Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.392 - 19.2.2009

on . Postato in News libri e riviste | Letto 249 volte

  • La tristezza vitale. Fenomenologia e psicopatologia della melanconia
  • Emozioni per l'uso. Una proposta educativa per la scuola
  • Lavorare con i grandi gruppi. Strumenti e metodi
  • La ricerca-intervento. Prospettive, ambiti e applicazioni
  • Pianeti Interiori. L'astrologia psicologica di Marsilio Ficino
  • Nel Regno dell'immaginazione. Da Jung alla pedagogia immaginale
  • In nome della Grande Madre
  • Le nuove dipendenze: diagnosi e clinica

Giovanni Gozzetti
La tristezza vitale. Fenomenologia e psicopatologia della melanconia
2008, Collana: Psicopatologia
Pagine: 155
ISBN: 9788895930022
Prezzo: € 19,00
Editore: Giovanni Fioriti

In questo saggio, giunto alla seconda edizione rinnovata e ampliata, torno a parlare della melanconia, come è intesa da sempre… vale a dire una sorta di mixage tra quella che chiamiamo depressione monopolare e il disturbo melanconico. M’ispiro alla psicopatologia fenomenologica e alla psicoanalisi, e riservo un maggior rilievo alla prospettiva metodologica ed epistemologica, resasi necessaria per i cambiamenti sopraggiunti nel modo di intendere i sintomi e i segni derivanti dalla pratica psichiatrica attuale.

Acquista il libro on line


M. T. Greenberg C. A. Kusché
Emozioni per l'uso. Una proposta educativa per la scuola
2009 Collana: partenze
Pagine: 104
ISBN: 9788861530775
Prezzo: € 13,50
Editore: La Meridiana

Ancora sulle emozioni!!! Calma, questo non è un libro come gli altri.
Nessuna teoria, ma concretamente una proposta, meglio un programma per educare all'apprendimento sociale ed emotivo.
Sì, un vero programma di lavoro per imparare a gestire le emozioni distruttive, i tre veleni della mente: rabbia, desiderio e illusione. La proposta contenuta in queste pagine è, infatti, una rielaborazione per gli educatori italiani del programma di prevenzione Promoting Alternative Thinking Strategies (PATHS, cioè "percorsi"), adottato in molteplici scuole dell'infanzia e primarie negli Stati Uniti e in diversi altri Paesi del mondo, per la sua particolare efficacia.
Il programma PATHS ha l'obiettivo di migliorare la comprensione e il riconoscimento delle emozioni, incrementare le abilità di pensiero e diminuire i problemi comportamentali, stabilendo e mantenendo relazioni positive.
Insomma, prevenire è sempre meglio che curare, ma educare è sempre meglio che prevenire. E, comunque, sia chiaro: servono efficaci tecniche pedagogiche, ma soprattutto la capacità degli educatori di entrare in relazione con i ragazzi. A questo può servire, allora, un testo di "emozioni per l'uso": a offrire strategie efficaci per gli educatori che vogliano migliorare la relazione con se stessi e con gli altri.

Acquista il libro on line


Pepe Silvia
Lavorare con i grandi gruppi. Strumenti e metodi
2009, Collana: I tascabili
Pagine: 141
ISBN: 9788874665570
Prezzo: € 13.60
Editore: Carocci

Nel volume si descrivono, motivandone la scelta sul piano teorico e pratico, alcune procedure utili a gestire un grande gruppo di persone mediante attività in piccoli gruppi. L’idea nasce dalla constatazione che, nella pur ampia e qualificata letteratura sulla formazione in gruppi, si parla in genere di esperienze svolte all’interno di gruppi “faccia a faccia", quelli che in psicologia sociale vengono definiti piccoli gruppi. In altri termini, quando si propone di suddividere in sottogruppi i partecipanti a un lavoro d’aula, si ha a che fare con “piccoli dentro un piccolo", la cui gestione (pur richiedendo specifiche competenze) non pone problemi insormontabili anche ad un singolo conduttore. A volte tuttavia potrebbe essere molto utile creare piccole unità di lavoro all’interno di gruppi molto numerosi (tra le cinquanta e le cento persone). Questa esigenza è particolarmente viva nel contesto universitario italiano attuale, in cui si determina spesso uno sfavorevole rapporto numerico docente/studenti. Gli accorgimenti proposti dal volume possono essere applicati in ogni situazione formativa ove sia cruciale la partecipazione attiva degli studenti.: “laboratori" per trasmettere abilità pratiche, contesti di innovazione e potenziamento della creatività individuale, ambienti formativi in cui occorra sostenere la motivazione e il coinvolgimento individuale, favorendo nel contempo un’identità collettiva e (ultimo, ma non meno importante) innalzando la qualità della convivenza.

Silvia Pepe. Psicologa e dottore di ricerca in "Prosocialità, innovazione ed efficacia collettiva nei contesti educativi ed organizzativi", è titolare di un assegno di ricerca presso la facoltà di Psicologia 2, Sapienza Università di Roma.

Acquista il libro on line

 

Colucci F. P., Colombo M., Montali L. (a cura di)
La ricerca-intervento. Prospettive, ambiti e applicazioni
2009, Collana: Prismi
Pagine: 324
ISBN: 9788815127532
Prezzo: € 26.00
Editore: Il Mulino

Sempre più diffusa nelle pratiche professionali degli psicologi e degli scienziati sociali in genere, la ricerca-intervento è uno degli strumenti più efficaci per comprendere la complessità dei problemi sociali e organizzativi, intervenendo sugli stessi con modalità partecipative. Nella prima parte del volume si analizzano le origini, tuttora vitali, della ricerca-azione nella psicologia di Kurt Lewin; gli sviluppi attuali; le questioni epistemologiche e metodologiche, nonché il ruolo essenziale del gruppo; nella seconda parte tali problematiche sono messe a confronto con esperienze paradigmatiche nelle organizzazioni lavorative pubbliche e private, in quelle sanitarie, nelle comunità urbane. Un testo aggiornato, che offre un'ampia panoramica della ricerca-azione illustrandone prospettive, ambiti, applicazioni.

Francesco Paolo Colucci è professore di Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Per il Mulino ha curato l'edizione italiana di K. Lewin, "La teoria, la ricerca, l'intervento" (2005).
Monica Colombo è ricercatore di Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove insegna Ricerca-intervento in ambito psicosociale.
Lorenzo Montali è ricercatore di Psicologia sociale nella Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove insegna Metodologie qualitative della ricerca psicosociale. Tra le sue pubblicazioni: "Leggende tecnologiche" (Avverbi, 2003).

Acquista il libro on line

 


Thomas Moore
Pianeti Interiori. L'astrologia psicologica di Marsilio Ficino
2008 Collana: Il Tridente Saggi
Pagine: 263
ISBN: 9788871864006
Prezzo: € 18,00
Editore: Moretti & Vitali

In questo libro, Thomas Moore si rivolge a uno dei momenti psicologicamente più vivi dell'epoca pre-moderna, il Rinascimento italiano, in cui alcuni individui di genio si dedicarono a un'esplorazione del mondo interiore non meno ardita e rivoluzionaria di quelle del mondo esterno dei grandi navigatori. Le loro avventure permearono l'arte del loro tempo, ma essi rimasero per lo più sconosciuti e i loro scritti sono ancor oggi da capire davvero. Fra questi esploratori dell'anima il più grande e maestro degli altri fu Marsilio Ficino, che si rivolse all'astrologia per cercarvi e trovarvi i simboli della vita interiore, dei suoi travagli e delle sue trasformazioni, dando forma a un'arte dell'immaginazione, che egli riteneva la medicina appropriata per l'anima sofferente. Moore guida il lettore nei meandri di un pensiero che senza il suo aiuto rimarrebbe oscuro, ne mostra, con un linguaggio limpido e poetico, i reconditi significati, risvegliando nel lettore l'immaginazione sopita e attuando una autentica ed efficace “cura dell'anima”.

Acquista il libro on line


Marina Barioglio
Nel Regno dell'immaginazione. Da Jung alla pedagogia immaginale
2008, Collana: Il Tridente - Campus
Pagine 278
ISBN: 9788871864075
Prezzo: € 18,00
Editore: Moretti & Vitali

Seguendo le tracce della straordinaria avventura di Jung nei luoghi del sogno, del mito, dell'arte, dell'alchimia, questo libro ci accompagna "nel regno dell'immaginazione" e ci propone il nòcciolo del pensiero dello psicologo zurighese: la restituzione della facoltà immaginativa al suo pieno potenziale cognitivo e trasformativo. E' su questo punto nevralgico che la ricerca di Jung si connette a quella prospettiva del pensiero contemporaneo che fa capo alla tradizione “immaginale”, impegnandosi a rifondare l'alleanza tra uomo e mondo proprio attraverso l'immaginazione creatrice, come legante e luogo di radicamento di tutto e di ciascuno. Artefici di questa operatività "immaginatrice" nella modernità sono gli artisti, che nelle loro opere offrono l'esempio compiuto o in divenire di una ricucitura tanto più necessaria quanto più il lacerarsi dell'esperienza umana della realtà avanza in una progressione disperata e distruttiva.
Tentare di fecondare con questo sapere salvifico la cultura pedagogica contemporanea è un compito arduo, un'opera di trasformazione che può e deve essere nutrita della ricerca di autori prodigiosi e liberatori come Jung. Un autentico maestro, come emerge dalle pagine appassionate dell'autrice, capace di attenuare l'isolamento tragico di un'umanità sradicata e perplessa e di restituire anima e vita all'architettura immensa e articolatissima di una realtà molteplice, integra e generosa.

Acquista il libro on line

 

Stefano Baratta e di Flavio Ermini (a cura di)
In nome della Grande Madre
2008, Collana: Il Tridente - Campus
Pagine 195
ISBN: 9788871864075
Prezzo: € 16,00
Editore: Moretti & Vitali

Jung ipotizza che le influenze esercitate dalla madre sui propri figli non derivino necessariamente dalla madre stessa e dai suoi reali tratti di carattere. Accanto a questi vi sarebbero qualità che la madre, in quanto persona, solo apparentemente possiede, ma che di fatto sorgono dalla struttura archetipica che la circonda e sono proiettate su di lei dai figli stessi. Dire della Grande Madre è dunque un modo di nominare un’immagine tratta dall’esperienza culturale collettiva. In quanto “immagine”, essa rivela una pienezza archetipica, ma anche una distinta polarità tra positivo e negativo.

Acquista il libro on line


Vincenzo Caretti, Daniele La Barbera (a cura di)
Le nuove dipendenze: diagnosi e clinica
2009, Collana: Le bussole
Pagine: 128
ISBN 9788843048649
Prezzo: € 10,00
Editore: Carocci

Le rapide e profonde trasformazioni che si sono verificate negli ultimi anni nella società, nella famiglia, negli stili di consumo, nei modelli culturali tendono a modificare gli assetti cognitivi e affettivi degli individui, portando all’emergere di nuove forme di dipendenza patologica, le cosiddette “New Addiction", tra cui la dipendenza da Internet, da sesso, da sport, lo shopping compulsivo, il gioco d’azzardo patologico. Il testo fornisce un quadro sintetico di queste nuove forme di dipendenza, tenendo conto dei dati di ricerca, delle evidenze cliniche e delle strategie terapeutiche. Il volume si rivolge ai professionisti dell’area della salute mentale e a quanti fossero interessati ad approfondire alcune tra le più significative patologie della nostra epoca.

Vincenzo Caretti. È ordinario di Psicopatologia dello sviluppo presso il dipartimento di Psicologia dell’Università di Palermo.
Daniele La Barbera. È ordinario di Psichiatria presso il dipartimento di Neuroscienze cliniche dell’Università di Palermo.

Acquista il libro on line

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

Fissazione

Il termine fissazione può avere significati diversi: Rinforzo di una tendenza o reazione, che porta alla nascita di un ricordo o di una abitudine motoria. F...

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

News Letters