Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.395 - 12.3.2009

on . Postato in News libri e riviste | Letto 250 volte

  • I comportamenti aggressivi. Percorsi evolutivi e rischio psicopatologico
  • Psicologia dell'handicap e della riabilitazione
  • La coppia che scoppia. Come prevenire e curare le crisi nelle relazioni sentimentali
  • Le fiabe per sviluppare l'autostima. Un aiuto per grandi e piccini
  • Psicologia della differenza di genere. Soggettività femminili tra vecchi pregiudizi e nuova cultura
  • L'investigatore criminologo. Analisi e intervento nella comprensione dei fenomeni criminali
  • Fish. Psicopatologia clinica. Segni e sintomi in psichiatria
  • Per una gestalt viva
  • Modelli sociali della violenza contro le donne. Rileggere la violenza nella modernità

Cerutti Rita,Manca Maura
I comportamenti aggressivi. Percorsi evolutivi e rischio psicopatologico
2008, Pagine: 157
ISBN: 9788878908987
Prezzo: € 13,00
Editore: Kappa

Questo volume prende in esame le diverse tipologie di comportamento aggressivo in adolescenza analizzandone il rapporto con i disturbi psicopatologici. Per una effettiva comprensione, è necessario considerare l'intervento di diversi fattori di rischio tra loro interagenti (genetici, biologici, familiari e socio-culturali) all'interno di un modello che valuti, inoltre,la presenza o l'assenza di fattori protettivi. È stata data particolare rilevanza all'influenza delle nuove tecnologie e al ruolo della famiglia, in termini di stili educativi genitoriali, sullo sviluppo della condotta aggressiva. Sono stati presi in considerazione i diversi contributi teorici e di ricerca che mettono in evidenza come il comportamento antisociale, aggressivo e violento mostrato fin dall'infanzia possa essere un elemento predittivo per un successivo sviluppo di disturbo antisociale di personalità.

Acquista il libro on line

 

 

Carmelo Masala, Donatella Rita Petretto
Psicologia dell'handicap e della riabilitazione
2008, Pagine: 209
ISBN: 978-88-7890-909-0
Prezzo: € 15,00
Editore: Kappa

Lo spostamento del focus di interesse dalla menomazione alla persona che interagisce in un ambiente è il punto centrale dei nuovi modelli internazionali di classificazione della disabilità e del funzionamento. Nonostante questo processo sia in corso almeno dalla fine degli anni ottanta, i lessici quotidiani e tecnici risultano ancora pervasi da termini che si focalizzano sugli attributi personali, intesi come limitazioni fisiche o intellettive (menomazioni), come se la complessità della persona potesse essere rappresentata da un singolo distretto corporeo o da un organo "disfunzionante". Espressioni come "portatore di handicap", anticipano ed accompagnano la conoscenza dell'individualità, guidano nella previsione di abilità e deresponsabilizzano nella scelta degli interventi e nella organizzazione degli ambienti. Se è un "portatore di handicap" non potrà svolgere certe attività e non potrà assumere certi ruoli. Il cambiamento di prospettiva che si sta diffondendo a livello internazionale promuove un riconoscimento delle individualità e della dinamicità dell'incontro tra qualsiasi persona, con le proprie caratteristiche, e l'ambiente. Da elemento qualificatore generalizzante, la disfunzione diviene allora una delle tante variabili in gioco della dinamica delle abilità, rendendo necessario conoscere i processi piuttosto che gli stati. Il focus sulla persona modifica la prospettiva di intervento e responsabilizza nella organizzazione degli ambienti, che assumono un ruolo nodale nella dinamica funzionamento versus disabilità. Il testo si focalizza su queste tematiche, descrivendo il percorso di elaborazione teorica sottostante il passaggio di prospettiva dal biologico-patriarcale al bio-psico-sociale. Vengono proposte esemplificazioni cliniche al fine di integrare le necessità nomotetiche con quelle idiografiche, quelle teoriche con quelle operative. Si rivolge a studenti ed operatori del settore della psicologia dell'handicap, della psicologia clinica, della psicologia scolastica, della didattica speciale, delle scienze dell'educazione e della terapia occupazionale.

Acquista il libro on line

 

Strocchi M. Cristina
La coppia che scoppia. Come prevenire e curare le crisi nelle relazioni sentimentali
2009, Pagine: 143
ISBN: 9788880936190
Prezzo: € 10.90
Editore: Il Punto d'Incontro

La famiglia è in crisi: in Italia una coppia su tre finisce per separarsi. Da questo dato emerge quanto sia importante aiutare le persone a scegliere partner più adatti con cui trascorrere la propria vita. Purtroppo molti finiscono per unirsi a persone troppo diverse o inadatte per paura della solitudine, per bisogno di protezione, perché "è un bravo/brava ragazza", perché "il sesso funziona a meraviglia". Prima o poi, tuttavia, sopraggiungono l'insoddisfazione e la conseguente ricerca di "alternative", che causano rotture e battaglie anche legali e sofferenza a non finire. Questa si ripercuote anche sui figli, che, diventati adulti, potrebbero andare incontro a depressione, dipendenze di vario tipo, fobie e ossessioni, fino a diventare coppio-fobici, trasformandosi in un fattore di instabilità sociale. "La coppia che scoppia" vuole essere un aiuto nella scelta del partner più adatto, insegnando come far durare nel tempo i rapporti in modo soddisfacente. Nel caso sia già troppo tardi diventa invece una guida per lasciare nel modo più corretto e meno doloroso il coniuge, superare il trauma dell'abbandono e affrontare in modo sereno la gestione dei figli. Infine fornisce dei suggerimenti ai nuovi compagni (il partner della famiglia allargata è definito "il terzo genitore"), che si trovano a gestire i figli del proprio partner separato.

Acquista il libro on line

 

 

Elvezia Benini , Giancarlo Malombra
Le fiabe per sviluppare l'autostima. Un aiuto per grandi e piccini
2009, Collana: Le Comete
Pagine: 176
ISBN: 9788856805710
Prezzo: € 16,00
Editore: Franco Angeli

L'autostima è il modo in cui ognuno di noi si percepisce nel mondo e nei rapporti con gli altri, innanzitutto i familiari e poi tutte le altre persone che si incontrano nel cammino della vita.
Sono intelligente? Sono piacente? Sono considerato? Sono apprezzato? Sono amato?
Tutte queste domande vengono poste perché è forte in ogni persona il desiderio di sapere quanto si vale.
Come aiutare chi soffre di poca autostima? Come superare i complessi che molti di noi, grandi o piccoli, ci portiamo dietro?
Fermiamoci, e leggiamo una fiaba...
L'utilizzo della fiaba favorisce lo sviluppo psico-affettivo e aiuta a elaborare le sofferenze psichiche che oggi sono forse più laceranti, o semplicemente più visibili, di un tempo.
I piccoli e i grandi lettori, sia quelli più "fragili" sia quelli già "forti", potranno identificarsi nei vari personaggi e, ritrovando le parti nascoste di sé, potranno recuperare l'energia necessaria a proseguire il cammino.
Ogni fiaba si presenta con una veste di facile accessibilità e di immediatezza emotiva per ogni lettore, specialista o no, ed è anticipata e seguita da un'analisi dettagliata che porta la fiaba stessa ad essere utile nella vita di ciascuno, diventando uno strumento di riflessione e di riconoscimento "nella storia" della propria storia, che non è altro che parte della storia dell'umanità.
Per grandi e piccini, per genitori e insegnanti, per psicologi ed educatori, per ogni persona che crede nell'importanza della comunicazione emotiva, prima ancora che in quella cognitiva e razionale: solo attraverso il cuore si può raggiungere la mente.
Il testo è corredato da illustrazioni della pittrice Lia Foggetti e da un'appendice con esercizi di potenziamento dell'autostima.

Elvezia Benini, psicologa, psicoterapeuta e docente in attività seminariali presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Genova, si dedica alla formazione per insegnanti e genitori, nonché per gli operatori del settore socio-sanitario. È giudice onorario presso la Corte d'Appello di Genova, sezione minori, e docente di Psicoterapia e Psicopatologia nell'ambito della formazione per le professioni d'aiuto. Per i nostri tipi, ha pubblicato, con G. Malombra, Le fiabe per... affrontare i distacchi della vita. Un aiuto per grandi e piccini (2008).
Giancarlo Malombra, dirigente scolastico e professore di Psicologia Sociale, dirige e organizza la formazione per operatori scolastici e sanitari e opera da tempo sulla prevenzione del disagio e della devianza minorile. Docente di Teorie e Tecniche della Comunicazione nell'ambito della formazione per le professioni d'aiuto e docente in attività seminariali presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Genova. Per i nostri tipi ha pubblicato, con E. Benini, Le fiabe per... affrontare i distacchi della vita. Un aiuto per grandi e piccini (2008).

Acquista il libro on line

 

 

Bianca Gelli
Psicologia della differenza di genere. Soggettività femminili tra vecchi pregiudizi e nuova cultura
2009, Collana: Serie di psicologia - Textbook
Pagine: 400
ISBN: 9788856800999
Prezzo: € 35,00
Editore: Franco Angeli

Pur potendo fare riferimento ad una vasta e variegata letteratura fiorita negli ultimi decenni in più ambiti del sapere, la psicologia della differenza di genere difetta di una sua complessiva sistematizzazione teorica. Di fatto, portare a sintesi questo nuovo sapere, "disciplinarlo", incontra alcune difficoltà, tra le quali:
- l'essere presente in più ambiti di conoscenza, tendenti a mantenere una propria separatezza ed autonomia, quando non una inconciliabilità epistemologica;
- l'essere materia in continuo divenire in relazione sia al progresso scientifico e tecnologico sia a una realtà sociale in rapida trasformazione;
- la particolarità dell'oggetto/soggetto di studio: il genere, territorio percorso, tuttora, da pregiudizi, discriminazioni, ideologie, miti.
Sesso/genere, natura/cultura, mascolinità/femminilità, identità/soggettività: ecco dunque le parole chiave lungo le quali l'autrice di questo manuale ha composto il discorso. I diversi saperi - psicologia, psicoanalisi, biologia, sociobiologia, filosofia, sociologia, pensiero femminista - pur trattati, in sequenza, separatamente, sono continuamente messi a confronto, spesso ricorrendo alla strategia della citazione: lasciar parlare gli altri per inscrivere nel testo le loro ragioni, le loro voci. Una sorta di pratica di furto o presa a prestito di nozioni e concetti che vengono deterritorializzati e trasferiti da un ambito disciplinare all'altro; usati per far sì che i vari soggetti interloquiscano tra di loro in una sorta di dibattito virtuale.
Tentare di tirare le fila della situazione, considerando la sua vitalità, diversità e dinamismo, non è stato compito facile. Il lavoro dell'A. è stato quello di articolare le diverse posizioni, coglierne assonanze e dissonanze, romperne il separatismo, ma anche intervenire per dire la sua con voce di studiosa che da anni si occupa del "genere".

Bianca Gelli, ordinario di Psicologia Sociale presso l'Università del Salento, presidente del Centro Studi "Osservatorio Donna", insegna Psicologia della Differenza di Genere e Psicologia di Comunità. Studiosa delle problematiche femminili, le sue ricerche attuali riguardano "donne e politica". Ha pubblicato, con la FrancoAngeli: Gelli et al., L'università delle donne. Saperi a confronto (1999) e Gelli et al., Essere donne al tempo delle nuove tecnologie (2007); con la casa editrice Manni, Voci di donne. Discorsi sul genere (2002).

Acquista il libro on line

 

Carillo B. F.
L'investigatore criminologo. Analisi e intervento nella comprensione dei fenomeni criminali
2009, Pagine: 240
ISBN: 9788876407017
Prezzo: 21.00
Editore: Centro Scientifico Editore

Cosa deve fare l’investigatore per risolvere un delitto?Come deve fare per muoversi con tempestività e raziocinio sulla scena del crimine? Al centro di ogni indagine c’è sempre la «persona dell’investigatore», con i suoi dubbi e le sue convinzioni, che osserva ma non giudica, che lavora con metodo per tramutare gli indizi in prove, dettando i tempi e utilizzando gli strumenti offerti oggi dalla criminalistica investigativa, confutando oggettivamente le proprie ipotesi, attraverso un percorso intellettivo che parte e giunge a lui. Senza lasciarsi influenzare da personalismi, sentimenti di rivalsa o di eccessiva ambizione. Un testo fondamentale per chiunque voglia diventare o già sia esperto dell’indagine e delle investigazioni criminali.
Nelle investigazioni moderne è necessario utilizzare un metodo di studio e di ricerca di tipo interdisciplinare, che preveda una collaborazione con esperti e specialisti delle scienze del settore, per comprendere meglio i meccanismi complessivi, in particolare quelli psichici, delle motivazioni che sono alla base di ogni condotta umana delittuosa. È fondamentale estendere il dialogo fra l’investigatore e i vari esperti e attori coinvolti, per diminuire lo spazio di giudizio e favorire invece la comunicazione, in un atteggiamento comprensivo del proprio lavoro. In altri termini, condurre le indagini significa sapere che cosa cercare e come cercarlo, apprendere le varie metodiche di ricerca e le opportunità investigative che la criminologia investigativa può contribuire a elaborare. Il volume propone una riflessione sui problemi legati allo svolgimento delle indagini nell’immediatezza del fatto delittuoso, cercando di individuare un modello investigativo efficace e svilupparne l’utilizzazione pratica. A questo scopo l’autore presenta una sezione interamente dedicata a casi reali e indagini da lui condotte e seguite di persona.

Acquista il libro on line



Casey P., Kelly B.
Fish. Psicopatologia clinica. Segni e sintomi in psichiatria
2009, Pagine: 230
ISBN: 9788876406997
Prezzo € 19,00
Editore: Centro Scientifico

Per la prima volta in lingua italiana, la 3ª edizione della famosa opera di Frank Fish, riferimento nel campo della psicopatologia che ha plasmato la formazione clinica e la pratica di un’intera generazione di psichiatri. Una nuova edizione, completamente rivisitata, in cui sono state incluse nuove sezioni e materiale relativo ai disturbi di personalità, ai meccanismi di difesa, ai disturbi di memoria e alle sindromi
psichiatriche poco comuni. Un testo essenziale per lo studio e la comprensione della psicopatologia. Per tutti gli studenti, specialisti e specializzandi in Psichiatria e Psicologia clinica.
Il volume vuole essere un ausilio alla principale attività del clinico e va inteso come un’integrazione dei testi clinici tradizionali e del DSM-IV o ICD-10. L’opera è strutturata in modo chiaro per facilitare la comprensione delle differenti
tematiche. Si articola in nove capitoli e due appendici: nel primo capitolo sono riportati i criteri di classificazione dei disturbi psichiatrici, mentre, in ciascuno dei capitoli successivi, viene affrontato un preciso disturbo (disturbi della percezione, del pensiero e della parola, della memoria, delle emozioni, dell’esperienza del Sé, della consapevolezza, motori, di personalità), suggerendone i relativi quadri psichiatrici associati. Chiudono il volume le due appendici in cui vengono trattate, rispettivamente, le sindromi psichiatriche e i meccanismi di difesa e distorsione.

Acquista il libro on line



Naranjo Claudio
Per una gestalt viva
2009, Collana: Psiche e coscienza
ISBN: 9788834015506
Pagine: 307
Prezzo: € 27.00
Editore: Astrolabio Ubaldini

Naranjo dipinge un quadro completo della terapia gestaltica, dalla nascita ai suoi diversi sviluppi, facendo emergere tutte le sfumature che hanno caratterizzato la figura di Fritz Perls, come maestro e come essere umano. Perls ne emerge come spirito fortemente ‘dionisiaco’, naturalmente portato a spingersi oltre i limiti del conosciuto e a rompere le forme prestabilite, e la Gestalt come forza potenzialmente dirompente e innovatrice, ma al tempo stesso come consapevolezza del ‘qui e ora’, e dunque lucidità, attenzione, ‘spirito apollineo’. È in questa sintesi tra forze opposte che Naranjo individua la vera essenza della Gestalt, non una semplice tecnica terapeutica che ‘funziona’, ma una via di realizzazione implicitamente spirituale, che permette all’essere umano di sollevarsi dal cieco mondo passionale alla condizione aperta della coscienza pura.

Acquista il libro on line

 

 

Consuelo Corradi
Modelli sociali della violenza contro le donne. Rileggere la violenza nella modernità
2009, Collana: Laboratorio sociologico - Manualistica, Didattica, Divulgazione
Pagine: 320
ISBN: 9788856804836
Prezzo: € 23,00
Editore: Franco Angeli

L’ipotesi che ispira il libro è che le spiegazioni tradizionali della violenza contro le donne (il patriarcato e il genere) non illustrano in modo univoco i cambiamenti di donne e uomini italiani, i ruoli sociali che essi ed esse occupano, i loro progetti di vita, aspirazioni e differenziali di potere. In quest’ottica, il volume offre una lettura quantitativa e qualitativa del fenomeno, riflette sulle moderne nozioni di amore ed eros, pone l’attenzione ai mutamenti delle identità femminili e maschili…
Negli ultimi anni l'attenzione per la violenza contro le donne è aumentata in Italia: l'opinione pubblica è più sensibile, le politiche sociali sono più efficaci, il fenomeno sta emergendo perché diminuiscono la paura e il silenzio delle vittime. Per aiutare questo processo è indispensabile aggiornare la conoscenza scientifica mettendo in luce l'intreccio problematico tra la violenza contro le donne e altri fenomeni che toccano oggi la società italiana: la ricostruzione dell'identità personale e sociale in uno scenario di ruoli sessuali in mutamento; la violenza come forza sociale che si manifesta nel vuoto di identità, o comunque in collegamento con le trasformazioni di questa; i diversi modelli sociali della violenza, cioè i diversi profili socio-culturali degli aggressori e delle vittime che sono presenti nel nostro paese. Presi insieme, questi tre elementi ci permettono di collocare la violenza contro le donne nel contesto della modernità, che è il tempo in cui la violenza accade, e di cogliere una serie di trasformazioni già avvenute o in corso nella società italiana.
Il volume contiene una pluralità di approcci e punti di vista: una lettura sia quantitativa - aggiornata con gli ultimi dati Istat - sia qualitativa del fenomeno, le riflessioni sulle moderne nozioni di amore e eros, l'attenzione ai mutamenti delle identità femminili e maschili, la descrizione del panorama internazionale di ricerca, le notizie sui servizi di aiuto alle vittime e molto altro.
L'ipotesi che ispira tutto questo libro è che le spiegazioni tradizionali della violenza contro le donne (il patriarcato e il genere) sono state fruttuose, ma oggi da sole non mordono la realtà, cioè non illustrano in modo univoco i cambiamenti di donne e uomini, i ruoli sociali che essi e esse occupano, i loro progetti di vita, aspirazioni e differenziali di potere.

Consuelo Corradi insegna Sociologia generale presso l'Università Lumsa (Roma) ed è Vice-Presidente della European Sociological Association. Studia la violenza nel contesto della modernità, sia come evento collettivo e politico, sia come espressione di identità. Ha dato vita al Gruppo interdisciplinare di ricerca "Violenza e Modernità". Su questi temi ha pubblicato Il nemico intimo (Meltemi 2005).

Acquista il libro on line

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Aggressività

In psicologia indica uno stato di tensione emotiva generalmente espresso in comportamenti lesivi e di attacco. Nel corso degli anni l’aggressività...

Sindrome da Alienazione Parent…

La Sindrome da Alienazione Parentale (PAS) è un disturbo che insorge quasi esclusivamente durante la fase di separazione o divorzio ed aumenta quando si ...

News Letters