Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.441 - 4.3.2010

on . Postato in News libri e riviste | Letto 226 volte

  • Giovani uguali e diversi. Il lavoro degli psicologi con gli adolescenti disabili
  • Psicologia come funzione della mente. Paradigmi psicodinmamici per le professioni d'aiuto
  • Per una teoria psicoanalitica della conoscenza
  • I bambini ci educano. Basta osservarli, sono il nostro specchio
  • Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere. Istruzioni per l'uso
  • L'amore dello spirito. Dalle costellazioni familiari alle costellazioni spirituali
  • La legge dell'attrazione e l'incredibile potere delle emozioni
  • La traccia del corpo. Educare i bambini a sentire, percepire, rappresentare il proprio corpo
  • Prospettive di psicoanalisi lacaniana
  • Donna desiderata, donna desiderante
  • Fare psicoanalisi con genitori e bambini

Angelini Leonardo, Bertani Deliana
Giovani uguali e diversi. Il lavoro degli psicologi con gli adolescenti disabili
2010, Collana: Strumenti
Pagine: 320
ISBN: 9788889845318
Prezzo: € 30.00
Editore: Psiconline

Nel testo le linee di un lungo percorso che gli autori hanno avuto modo di compiere nel tempo a partire – all’inizio degli anni ’70 - dalla chiusura del De Sanctis, il reparto infantile del manicomio di Reggio Emilia, ad opera del “gruppo infanzia” del Centro d’Igiene Mentale (CIM) - in cui entrambi gli autori proprio in quegli anni hanno cominciato ad operare - e dall’inserimento dei bambini e dei ragazzi in esso ricoverati, all’interno delle scuole e delle allora nascenti strutture intermedie.
All’inizio si trattò essenzialmente di un lavoro di “deistituzionalizzazione” e di inserimento, all’interno del quale però i nuovi operatori di frontiera (con questo termine Diego Napolitani si riferiva in quegli anni agli operatori della psichiatria territoriale) vennero in contatto con i disabili e i “matti”, fino ad allora reclusi nei vari gironi dell’esclusione. A partire dall’incontro con queste alterità sconvolgenti nacque la necessità di riflettere non solo sulla reale identità dei disabili, e dei disabili adolescenti in particolare, ma anche sulla situazione di lutto e di melanconia in cui si trovavano improvvisamente a vivere le loro famiglie dopo la loro nascita: lutto e melanconia che si riproduceva dolorosamente a fronte di ogni passaggio del disabile da una fascia di età ad un’altra, e soprattutto, in adolescenza, a cavallo della crisi puberale e dopo l’uscita dall’obbligo scolastico.
Uno dei punti di forza di questa esperienza è stato nell’alleanza, poi destinata ad estendersi a molti altri campi, fra servizi psichiatrici e psicologici dell’età evolutiva con la scuola ed i Centri di Formazione Professionale (CFP) che, dopo un problematico momento iniziale, cominciarono ad accogliere i disabili in età evolutiva ed a seguirli fino a comporre nel tempo un articolato percorso che da qual momento in avanti ha sempre contemperato, in maniera duttile, setting riabilitativi, educativi ed assistenziali che iniziano fin dalla nascita e variano nel tempo in base ad una continua opera di rilettura da parte di tutti gli operatori coinvolti dei bisogni attuali del disabile.
Abbiamo così appreso nella prassi, e ragionando sulla prassi, che l’ingresso dei disabili in adolescenza e soprattutto l’uscita dall’obbligo scolastico, così come successivamente l’ingresso nel mondo del lavoro o, per i più gravi, l’approntamento di strutture intermedie in cui continuare a vivere sotto il segno dell’autenticità, impone un lavoro di riosservazione, riflessione e programmazione in grado di dare delle risposte adeguate a fronte di risorse che alla fine dell’obbligo all’improvviso calano vistosamente. Da ciò l’esigenza - assolutamente non accademica - di un’analisi delle trasformazioni che vanno accadendo nel mondo interno disabile adolescente e nella sua famiglia nel momento passaggio dal gioco allo studio, e dallo studio al lavoro: premessa necessaria per predisporre percorsi di professionalizzazione e di cura adatti all’oggi, ma anche e soprattutto al domani del neo-adulto disabile.
Il tutto in un quadro istituzionale nuovo che, a partire dalla chiusura dei manicomi e degli altri luoghi dell’esclusione, si è andato costituendo nel tempo all’interno “territorio” - qui inteso non in termini geografici, ma come un luogo intessuto di servizi alla persona - che in questo modo è diventato il crogiolo in cui identità professionali nuove e meno nuove si sono forgiate, o riforgiate fino a produrre oggi un fitto reticolo di servizi psicologici e psichiatrici territoriali (appunto) capace di accogliere e “seguire” adeguatamente ed in maniera mirata non solo i disabili in età evolutiva, ma anche tutti coloro che a questi servizi nel quarantennio scorso si sono liberamente rivolti in cerca di aiuto e di sostegno.
Queste le cinque sezioni del testo:
- Gli adolescenti disabili, le loro famiglie e noi
- Lavorare con i disabili
- L’adolescente disabile dal gioco al lavoro
- Gli adolescenti disabili ed i servizi
- Strumenti di lavoro

Leonardo Angelini, psicologo psicoterapeuta, ha lavorato nel CIM di Reggio Emilia e successiva-mente nell’Ausl, occupandosi sempre di adolescenti: dal 1985 al ‘94 responsabile del gruppo ado-lescenti disabili dell’Ausl, e dal ‘94 al 2003 responsabile del Consultorio Giovani dell’Ausl. Attual-mente è responsabile di Free Student Box, il servizio di counselling psicologico dell’Ausl rivolto a studenti delle superiori, genitori ed insegnanti. Ha, fra l’altro, pubblicato: Affabulazione e forma-zione: docenti e discenti come produttori e fruitori di testi, Milano, 1998, e con D. Bertani: Bambi-ni e ragazzi a rischio fra famiglia scuola e strada, Milano, 1999; L’adolescenza nell’epoca della globalizzazione, Milano, 2005. Ha curato - sempre insieme a D. Bertani - per i tipi di Psiconline “Free Student Box. Counselling psicologico per studenti, genitori e docenti” (2009).

Deliana Bertani, psicologa psicoterapeuta, ha lavorato nel CIM di Reggio Emilia e successivamente nell’Ausl, occupandosi sempre di adolescenti. Attualmente e responsabile dell'Unità Operativa di Psicologia Clinica del Dipartimento di Salute Mentale dell’Ausl di RE; responsabile del gruppo di volontariato giovanile Gancio Originale, nonché supervisore di Free Student Box. Ha, fra l’altro, pubblicato, con L. Angelini: Bambini e ragazzi a rischio fra famiglia scuola e strada, Milano, 1999; L’adolescenza nell’epoca della globalizzazione, Milano, 2005., e per i tipi di Psiconline ha curato - sempre insieme a L. Angelini - “Free Student Box. Counselling psicologico per studenti, genitori e docenti” (2009).

Acquista il libro on line


Blandino Giorgio
Psicologia come funzione della mente. Paradigmi psicodinmamici per le professioni d'aiuto
2009, Collana: Psicologia
Pagine: 467
ISBN: 9788860082824
Prezzo: € 37.00
Editore: UTET Università

La ricerca psicoanalitica non solo ha definitivamente evidenziato il ruolo centrale dei fattori emotivo-affettivi nella determinazione delle varie forme del comportamento umano, individuale e sociale, ma ha anche mostrato quali sono le problematiche profonde presenti nei rapporti interpersonali e di conseguenza nei vari lavori di aiuto. In che cosa consista questo specifico angolo visuale, come contribuisca a costruire un modo di osservare e pensare di tipo psicodinamico e, soprattutto, quale contributo la conoscenza psicoanalitica possa fornire alla formazione e allo sviluppo di capacità relazionali nello psicologo e nei lavori ad alto tasso di relazionalità sono gli interrogativi ai quali questo libro risponde in maniera chiara ed esaustiva. Per farlo Giorgio Blandino mostra, attraverso la illustrazione di vari paradigmi psicoanalitici (tra quelli più importanti e interessanti per la descrizione delle dinamiche profonde che intervengono nel lavoro psicologico) cosa significa e quali implicazioni operative comporta ragionare in termini di psicologia come funzione della mente. Un'opera destinata, dunque, non solo ai professionisti dell'aiuto e agli studenti di psicologia ma anche a tutti coloro che sono interessati a riflettere sulle possibilità applicative, sociali e politiche, della psicologia.

Acquista il libro on line



Francesco Conrotto
Per una teoria psicoanalitica della conoscenza
2010, Collana: Le vie della psicoanalisi - Saggi
Pagine: 112
ISBN: 978885681522
Prezzo: € 16,00
Editore: Franco Angeli

La psicoanalisi, che è nata dall'esigenza di comprendere e curare i sintomi nevrotici, ben presto ha esteso il suo dominio euristico al di là della patologia.
La sua focalizzazione sul sogno, che non è un fenomeno patologico, ne ha fatto una psicologia fondata sul riconoscimento della presenza di processi psichici inconsci in tutti gli uomini. Ma, proprio a partire da questo riconoscimento, la visione dell'uomo viene sovvertita per cui le forme culturali e sociali in cui si manifesta la civiltà acquistano un significato differente. In quanto strumento euristico globale, fondato su un'indagine razionale anche dei fenomeni che alla ragione sfuggono, essa si pone come l'erede della rivoluzione culturale avvenuta nella Grecia del VI secolo a.C. con la nascita della filosofia. Pertanto, l'interrogazione psicoanalitica comprende anche quella delle condizioni di possibilità della conoscenza umana e del suo valore epistemico, collocandosi così nella tradizione kantiana. Ma, postulando l'esistenza di processi psichici inconsci ed evidenziando il loro coinvolgimento in tutte le attività mentali, mette in crisi il logocentrismo e la sua pretesa di giungere ad una conoscenza del reale. Qui la sovversione freudiana si manifesta attraverso una interrogazione della filosofia che ne mette in discussione la razionalità ed esita in una filosofia dell'antifilosofia o meglio un suo superamento (Aufhabung).

Francesco Conrotto è analista di training della Società Psicoanalitica Italiana per la quale attualmente è il Segretario Nazionale dell'Istituto di Training. La sua ricerca si è rivolta principalmente agli aspetti metapsicologici ed epistemologici della teoria psicoanalitica. Autore di numerosi articoli e saggi pubblicati in riviste italiane e straniere e in volumi collettanei, ha pubblicato, inoltre, il volume Tra il sapere e la cura, FrancoAngeli, Milano, 2000, ed è coautore e curatore della Monografia della Rivista di Psicoanalisi Statuto epistemologico della psicoanalisi e metapsicologia, Borla, Roma, 2006.

Acquista il libro on line


 

Donato Manuel
I bambini ci educano. Basta osservarli, sono il nostro specchio
2010, Collana: Bambini e genitori
Pagine: 80
ISBN: 9788860816078
Prezzo: € 9.00
Editore: Armando Editore

Il bambino fin dal suo concepimento, ha un grande compito.
La sua crescita, specialmente nei primi anni di vita, dipende non solo dalle sue caratteristiche come "Io" unico e irripetibile, ma nche dall'ambiente e dalle persone che lo circondano.
Queste persone hanno due grandi opportunità: quella di aiutarlo a crescere e quella di evolversi grazie al suo aiuto.
Il bambino, infatti, porta con sé un grande dono: specchiare il mondo che lo accoglie e soprattutto genitori ed educatori. I suoi stati d'animo, la sua salute, le sue azioni sono un riflesso dell'anima che non si può trovare altrove!
In un'epoca dell'umanità dove la coscienza e la conoscenza sono i maggiori pilastri della futura evoluzione, l'uomo ha la possibilità di rinnovare continuamente se stesso, in un costante processo di autoeducazione dove i primi educatori sono proprio i bambini.

Manuel Donato è maestro Waldorf e musicista.Le molte esperienze in ambiti sociali - commercio, teatro, concerti, scuola... - gli hanno permesso di osservare la relazione genitore-figlio, avviandolo ad un percorso di ricerca e studio pedagogico. È educatore di bambini, ragazzi e soprattutto di se stesso.

Acquista il libro on line


 

Gray John
Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere. Istruzioni per l'uso
2010, Collana: Di tutto di più
Pagine: 232
ISBN: 9788817038058
Prezzo: € 9.90
Editore: Rizzoli

Da venticinque anni il metodo marte e venere aiuta milioni di persone in tutto il mondo a migliorare la propria vita di coppia e risolvere conflitti che sembravano insanabili, partendo dalla semplice constatazione delle profonde differenze psicologiche e emotive che distinguono gli uomini dalle donne. Ora John Gray ha deciso di offrire al suo pubblico la possibilità di seguire il suo metodo nella maniera più semplice e immediata, raccogliendo e adattando in maniera nuova le parti più illuminanti dei suoi maggiori bestseller ("Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere" e "Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere e sono tutti sotto stress"). Il risultato è il libro che avete tra le mani, che propone - sia a chi non conosce ancora il metodo "Marte e Venere" sia a chi ne ha già fatto tesoro in passato - la possibilità di seguire un percorso molto semplice e pratico. Con elenchi, schede per lei e per lui, tabelle, frasi-chiave brevi e essenziali John Gray illustra qui un modo estremamente intuitivo di seguire il suo metodo senza sforzo e senza pensarci troppo, con un viaggio scandito in tre tappe: conoscersi per capire che siamo diversi, confrontarsi per affrontare insieme i problemi e infine amarsi, imparando a costruire una relazione. Impareremo così che l'amore non si deve aspettare come un miracolo ma si può costruire giorno dopo giorno, e che a volte basta davvero poco per stare bene con la persona che abbiamo accanto e dare qualità e gioia alla nostra relazione.

Acquista il libro on line

 

 

Hellinger Bert
L'amore dello spirito. Dalle costellazioni familiari alle costellazioni spirituali
2010, Collana: Nuovi equilibri
Pagine: 480
ISBN: 9788848122696
Prezzo: € 22.90
Editore: Tecniche Nuove

L'amore dello spirito è al servizio della vita. Supera i limiti dell'amore che abbiamo posto a noi stessi e agli altri attraverso la distinzione fra bene e male. Questo libro intende trasmette le prospettive fondamentali che aiuteranno a superare tali limiti nelle relazioni, a tutti i livelli. Offre numerosi suggerimenti, tutti tratti dall'esperienza pratica, che aiuteranno a comprendere la portata di questo amore e ad applicarlo, sia nella vita privata sia nel lavoro.

Acquista il libro on line

 

 

Hicks Esther, Hicks Jerry
La legge dell'attrazione e l'incredibile potere delle emozioni
2010, Collana: Tea pratica
Pagine: 266
ISBN: 9788850220632
Prezzo: € 9.00
Editore: TEA

Un viaggio affascinante nell'universo magico delle emozioni. Esther e Jerry Hicks ci aiutano a scoprirle, riconoscerle e interpretarle secondo le Leggi Universali che governano la realtà di tutti noi. Una nuova consapevolezza del proprio io più profondo permetterà a chiunque di dischiudere le porte del proprio cuore ai desideri più intimi e più reali.

Con questo libro Esther e Jerry Hicks, portavoce degli insegnamenti di Abraham, vi aiuteranno a comprendere il significato più autentico delle emozioni che sperimentate ogni giorno della vostra vita. Collocandole in un contesto più ampio, quello regolato dalle Leggi Universali, espressione più pura e perfetta d'amore, ne scoprirete l'intrinseco valore in accordo con la potente Legge dell'Attrazione, e imparerete a utilizzarle in piena e compiuta consapevolezza. Pagina dopo pagina non solo comincerete ad apprezzare ciò che siete e ciò che state facendo nell'istante presente, ma a scoprire anche il vostro lo più profondo, riuscendo così a dischiudere definitivamente le porte del vostro cuore ai desideri più intimi e sentiti. E al termine della lettura potrete finalmente affermare: "L'ho sempre saputo, ma adesso lo so per davvero".

Acquista il libro on line

 

 

Pettinari Federico, Vera Luisa
La traccia del corpo. Educare i bambini a sentire, percepire, rappresentare il proprio corpo
2010, Collana: Partenze
Pagine: 72
ISBN: 9788861531192
Prezzo: € 12.00
Editore: la Meridiana

Il movimento del corpo e il movimento delle corde vocali generano tracce.
Come il corpo ha una forma e un aspetto, così la voce ha un’estensione e un timbro, si può modulare fino a produrre molte forme espressive.
Il lavoro con i bambini offre numerose conferme di questa analogia.
Le vibrazioni del corpo intese come rapporto tra movimento e suono, sono la via più naturale per indagare queste possibilità espressive.
Si scopre, così, che la voce è un mezzo per esprimersi ancor prima di dire, attraverso le risa, il pianto, il grido, le imitazioni vocali e i rumori del corpo.
Il lavoro educativo che intraprende questi percorsi contribuisce a stimolare l’armonia e il benessere globale della persona.
Lasciare traccia di sé significa, infatti, espandersi, esprimere, rischiare e comunque scegliere una via di comunicazione. Iniziare fin dalla scuola d’infanzia a lasciare traccia di sé nelle molteplici attività, significa, poi, edificare una base sicura per gli apprendimenti futuri.
Questo libro contiene la proposta di un laboratorio scolastico, solido e collaudato, che, tappa dopo tappa, conduce sulle tracce del corpo coinvolgendo, oltre ai bambini anche insegnanti e genitori.
Attraverso questa esperienza, ai bambini viene data la possibilità di fermarsi e riconoscere le posizioni del corpo con i diversi suoni che produce in un’atmosfera di ascolto di sé e dell’altro.
Stimolando la possibilità di lasciare traccia di sé i bambini crescono più consapevolmente e, inoltre, si avvicinano al mondo codificato e quindi alla scrittura con spontaneità e piacere.

Acquista il libro on line

 

 

Mazzotti Maurizio
Prospettive di psicoanalisi lacaniana
2009, Collana: Scuola lacaniana di psicoanalisi
Pagine: 160
ISBN: 9788826317656
Prezzo: € 20.00
Editore: Borla

In questo libro vengono messi in risalto temi centrali della teoria e della pratica psicoanalitica lacaniana. Viene interrogata la struttura della pratica psicoanalitica lacaniana in rapporto alla seduta, alla sua temporalità e alla sua logica anche attraverso esempi di clinica del transfert. Si parla dei problemi e dei paradossi della formazione dello psicoanalista, anche confrontando tecniche psicoanalitiche diverse, e si discute del ruolo che vi svolge la pratica delle supervisioni cliniche. Alcuni temi della clinica contemporanea, dall'angoscia alla depressione, vengono interpretati nelle loro differenze e molteplicità di espressione, al di là della generalità diagnostica scientista che ne falsa il senso autentico in rapporto ai modi umani di abitare il linguaggio. Si parla del nesso tra libertà e follia nella psichiatria e nella psicoanalisi e dei problemi che le nuove configurazioni della famiglia moderna sollevano nella società e nella psicoanalisi interrogando la prospettiva dell'ai di là dell'Edipo freudiano.

Maurizio Mazzotti, psichiatra e psicoanalista membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi, di cui è stato presidente dalla sua fondazione nel 2002 al 2007, è membro dell'Associazione Mondiale di Psicoanalisi. È presidente del Centro Studi e Ricerche in Psicoanalisi ad Orientamento Lacaniano e docente dell'Istituto Freudiano per la clinica, la terapia e la scienza. Ha curato i volumi Sessualità femminile (Milano, 1994) e Stili della sublimazione, usi psicoanalitici dell'arte (Milano, 2001), oltre ad aver pubblicato numerosi articoli in riviste di psicoanalisi italiane e internazionali. Vive e lavora a Bologna.

Acquista il libro on line

 

 

Flaumenbaum Daniele
Donna desiderata, donna desiderante
2009, Collana: Vivere il nostro tempo
Pagine: 144
ISBN: 9788826317618
Prezzo: € 16.00
Editore: Borla

La maggior parte delle donne soffre - spesso senza saperlo - per non avere la vita sessuale che vorrebbe: essere a proprio agio con le sensazioni, poterle adattare a quelle del partner, beneficiare così delle qualità rigeneranti della condivisione amorosa. Spaziando dalla ginecologia alla medicina cinese, dalla psicoanalisi all'approccio transgenerazionale, la dottoressa Flaumenbaum, ginecologa e agopuntrice, grazie alla sua esperienza trentennale spiega come le donne di oggi costruiscono la loro sessualità, il ruolo che in essa gioca la madre, per quali motivi il piacere o anche il desiderio sono così di rado presenti, e come fare per trovare un rimedio.
Un libro che dovrebbe rinvigorire gli uomini e dare vitalità alle donne.

Acquista il libro on line

 

 

Dina Vallino
Fare psicoanalisi con genitori e bambini
2009, Collana: Ricerche per il nostro tempo
Pagine: 304
ISBN: 9788826317670
Prezzo: € 30,00
Editore: Borla

Le sedute di consultazione costituiscono uno dei momenti più difficili del lavoro psicoanalitico. Il setting praticato da Dina Vallino affronta il problema nel suo punto di massima difficoltà: come stabilire una collaborazione terapeutica con la madre e il padre insieme con il bambino nel qui ed ora della seduta di consultazione? Progettata inizialmente per genitori e bambini in tenerissima età, la Consultazione partecipata è stata poi estesa anche a genitori e figli più grandi.
«Col rigore e la passione che le sono propri D. V. ci offre in questo libro il risultato di 25 anni di lavoro. Muovendo da una competenza consumata nella pratica dell'lnfant observation, l'autrice mostra nell'impianto del libro il sapere sofferto di chi non solo osserva, ma si osserva. In Fare psicoanalisi con genitori e bambini si trovano indicazioni preziose non solo sull'interessantissimo aspetto di intervento preventivo precoce, ma su una visione della psicoanalisi infantile che mette il bambino al centro del suo mondo, mondo di cui i genitori sono parte essenziale» (Marta Badoni).
«Con i bambini D. V. è stata portata ad occuparsi di patologie gravi e l'esperienza acquisita ha poi influenzato il suo modo di porsi come psicoanalista di adulti... Quanto al rapporto con i genitori, D. V. è stata "maestra" nel considerarli parte integrante della buona riuscita delle terapie, allargando il campo sino a comprendere la relazione emotiva con il genitore come una imprescindibile variabile climatica, della quale non solo tener conto, ma da dover continuamente "trasformare"» (Antonino Ferro).

Dina vallino, psicoanalista con funzioni di training della Società psicoanalitica italiana e psicoanalista infantile, da anni insegna Infant observation secondo il metodo di Esther Bick. Con le Edizioni Borla ha già pubblicato Raccontami una storia. Dalla consultazione all'analisi dei bambini (premio Gradiva 1999) e, in collaborazione con Marco Macciò, Essere Neonati. Osservazioni Psicoanalitiche (2004).

Acquista il libro on line

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

News Letters