Pubblicità

PSICOLOGIA NEWS n.347 - 13.3.2008

0
condivisioni

on . Postato in News libri e riviste | Letto 305 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
  • L'ANALISTA E IL SUO CLIENTE. L'esperienza personale, il lavoro analitico, il percorso analitico
  • Sono piccolo non sono grande. Come far crescere un bambino senza bruciare le tappe
  • Il risveglio dell'arte. Riscopri l'impulso creativo per esprimere le tue potenzialità
  • Riaccendi la passione
  • Psicoterapia psicoanalitica. Verso una tecnica di interventi specifici
  • La realtà delle piccole cose. Psicologia del quotidiano
  • Ho perso le parole. Potere e dominio nelle pratiche di cura
  • Attenti al lupo. Aggressività e bullismo tra i giovani
  • Elementi di statistica per la psicologia

Ravaglia Gianfranco
L'ANALISTA E IL SUO CLIENTE. L'esperienza personale, il lavoro analitico, il percorso analitico
2008, Collana: Strumenti
pagine 190
ISBN: 9788889845172
Editore: Psiconline

I testi raccolti in questo lavoro costituiscono nel loro insieme una presentazione organica del lavoro analitico focalizzato sulla comprensione delle difese psicologiche e sull’elaborazione dei vissuti non integrati. Questo approccio mira a chiarire cosa fanno le persone quando si sentono confuse, ansiose, depresse, incapaci di interagire costruttivamente con altre persone. In genere le persone “stanno male” psicologicamente proprio perché cercano un benessere impossibile. Possono invece vivere in altri modi e soprattutto possono “vivere molto” anziché “vivere poco”.
Il lavoro analitico non mira a trovare le cause dei disturbi psicologici ma gli scopi per cui le persone costruiscono i loro disturbi psicologici. Non pretende di curare “malattie psicologiche”, ma cerca di chiarire per quali ragioni le persone vivono in certi modi e non in altri.
In questa prospettiva la relazione fra analista e cliente è intesa come una collaborazione e non come una “terapia”: l’analista svolge in ogni seduta un particolare lavoro analitico e i clienti utilizzano le sedute per compiere il loro percorso analitico personale.
Nei primi due capitoli vengono inquadrati i presupposti basilari dell’analisi; viene anche esaminato ciò che fa fra sé e sé l’analista quando cerca di capire i problemi particolari posti dai clienti e quando cerca di individuare interventi appropriati.
Gli altri capitoli, più descrittivi, riportano alcune sedute e alcuni percorsi analitici individuali; includono anche il resoconto di un lavoro svolto con alcuni psicoterapeuti in supervisione.

Gianfranco Ravaglia. Psicoterapeuta, lavora a Bologna come analista e supervisore. Ha scritto, in collaborazione con Alberto Torre Il tema caratteriale (Melusina, Roma, 1992) e Il cuore nascosto (Melusina, Roma, 1996).
Dal 2000 ha scritto vari saggi sul suo sito personale (https://www.risorse-psicoterapia.org) e uno di questi è stato pubblicato nel 2006 (Illusioni e realtà nella relazione di coppia, Edizioni Psiconline). Ha pubblicato anche L'intenzione ritrovata (Aran, 2006) e Perché le persone fanno ciò che fanno? (Aran, 2007).

Acquista il libro on line


Silvio Crosera - Laura D'Orsi
Sono piccolo non sono grande. Come far crescere un bambino senza bruciare le tappe
2008, Collana: Intrecci
Pagine: 96
Prezzo: € 10.00
Editore: Armando

"Non fare così! Adesso sei diventato grande!". Quante volte abbiamo sentito questa frase. Oggi nella fretta che trascina le nostre giornate, sentiamo l'urgenza che i piccoli diventino il prima possibile autonomi, responsabili, ragionevoli. Così si finisce per non rispettare i tempi dell'infanzia, negando il diritto al gioco e alla creatività, negando il valore del bambino come persona. Gli Autori invitano i "grandi" a riflettere e tornare bambini: cosa amavamo fare? Dove giocavamo? E infine: perché desideriamo che i nostri figli crescano in fretta? Non sarà che non siamo abbastanza adulti per prendercene cura?

Acquista il libro on line

Hashimoto Meera
Il risveglio dell'arte. Riscopri l'impulso creativo per esprimere le tue potenzialità
2008, Collana: Urra
Pagine: 263
ISBN: 9788850327096
Prezzo: € 16.00
Editore: Apogeo

L'espressione artistica e creativa in generale non ha valore solo per la misura in cui i suoi risultati si avvicinano all'idea del "bello", oppure per la sua forza nello stimolare una risposta emotiva in chi la osserva, o ancora per l'originalità con cui si fa specchio della realtà nei mille rivoli del suo manifestarsi. L'arte, così come ce la propone Meera Hashimoto in questo libro, ha valore in quanto strumento per espandere la conoscenza di se stessi e ritrovare la fonte della creatività.

Acquista il libro on line

Hollenbeck Holly H.
Riaccendi la passione
2007, Collana: Tea pratica
Pagine: 227
ISBN: 9788850212576
Prezzo: € 8.60
Editore: TEA

"Molti mi hanno chiesto perché ho deciso di scrivere questo libro e di rivelare così tanto sulla vita sessuale al femminile. La risposta è semplice: ci sono milioni e milioni di donne (e di uomini) impegnati in relazioni a lungo termine che perdono la passione dei primi tempi e si chiedono cos'altro possono tentare. Moltissime coppie hanno problemi di infedeltà. Volevo conoscere i motivi per cui tante persone si avventurano lungo certi sentieri e in che modo queste scelte si ripercuotono sulle loro relazioni; volevo sapere come proteggere il rapporto con mio marito e assicurarmi che noi due stessimo facendo tutto il possibile e tutto il necessario per mantenere viva la nostra passione." Una guida indispensabile per riaccendere il fuoco del desiderio: da come far sentire sexy il partner, a quali fantasie sperimentare, da scambi di coppie a viaggi su spiagge esotiche... Esperienze realmente vissute raccontate in un manuale pieno di trovate affascinanti ed emozionanti che invita le donne a fare della passione una priorità, per ritrovare il sesso appagante dei primi giorni di innamoramento e mantenerlo così per sempre.

Acquista il libro on line

 

Bleichmar Hugo
Psicoterapia psicoanalitica. Verso una tecnica di interventi specifici
2008, Collana: Psiche e coscienza
Pagine: 452
ISBN: 9788834015261
Prezzo: € 36.00
Editore: Astrolabio Ubaldini

L'autore si propone di offrire un fondamento teorico a una pratica terapeutica che, riconoscendo la sostanziale e incriminabile diversità tra individuo e individuo, sia capace di superare la tendenza diffusa ad applicare interventi monocordi a qualsiasi tipo di quadro psicopatologico e a qualsivoglia struttura di personalità. E, per non fermarsi al piano delle affermazioni generali, accompagna alla presentazione di questi fondamenti teorici una descrizione dettagliata di modalità tecniche di intervento il più specifiche possibili, non solo rispetto alle diverse configurazioni psicopatologiche ma anche rispetto alle varianti e ai sottotipi di ciascuna di esse. Bleichmar definisce il suo modello "modulare-trasformazionale", rimandando con tale denominazione alla complessità di un funzionamento psichico che non si basa su principi trascendenti le sue diverse componenti, ma sull'articolazione di diversi "moduli motivazionali" che interagiscono all'interno della psiche generando specifiche configurazioni. In questa chiave Bleichmar ripercorre e rielabora le tradizionali dimensioni della psicopatologia, i fondamenti freudiani della teoria della cura e i principali strumenti di intervento psicoterapeutico.

Acquista il libro on line

Francesca Emiliani
La realtà delle piccole cose. Psicologia del quotidiano
2008, Collana: "Saggi"
Pagine: 296
Prezzo: € 22,00
Editore: Il Mulino

Il quotidiano è una dimensione che appartiene a tutti. È ciò che viene dato per scontato e che tuttavia permette alle persone di mantenere una continuità e di definire la propria identità. Il fatto che il quotidiano sia una dimensione condivisa da tutti fa sì che esso venga trattato come qualcosa di ovvio, banale, svalutato e che “la realtà delle piccole cose” di ogni giorno venga quasi sempre contrapposta all’intensità e alla bellezza. Nell’affrontare il tema del quotidiano questo volume ne mostra invece la centralità in termini di funzioni, processi di costruzione e struttura. Considerata sotto questo profilo, la quotidianità appare come la realtà della stabilità: un’impalcatura necessaria allo sviluppo e all’adattamento. Ciò è particolarmente evidente nell’infanzia e nell’invecchiamento, quando, per ragioni opposte, l’esperienza deve essere organizzata in forme ricorrenti, stabili e soprattutto condivise perché sia possibile riconoscerla e padroneggiarla. Un testo innovativo sull’importanza della vita di tutti i giorni, vera e propria risorsa per la salute psichica e la costruzione dell’identità.

Francesca Emiliani insegna Psicologia sociale nella Facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato “Il mondo sociale dei bambini” (con F. Carugati, 1985) e “Elementi di psicologia sociale” (con B. Zani, 1998); ha inoltre collaborato al volume “Minori, disagio e aiuto psicosociale” (a cura di G. Speltini, 2005).

Acquista il libro on line

 

Felice Di Lernia
Ho perso le parole. Potere e dominio nelle pratiche di cura
2008, Pagine: 256
Prezzo: € 20,00
Editore: La meridiana

La cura come promessa o la cura come minaccia? Il dilemma è viscerale ed è, al fondo, strettamente legato al sentimento di base nel quale si radica il germe del dominio: la paura.
Il rapporto di cura è un faticoso equilibrio tra potere e dominio.
Costa fatica affidarsi al buio al soggetto che cura: una sensazione di vulnerabilità immancabilmente assale nell'atto di darsi con la propria autenticità.
Seppur adeguatamente occultato o cammuffato sotto mentite spoglie, il tema del potere è parte integrante della formazione accademica e della organizzazione corporativa di medici, psicologi, pedagogisti, educatori, insegnanti e assistenti sociali. Non solo: la volontà di potere è alla base di qualunque vocazione professionale di questo tipo. E' proprio dall'esercizio del potere che queste funzioni traggono la loro ragione di esistere. Ecco allora che la questione cruciale non è data dalle competenze o dalle qualità, ma dall'atteggiamento nei confronti del potere. L'uso che se ne fa è il tema centrale che queste pagine, con inconsueto coraggio e acuta profondità di analisi, affrontano. Il confine tra potere e dominio si gioca sulla scelta-capacità-possibilità di accompagnare. La cura che insegna, come la scuola, a non fare errori non accompagna nell'errore. E siccome l'errore è cambiamento, la conseguenza è che la cura, come la scuola, non accompagna nel cambiamento. Diviene il luogo proprio del dominio. Chi si prende troppo sul serio non accompagna ma porta. Il potere accompagna. Il dominio porta.

Felice Di Lernia, antropologo, da oltre venti anni si occupa di pratiche di cura in ambito medico, socio-sanitario, psico-pedagogico e scolastico. Formatore senior, supervisore e consulente, coordina il Centro Studi Télos della Comunità Oasi 2 che ha fondato nel 1986 e della quale è direttore scientifico. E' Presidente di Nova Onlus - Consorzio Nazionale per l'Innovazione Sociale.

Acquista il libro on line


Maria Giovanna Lazzarin
Attenti al lupo. Aggressività e bullismo tra i giovani
2008, Collana: Intrecci
Pagine: 112
Prezzo: € 10.00
Editore: Armando

L'Autrice affronta lo scottante problema del bullismo con un approccio narrativo che rende l'idea del clima di tensione e violenza che facilmente accompagna oggi la vita dell'adolescente, aprendo a molti interrogativi di ordine psicologico, pedagogico e sociologico. Vengono narrate vicende di prepotenza e sopraffazzione, crudeltà e maltrattamento, storie che fanno discutere, parlare, che invitano ad un ascolto attento alle difficoltà degli adolescenti e che inducono a chiedersi come sia possibile che i giovani arrivino ad odiarsi tanto da fare intenzionalmente del male all'altro.

Acquista il libro on line

 

Anna Paola Ercolani, Luigi Leone
Elementi di statistica per la psicologia
2008, Collana: "Manuali"
Pagine: 384
Prezzo: € 27,50
Editore: Il Mulino

Questo volume fornisce le basi del "sapere statistico" degli psicologi. Sempre più di frequente in questo ambito infatti si registra la necessità di conoscere tecniche statistiche anche complesse per programmare ed eseguire la valutazione degli interventi progettati. Nella prima parte vengono trattati tutti quei concetti statistici che sono indispensabili per comprendere criticamente l'uso di strumenti di misura in psicologia. La seconda parte è invece dedicata a quella che viene chiamata comunemente "statistica inferenziale" e che è fondata sulla probabilità. Infine i concetti statistici discussi vengono visti in relazione alla pratica dell'applicazione dei test psicologici.

Anna Paola Ercolani insegna Psicometria nella Facoltà di Psicologia 1 dell'Università di Roma "Sapienza". Alessandra Areni insegna Psicometria nella Facoltà di Psicologia 2 dell'Università di Roma "Sapienza".
Luigi Leone insegna Psicometria nella Facoltà di Psicologia 1 dell'Università di Roma "Sapienza". Insieme hanno pubblicato "Statistica per la psicologia" (Il Mulino, 2001-02, 2 voll.).

Acquista il libro on line

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Demenza Semantica

Con la locuzione demenza semantica o SD (dall'inglese semantic dementia) si fa riferimento ad un particolare tipo di demenza frontotemporale il cui esordio è ca...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters

0
condivisioni