccio», quando «vivere senza» sembra impossibile. Poi dovremo riemergere alla vita, tornare a sentire il cuore e la disponibilità dei sentimenti, riprendendo un po’ di equilibrio e fiducia nelle nostre capacità. Ma la cosa più importante è imparare a leggere nel nostro destino, e capire perché le cose sono andate male questa o quella volta, per evitare di ricadere, successivamente, sempre negli stessi, classici errori. Scoprendo che gli/le artefici inconsapevoli del nostro mal d’amore, quasi sempre, siamo proprio noi.

Acquista il libro on line

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

News Letters