Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.407 - 11.06.2009

on . Postato in News libri e riviste | Letto 315 volte

  • Le emozioni primordiali. Gli albori della coscienza
  • Luci e ombre sulla vita nascente
  • Essere felici. Come, se e perché
  • Adesso. Vivere giorno per giorno pensando positivo per raggiungere i propri obiettivi
  • Le fiabe per affrontare il bullismo. Un aiuto per grandi e piccini
  • Ricomincio da 50. Storie e proposte di donne che hanno superato i Fifty senza soccombere
  • Formazione e progettualità nei sistemi per le minorazioni
  • Il contributo del cavallo nelle problematiche psico-fisiche. Ritado Mentale - Funzionamento Adattivo e Riabilitazione Equestre - Una ricerca sul campo
  • Psiche e storia. Il caso clinico, la storia, il metodo
  • A colloquio. Tutte le mattine al Centro di Salute Mentale

Denton Derek
Le emozioni primordiali. Gli albori della coscienza
2009, Collana: Saggi. Scienze
Pagine: 350
ISBN: 9788833919782
Prezzo: € 35.00
Editore: Bollati Boringhieri

Come funziona la coscienza? Scoprire in che modo le strutture cerebrali producano la consapevolezza di sé costituisce probabilmente la massima sfida delle neuroscienze. Denton avanza un'ipotesi nuova su questo tema antico e dibattuto: la coscienza si sarebbe progressivamente manifestata nel corso dell'evoluzione animale sotto forma di "emozioni primordiali", come la fame, la sete, il bisogno d'aria, il desiderio sessuale, cioè quelle forme impellenti di eccitamento che sono altamente funzionali alla sopravvivenza di un organismo, in quanto lo costringono ad agire, talvolta per scongiurare una minaccia alla sua stessa esistenza. L'ipotesi si basa sull'osservazione del comportamento di svariati animali - dagli elefanti che vanno in cerca di sale nelle grotte del Kenya alle tattiche di caccia dei polpi, dalla danza delle api alla capacità dei pesci di sentire dolore - e su studi di neuroimaging effettuati con soggetti umani, i cui risultati rivelano come siano le aree cerebrali ancestrali a rivestire un ruolo dominante nell'organizzazione delle emozioni primordiali. Anche attraverso il confronto delle proprie tesi con quelle di altri illustri scienziati, Denton delinea la teoria secondo cui le emozioni primordiali, oltre a giocare un ruolo primario negli stati di coscienza, costituiscono il fondamento della varietà di sensazioni e sentimenti tipicamente umani.

Acquista il libro on line

 

 

Emilia De Rosa, Lucia Maulucci, Silvia Maulucci
Luci e ombre sulla vita nascente
2009, Pagine: 240
ISBN: 9788874872794
Prezzo: € 18,00
Editore: Ma.Gi.

Il volume è un contributo alla comprensione dei possibili interventi da svolgere in campo preventivo e terapeutico durante il periodo perinatale. In un’ottica psicodinamica e multidisciplinare, le autrici analizzano esperienze cliniche significative per comprendere il difficile processo di acquisizione della genitorialità. Le difficoltà che si incontrano in questo passaggio evolutivo sono, non di rado, culturali e intrapsichiche e il ritiro nell’infanzia è strettamente correlato alla depressione post-partum, spesso mascherata, della madre.
La psicologia perinatale ha, quindi, il compito di formare gli operatori a cogliere la sofferenza della diade madre-bambino, e metterla in condizioni di contenerla ed elaborarla.
I due strumenti diagnostici che, data la loro praticità, flessibilità ed efficacia, dovrebbero diventare d’uso routinario a questo fine sono l’EPDS (Edinburgh Postnatal Depression Scale) – test per la valutazione della depressione in perinatalità – e l’ADBB (Alarm Distress Baby Scale) – scala di valutazione del ritiro. Uno degli aspetti più innovativi del volume, all’interno dell’analisi degli interventi clinici, è rappresentato proprio dalla validazione italiana dell’ADBB.

Emilia De Rosa, psichiatra e psicoterapeuta psicoanalitica dell’infanzia e dell’adolescenza, svolge attività didattica e di coordinamento clinico e scientifico del Settore di Psichiatria e Psicoterapia dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Istituto di Psichiatria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Docente presso la stessa università e alla LUMSA di Roma, ha scritto e curato numerosi saggi, tra i quali si ricordano: Edipo nel mito, nella tragedia, nella psicoanalisi (1992), L’amaro pianto delle madri: l’olocausto sommerso delle nuove generazioni (1996), Bambini immigrati tra mondi perduti e mondi da esplorare (2000) e Rose nell’ombra. 8 marzo 1919 (1998), un romanzo che tratta della condizione femminile nel sud Italia all’inizio del Novecento.
Maria Lucia Maulucci, psichiatra e psicoterapeuta a orientamento analitico. È docente di Pedagogia e Neuropsichiatria Infantile presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Dottore di ricerca in psicoterapia, svolge studi e ricerche sull'identità femminile e sulla psichiatria perinatale.
Silvia Maulucci, psicologa clinica dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia, membro della World Association for Infant Mental Health (waimh), psicologo frequentatore presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, è impegnata in attività clinica e di ricerca nell'ambito della psico(pato)logia perinatale.

Acquista il libro on line

 

 

Buschi Alessandra
Essere felici. Come, se e perché
2008, Collana: Liberi manuali
Pagine: 142
ISBN: 9788863110548
Prezzo: € 9.90
Editore: Liberamente

"Che io possa avere la forza-di cambiare le cose che posso cambiare, la pazienza di scemare le cose che non posso cambiare, l'intelligenza di saperle distinguere". Sono molte le ricette e le formule apparentemente miracolose che ci vengono quotidianamente dispensate per raggiungere il principale obiettivo degli uomini di ieri e di oggi: la felicità. Il difficile è metterle in pratica. Per qualcuno la felicità consiste nell'accontentarsi di ciò che si ha. Qualcun altro sostiene che la sua chiave sia riuscire a "cogliere l'attimo", a vivere pienamente il presente; c'è addirittura chi dice che la felicità sia sopravvalutata.

Acquista il libro on line

 

 

Louise L. Hay
Adesso. Vivere giorno per giorno pensando positivo per raggiungere i propri obiettivi
2009, Collana: Via positiva
Pagine: 157
ISBN: 9788834423172
Prezzo: € 16.00
Editore: Armenia

Secondo la visione di Louise L. Hay, i pensieri possiedono un enorme potere creativo, per cui svolgono un ruolo vitale nel processo di cambiamento. Le affermazioni non sono che piccoli avvertimenti destinati al nostro sé interiore, in grado di imbrigliare il potere del pensiero positivo e di indirizzarlo nella giusta direzione. Louise ha concepito le sue affermazioni in maniera tale che investano tutti gli aspetti della vita, ed è buona cosa iniziare a leggerle e ripeterle da subito, soprattutto prima di andare a dormire.

Acquista il libro on line

 

 

Maria Calabretta
Le fiabe per affrontare il bullismo. Un aiuto per grandi e piccini
2009, Collana: Le Comete
Pagine: 128
ISBN: 9788856806779
Prezzo: € 15,00
Editore: Franco Angeli

A molti ragazzi capita di essere presi di mira da un compagno di scuola o di gioco. A volte essi sono derisi perché troppo studiosi o troppo precisi, altre perché persone troppo per bene.
Ci sono bambini che fanno i bulli solo a parole, con ingiurie e pettegolezzi, ce ne sono altri che, invece, danno pugni, schiaffi o bastonate.
- Ma chi sono veramente questi bulli?
- Come riconoscere i segnali di disagio dei ragazzi e come intervenire in modo efficace, evitando che chi fa e chi subisce prepotenza possa andare incontro a seri problemi in età adulta?
Il bullismo non è una problematica di singoli individui e di singole famiglie, ma è molto di più. È il risultato di una dinamica complessa nella quale scuola e famiglia sono chiamate in prima persona ad intervenire. L'autrice di questo volume conduce il lettore nei meandri labirintici delle dinamiche giovanili, suggerendo all'adulto - genitore, amico o insegnante che sia - di ascoltare attentamente il ragazzo, di capirlo e di guidarlo con strumenti adeguati.
Fermiamoci, allora, e leggiamo una fiaba...
L'utilizzo della fiaba favorisce lo sviluppo psico-affettivo e aiuta a elaborare il disagio, soprattutto quando si ha a che fare con bambini che hanno chiuso per paura il loro cuore.
I piccoli e i grandi lettori, sia quelli più "fragili" che quelli già "forti", potranno identificarsi nei vari personaggi fiabeschi per ripensare al proprio modo di agire e cercare di modificarlo con l'aiuto dell'adulto.
Ogni capitolo del libro prevede spazi di riflessione per stimolare il pensiero verso la ricerca di azioni idonee a trasformare l'aggressività in non violenza.
La parte conclusiva del testo offre spunti operativi che permetteranno di sensibilizzare i giovani sui valori della democrazia, della legalità e della solidarietà.
Per genitori e insegnanti, e per ogni persona che intende capire meglio e di più, il testo si propone di indirizzare il giovane verso atteggiamenti consapevoli, di stimolare il confronto e la ricerca di soluzioni alternative a comportamenti negativi.

Maria Calabretta è docente di scuola primaria e dottoranda in scienze psicologiche e pedagogiche presso l'Università Federico II di Napoli. Si occupa di tecnologie didattiche e, da tempo, è interessata allo studio del bullismo. È presidente dell'Associazione "A.DISA.G." (Associazione Disagio Giovanile) per il sostegno psicologico e legale, ma anche per la prevenzione e la promozione del benessere emotivo dei ragazzi.

Acquista il libro on line

 

Wally Festini
Ricomincio da 50. Storie e proposte di donne che hanno superato i Fifty senza soccombere
2009, Collana: Le Comete
Pagine: 144
ISBN: 9788856807707
Prezzo: € 15,00
Editore: Franco Angeli

- Hai più di 50 anni e a volte ti senti sfiduciata?
- Invecchiare ti angoscia?
- Ti capita di pensare al passato con rimpianto?
- Devi occuparti di genitori anziani e i tuoi figli sono ormai autonomi?
- Rimpiangi di non aver avuto figli?
- Sei reduce da una dolorosa separazione?
- Pensi che sia impossibile rianimare il tuo matrimonio longevo?
- Ritieni che la vita affettiva e quella lavorativa siano finite dopo i 50 anni?
- A volte non riesci a vedere il tuo futuro in modo positivo?
Coraggio. Pensa che hai ancora davanti decenni di vita da vivere nel modo migliore.
Questo libro, attraverso le esperienze di donne over50, tutte professioniste comuni, ma per alcuni versi esemplari, offre alle donne la possibilità di riconoscere e condividere esperienze, vissuti, sofferenze, paure. Ma il nostro scopo principale è indicare vie d'uscita, prospettive nuove e creative che permettano di formulare progetti vitali e coinvolgenti, e di realizzare nuovi obiettivi. Insomma, ci proponiamo di restituire un po' di speranza per il futuro a tutte coloro che si sono rassegnate a un'esistenza poco soddisfacente. Riteniamo, infatti, che i decenni che la longevità ci ha regalato vadano vissuti in modo pieno anche per l'universo femminile, come una seconda vita a cui possiamo accedere tramite un buon uso dell'energia psicologica e della vitalità che tutte possiamo recuperare.

Wally Festini è nata e vive a Milano. Psicologa, psicoterapeuta e già Professore Associato di Teorie e Tecniche della dinamica di gruppo, ha pubblicato: Vivere bene senza ridursi sul lastrico (FrancoAngeli), Chi c'è in chat?! (FrancoAngeli), Psicologia degli scacchi (Rusconi), i racconti Venere, Marte e Amore (www.lulu.com) e il romanzo Leonora se l'era immaginato diverso (www.lulu.com). Da anni è animatrice di un gruppo di autocoscienza.

Acquista il libro on line



Maria Ludovica Semeraro
Formazione e progettualità nei sistemi per le minorazioni
2009, Pagine: 164
ISBN: 9788878909670
Prezzo: € 19,00
Editore: Kappa Edizioni

La cultura del progetto presentata nel testo, viene intesa come strumento di formazione necessario agli educatori e agli operatori dei servizi sociali per favorire, innanzitutto, un cambiamento di mentalità della diversità, sensibilizzando l`opinione pubblica: si tratta di un fattore molto importante per l`abbattimento di tutti gli ostacoli e la creazione di un contesto migliore per l`inserimento dell`handicap. Qualunque intervento sarebbe inefficiente se permane un atteggiamento "separatista", il che non equivale ad ignorare o cancellare la diversità ma ad accettarla come una variabile di cui bisogna tener conto e che richiede particolari accorgimenti e provvedimenti. Abilitare significa, appunto, eliminare barriere, semplificare procedure, facilitare, mettere l`individuo con tutti i suoi esiti minorativi, in condizione di espletare un compito nella sua vita che le sue sole forze non saprebbero condurre a termine. L`analisi che sviluppa l`autrice è d`obbligo, per capire come oggi sia più che mai doveroso offrire a queste persone, oltre ai mezzi necessari per la comunicazione, anche gli ausili indispensabili per recuperare autonomia nella vita quotidiana e capacità produttive in campo lavorativo.

Maria Ludovica Semeraro è nata a Taranto nel 1962 e vive a Roma. È laureata in Materie Letterarie e in Pedagogia. Ha insegnato per venti anni nella scuola superiore; è cultrice della materia dall`anno 2002 al 2005 presso la cattedra di "Filosofia dell`Educazione" alla Terza Universita` di Roma. È docente di "Formazione e Progettualità nei Sistemi per le Minorazioni" nel corso di Laurea Magistrale in "Educatore Professionale coordinatore di servizi" presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell`Università degli Studi Roma Tre. È docente di Pedagogia nel Master di 1° e 2° livello in "Handicap e integrazione" presso l`Universita` Europea di Roma. La sua attività di educatrice la vede inoltre impegnata nell`ambito dell`Autismo, sulle nuove conoscenze e sulle terapie legate a questa sindrome. All`attivo ha una pubblicazione "L`azione educativa con la persona autistica e la logoterapia" (Edizioni Edimond - Citta` di Castello, 2006).

Acquista il libro on line

 

Giuseppe Battagliese, Mariarosaria Battagliese
Il contributo del cavallo nelle problematiche psico-fisiche. Ritado Mentale - Funzionamento Adattivo e Riabilitazione Equestre - Una ricerca sul campo
2009, Pagine: 142
ISBN: 9788878909779
Prezzo: € 15,00
Editore: Kappa Edizioni

Il libro dei dottori Mariarosaria e Giuseppe Battagliese sulla Pet therapy e sulla Riabilitazione Equestre è particolarmente benvenuto nel panorama editoriale italiano centrato sull`attività di riabilitazione. Non ci sono più dubbi, ormai, che la Riabilitazione Equestre funzioni e sia pedagogicamente efficace per diverse forme di disabilità. In particolare, l`analisi, così approfondita e partecipata, dei benefici che la relazione con gli animali in generale e con il cavallo in particolare comporta, evidenzia negli Autori non solo una grande competenza professionale, ma anche una rara passione per questo nobile animale da parte di persone che "formatori" e "cavalieri" lo sono da sempre... Fra le modalità educative e riabilitative di soggetti con varie forme di disabilità, l`uso del cavallo è sempre stato considerato, soprattutto in Italia, con una certa diffidenza da parte di esperti e non: sembrava corrispondere solo ad una moda, per di più elitaria. Il volume grazie alla molteplicità delle ricerche citate, tutte basate su riscontri oggettivi, compresa quella effettuata dagli Autori e ampiamente esposta, contribuisce a "sdoganare" definitivamente questa metodica rieducativa e riabilitativa. La ricerca sul campo che chiude il volume, assieme alle numerose ricerche empiriche nazionali e internazionali riportate, proietta il lavoro dei Battagliese in una dimensione scientifica di livello sovranazionale.

Giuseppe Battagliese, psicologo-psicoterapeuta, specializzato in Riabilitazione Equestre, professore a contratto presso l`Università di Salerno. Docente federale di psicologia nei corsi istruttori della FISE (Federazione Italiana Sport Equestri Roma) per la quale ha scritto e pubblicato due volumi: Psicologia - Testo per gli istruttori federali - Parte prima - 2001. Psicologia - L`istruttore di qualità - Parte seconda - 2005. È stato docente nei corsi di formazione ANIRE e nei corsi di Riabilitazione Equestre per gli istruttori federali organizzati dal Dipartimento di Riabilitazione Equestre della FISE. Ha scritto 4 libri e 25 articoli. Ha partecipato a due ricerche pubblicate su riviste internazionali. Gli è stato conferito due volte il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio dei Ministri: nel 1993 per il volume "L`Allievo aggressivo", nel 1996 con il volume "Psicopatologia dell`handicap" in collaborazione con Paolo Meazzini entrambi editi dalla casa Editrice Masson.
Mariarosaria Battagliese, psicologa clinica, ha conseguito il Master Biennale di Specializzazione in Riabilitazione Equestre presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell`Università degli Studi di Firenze. Un caso clinico di Atassia, seguito presso l`A.S.D. "Equitazione per tutti" ONLUS di Fiumicino (Roma), in cui ha svolto la sua professione, è stato ammesso e sarà da lei presentato al XIII Congresso Internazionale di Riabilitazione Equestre che si terrà dal 12 al 15 agosto 2009 a Münster, in Germania. La stessa, inoltre, è stata intervistata per spiegare cosa è la Riabilitazione Equestre e i principi alla base di questa terapia. L`intervista è stata trasmessa il 29 Marzo 2008, su Rai 2, durante la trasmissione "Quello Che". Nel mese di febbraio 2008, il Prof. Giuseppe Battagliese e la Dott.ssa Mariarosaria Battagliese hanno partecipato, in qualità di esperti, al programma televisivo "Obiettivo Salute" in onda su Sky Canale 849. Nella trasmissione dedicata esclusivamente alla Riabilitazione Equestre, hanno illustrato il contributo del cavallo in un soggetto affetto da sclerosi multipla.

Acquista il libro on line

 

 

Maurizio Balsamo
Psiche e storia. Il caso clinico, la storia, il metodo
2009, Collana: Le vie della psicoanalisi - Saggi
Pagine: 224
ISBN: 9788856807455
Prezzo: € 25,00
Editore: Franco Angeli

In che modo il caso clinico si intreccia con la grande Storia?
Quali sono le caratteristiche teoriche e cliniche che definiscono la costruzione di un caso?
In che modo l'esigenza narrativa riesce a rappresentare il grumo di reale che definisce la storicità di ognuno di noi, con le sue infinite riprese e ritrascrizioni soggettive?
Cosa significa nell'esperienza psicoanalitica "pensare per casi"?
Ed in che modo lo psicoanalista e lo storico possono dialogare intorno a questo particolare costrutto che definisce la trasmissibilità dell'esperienza psicoanalitica e l'esercizio stesso del metodo storico, considerando la complessità delle teorie implicate, dello statuto complesso della traccia, delle funzioni autoriali, della soggettività?
I temi qui trattati rappresentano, in modo parziale ma non improvvisato, un tentativo di costruire un dialogo fecondo fra studiosi di diverse discipline, interessati al tema della Storia e delle sue modulazioni soggettive. Attraverso riflessioni di tipo epistemologico, storico, filosofico o psicoanalitico, applicazioni ed esempi rilevanti, il volume intende fornire materiali e tracce di lavoro per la costruzione di una ricerca che vede in opera l'Associazione Internazionale di Storia della Psicoanalisi, e il costituendo gruppo italiano di ricerca su psicoanalisi e scienze umane.

Maurizio Balsamo è psichiatra, membro ordinario della Società Psicoa-nalitica Italiana, docente di Psicopatologia e Psicoanalisi nell'Università di Parigi 7, caporedattore di Psiche e vicepresidente dell'Associazione Internazionale di Storia della psicoanalisi. Consulente editoriale per la FrancoAngeli, è autore di diverse opere tra cui Freud (Icone-Panorama, Mondadori, Milano, 2004), e Freud et le destin (Puf, Parigi, 2000).

Acquista il libro on line



Massimo Cirri
A colloquio. Tutte le mattine al Centro di Salute Mentale
2009, Collana: Varia
Pagine: 200
ISBN: 9788807490835
Prezzo: € 14,00
Editore: Feltrinelli

“Quando si ascoltano le storie degli altri si ripassa la propria e viene voglia di raccontarle tutte da vicino. Perché da vicino nessuno è normale.”. Massimo Cirri racconta i suoi incontri in un Centro di salute mentale. Vita vissuta all’interno del Servizio sanitario nazionale, persone, dolori, umanità. E infermiere sindacalizzate, colleghi pescecani, informatori farmaceutici avvoltoi e fascinose dottoresse con cui tuffarsi in un cappuccino tra una storia e l’altra.
Al centro lui, lo psicologo – alle prese con il malessere del mondo, il mondo che gli passa davanti in cerca di una via d’uscita, in cerca di sollievo, a volte alla ricerca di niente.
La signora A. ha la capacità di logorare i nervi e a ogni seduta dice di avere novità “importantissssssime”. Il signor K. è molto solo, e i suoi problemi sono cominciati con una frattura, ma non esistenziale, una dolorosa frattura del polso. Il signor C. si sente la depressione addosso, come una pellicola adesiva, e ha cambiato decine di terapeuti. Il signor I. dice che va in crisi “se gli capita di vedersi mentre fa l’amore con la moglie”. Il signor N. ha serie difficoltà a controllare l’aggressività. Il signor R. ha un problema con le donne: negli ultimi tre mesi ha avuto sei appuntamenti con sei donne diverse, e non ce n’è uno che abbia funzionato. La signora O. racconta che ogni tanto “si tocca dentro con il marito”, nel senso che ha piccoli scontri, incomprensioni, litigi. Il signor M. è per sua stessa ammissione perennemente incazzato.
Lo psicologo Massimo Cirri racconta i suoi straordinari incontri in un Centro di Salute Mentale. Ai personaggi umanissimi, toccanti e divertenti che invadono il centro, Cirri alterna esilaranti momenti di vita vissuta all’interno del Sistema sanitario nazionale, graffianti dialoghi con infermiere e dottoresse, la saudade del vivere giorno per giorno, trovando pure il tempo per psicanalizzare se stesso. Sempre, ed esclusivamente, con leggerezza e un tocco di sano disincanto.

Massimo Cirri. Toscano trapiantato a Milano, psicologo e giornalista. Da venticinque anni lavora nei servizi pubblici di salute mentale. Dal 1997 autore e voce di Caterpillar, su Radio2, e prima a Radio Popolare di Milano. Autore teatrale con Lella Costa, ha scritto per “Diario”, “Linus”, “Smemoranda”, “Tango” e “Playboy”. Coautore di Via Etere (Feltrinelli 1988), Il mistero del vaso cinese (Sperling & Kupfer 1993) e Nostra Eccellenza (Chiarelettere 2008). È stato autore televisivo per Fuori Orario (1987-88, Rai3), Saxa Rubra (1994, Rai3), Mitiko (2006, La7). Si è inventato i RadioIncontri di Riva del Garda. È specializzato in criminologia clinica e ama decespugliare.

Acquista il libro on line

 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Tic

I tic sono quei disturbi, che consistono in movimenti frequenti, rapidi, involontari, apparentemente afinalistici. Sono percepiti come irresistibili, ma posson...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissio...

News Letters