Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

PSICOLOGIA NEWS n.456 - 17.6.2010

on . Postato in News libri e riviste | Letto 211 volte

  • Abbandonati e contenti
  • Chiedi e ti sara' dato. La legge dell'attrazione. Audiolibro. 8 CD Audio
  • Conosci la strada dell'amore?
  • Dieci-dieci-dieci: 10 minuti, 10 mesi, 10 anni. La formula per prendere sempre le decisioni giuste
  • Altruisti nati. Perché cooperiamo fin da piccoli
  • Elogio del tradimento. Conquista, tradisci, nega!
  • Come sopravvivere alla propria famiglia. Capire le dinamiche dei propri legami familiari e ritrovare se stessi
  • La compulsione nella sessualità. Aspetti clinici ed educativi
  • Educare al genere, Riflessioni e strumenti per articolare la complessità
  • Il gioco d'azzardo patologico. Prospettive teoriche ed esperienze cliniche

Schimperna Susanna
Abbandonati e contenti
2010, Pagine: 217
ISBN: 9788865080214
Prezzo: € 10.00
Editore: Leggereditore

"Ho la sindrome dell'abbandono", "La mia più grande paura è l'abbandono". Non sono solo modi di dire, ma angosciose esperienze che toccano davvero tutti. La disperazione dell'abbandono è di ogni età. Si reagisce in maniera scomposta, si prendono psicofarmaci, si sta malissimo. Di fronte al distacco dal proprio compagno, crollano anche le persone che della coppia erano stanche; crollano le persone più controllate, perfino quelle che hanno alle spalle anni di psicoanalisi. Susanna Schimperna analizza questa realtà: perché la paura? Come si comportano gli abbandonati? C'è una reazione comune, un modo di procedere simile? C'è differenza nelle reazioni tra uomini e donne? Che ruolo hanno gli amici? E chi abbandona, è consapevole di fare così male? Ci si lascia sempre con dolore, oppure esiste una 'grammatica sentimentale', un codice che permetta di agire con i dovuti modi, creando meno disperazione, meno sofferenza? E se spesso si abbandonasse solo per paura di essere abbandonati? In questo volume l'autrice non si limita al tentativo di interpretazione, ma consiglia come agire facendo dell'abbandono una forza, una chance in più.

Acquista il libro on line

 

 

Hicks Esther; Hicks Jerry
Chiedi e ti sara' dato. La legge dell'attrazione. Audiolibro. 8 CD Audio
2010, Collana: Audiolibri
ISBN: 9788862562515
Prezzo: € 23.80
Editore: Salani

State per scoprire come ogni evento, voluto o no, si verifichi grazie alla più potente delle leggi universali, la Legge dell'Attrazione. Una legge che si basa su alcuni principi semplici ed essenziali. Si tratta dell'entusiasmo nel perseguire uno scopo, il sentirsi pronti per un impegno spirituale profondo, lavorare sodo e ogni giorno per ottenere un certo risultato e il ringraziare sempre l'universo sentendo gratitudine nel cuore. Con la prefazione di Wayne W. Dyer. Un audiolibro della durata di otto ore e cinquantanove minuti, letto da Riccardo Rovatti.

Acquista il libro on line


Powell John
Conosci la strada dell'amore?
2010, Collana: Res humanae
Pagine: 80
ISBN: 9788874025817
Prezzo: € 8.00
Editore: Effatà

Amare non è una questione di età, condizione o ruolo sociale. "Conosci la strada dell'amore?" è un libro per quanti stanno vivendo una relazione amorosa, per i genitori in cerca di un metodo per l'educazione dei figli, per chi vuole imparare ad amare: se stesso e gli altri.

Acquista il libro on line


Welch Suzy
Dieci-dieci-dieci: 10 minuti, 10 mesi, 10 anni. La formula per prendere sempre le decisioni giuste
2010, Collana: I grilli
Pagine: 243
ISBN: 9788820048389
Prezzo: € 17.50
Editore: Sperling & Kupfer

Vorremmo tutti essere padroni della nostra vita. Ma nel mondo di oggi - con i suoi ritmi frenetici, il sovraccarico di informazioni, le tante priorità in competizione e le troppe opinioni che ci confondono - spesso le nostre scelte sono dettate solo dall'urgenza, dallo stress o dall'opportunismo. Impossibile quindi non chiedersi: avrò preso la decisione giusta? "10-10-10" è un metodo che nel processo decisionale sostituisce l'istinto e l'improvvisazione con la consapevolezza e la lungimiranza, ed è applicabile alla vita domestica, relazionale e lavorativa. Il sistema è chiaro, essenziale e lineare. Basta soltanto, di fronte a un dubbio qualsiasi, porsi tre domande: Quali saranno le conseguenze della mia decisione tra 10 minuti? Tra 10 mesi? Tra 10 anni? Un approccio che ci fa scoprire attraverso storie vere ed esempi pratici qual è l'impatto delle nostre scelte, quali sono le nostre paure e i nostri desideri inconsci e - inquadrando i problemi in diversi contesti temporali - ci aiuta a riconoscere, senza possibilità di errore, le nostre vere priorità e a vivere secondo i valori per noi più importanti.

Acquista il libro on line

 

 

Tomasello Michael
Altruisti nati. Perché cooperiamo fin da piccoli
2010, Collana: Nuovi saggi Bollati Boringhieri
Pagine: 143
ISBN: 9788833921303
Prezzo: € 15.00
Editore: Bollati Boringhieri

Siamo angeli di generosità o diavoli di egoismo? Come guardiamo al nostro prossimo? E cosa ci distingue dagli altri animali? Sono domande antiche, interrogativi che rappresentano una sfida difficile per noi tutti. In questo libro, lo psicologo Michael Tomasello cerca nuove risposte, affrontando un tema a prima vista molto complesso a partire da un'osservazione semplice e quotidiana: qualsiasi bambino è naturalmente socievole e disposto all'aiuto, ben prima che i genitori gli insegnino a riconoscere quello spazio definito e omogeneo che siamo abituati a chiamare "buona educazione". Per capire se questo carattere è davvero innato, Tomasello ha deciso di studiare con esperimenti di laboratorio il comportamento dei bambini tra il primo e il secondo anno di vita. I risultati sono stati sorprendenti. Sì, perché i piccoli di uomo sembrano davvero unici nella loro tendenza, fin dalle primissime fasi dell'esistenza, ad aiutare il prossimo, mettendo da parte il vantaggio individuale. Con prodigiosa chiarezza, Tomasello non solo ci spiega i meccanismi psicologici che guidano le prime manifestazioni di collaborazione, ma ci fa anche capire meglio le straordinarie forme di organizzazione e di civiltà che caratterizzano l'esistenza dell'uomo. Il mondo in cui viviamo, le norme culturali, le leggi, le istituzioni: niente di tutto questo esisterebbe senza tolleranza e fiducia, che sono probabilmente l'unico vero grande vantaggio evolutivo della specie umana.

Acquista il libro on line

 

 

 

Gaetani Gemma
Elogio del tradimento. Conquista, tradisci, nega!
2010, Collana: Avamposti
Pagine: 244
ISBN: 9788884271563
Prezzo: € 12.50
Editore: Vallecchi

Dimostrando come la fedeltà sentimentale sia indotta e innaturale, "Elogio del tradimento" acciuffa il lettore e lo porta in giro per la geografia, la storia, l'arte e l'etimologia al fine di spiegargli con brio che la concezione negativa del tradimento è un'ossessione tutta contemporanea e occidentale che deriva da una forzatura linguistica e moralistica della figura di Giuda, il "traditore" per eccellenza, che va assolutamente rigettata. E che tradire in segreto e in libertà consente di decostruire la vigente e ridicola concezione sacrale dell'amore fedele che è anche offensiva nei confronti di Dio, l'unico a cui si deve un trattamento deistico; di soffrire meno nel caso in cui il partner fisso ci lasci; di vivere ancora il brivido di un nuovo innamoramento che ci è invece negato dalla boriosa fedeltà o da pratiche contemporanee vieppiù diffuse quali la coppia poliamoristica, lo scambismo, il sesso virtuale, l'autoerotismo e la fruizione della prostituzione; di migliorare le condizioni dell'individuo, del lavoro, della società e dell'economia; infine rappresenta una soluzione almeno temporanea al problema del bisogno d'amore dei single.

Acquista il libro on line

 

 

 

Mony Elkaim
Come sopravvivere alla propria famiglia. Capire le dinamiche dei propri legami familiari e ritrovare se stessi
2010, Collana: Le Comete
Pagine: 112
ISBN: 9788856823257
Prezzo: € 15,00
Editore: Franco Angeli

A chi non è successo di sentirsi intrappolato dalla propria famiglia? Quante volte abbiamo avuto la sensazione di essere schiacciati da una situazione su cui non avevamo la possibilità o la forza di intervenire?
Mony Elkaim, uno dei più noti terapeuti della famiglia, cerca di spiegare situazioni e impasse che tutti noi conosciamo. "Mio figlio si rifiuta di studiare e non so più cosa fare". Oppure: "non sopporto più mio marito, ma non riesco a lasciarlo". O, ancora, "devo svelare quel secreto che mi opprime? Se sì, come?".
Non è tanto la realtà che ci intrappola, quanto la rappresentazione che ci siamo fatti di quella realtà. Ognuno interpreta una parte ben precisa nello scenario familiare. E solo se si riesce a modificare il proprio ruolo si riesce a intervenire sullo scenario intero. Ma come cambiare?
Un libro fondamentale per chiunque - figlio, madre, padre, coniuge o fratello che sia - voglia capire le logiche che muovono uno scenario e rompere schemi incancreniti che fanno solo del male.

Mony Elkaïm è una delle principali figure europee della terapia familiare. Neuropsichiatra originario di Marrakech, dirige l'Institut d'études de la famille et des systèmes humains (Bruxelles), insegna all'Université Libre de Bruxelles e forma gruppi di terapeuti in Europa, Stati Uniti e Canada. Autore di numerosi lavori, dirige la collana "Couleur Psy" per le Editions du Seuil.

Acquista il libro on line

 

 

Roberto Pani, Samanta Sagliaschi
La compulsione nella sessualità. Aspetti clinici ed educativi
2010, Collana: Psicosessuologia
Pagine: 208
ISBN: 9788856823868
Prezzo: € 24.50
Editore: Franco Angeli

Attraverso una rassegna storico-clinica delle compulsioni sessuali, dall'antichità ai giorni nostri, il volume ne delinea le principali caratteristiche e traccia l'evoluzione del comportamento compulsivo nei soggetti che ne soffrono, evidenziando come ipersessualità, autoerotismo compulsivo e perversioni sessuali siano manifestazioni di quella che si può definire dipendenza sessuale.
L'esperienza clinica dimostra, e nel testo molti sono i casi tratti dalla pratica degli autori, che la sessualità è considerata da molti soggetti come l'unica conferma della propria identità, o della solidità del proprio rapporto di coppia. Questi soggetti, che non colgono gli effetti negativi che i comportamenti sessuali compulsivi hanno sulle altre sfere della loro vita, verificano solo di essere efficienti e si appoggiano a un'eccitazione che fisiologicamente possono mantenere elevata solo grazie all'ipereccitazione. È a questo punto che subentra la difficoltà a fermarsi, e controllarsi diventa sempre più arduo: il comportamento dipendente acquisirà carattere compulsivo ed evolverà in pattern ripetitivi, nel tentativo di alleviare la sofferenza che gradatamente si produce.
Naturalmente tutto ciò non ha nulla a che vedere con un tipo di sessualità sana, ricca di espressioni emotive e fisiche e di desideri, che include anche l'erotismo fantasioso; si tratta invece di un erotismo fine a se stesso, che può generare, appunto, dipendenza.
Sulla scorta di un approccio psicodinamico, gli autori presentano ciascun comportamento compulsivo nella sua evoluzione storica e sociale e, esemplificando con dati epidemiologici e casi clinici, profili di soggetti e caratteristiche di personalità.
Per le sue caratteristiche il volume si rivolge a quanti, studenti in formazione o professionisti già impegnati in ambito clinico, intendano approfondire i metodi per interpretare adeguatamente le richieste di aiuto e predisporre appropriati trattamenti, anche sul piano psicoterapeutico.

Roberto Pani è specialista e professore di Psicologia clinica e Psicopatologia all'Università di Bologna, dove insegna Patologia del comportamento adulto, Psicopatologia del ciclo di vita, Psicoterapia breve e Tecniche del colloquio clinico. Per i nostri tipi ha già pubblicato: Lo psicodramma psicoanalitico (2007) e, con D. Miglietta, Dal teatro allo psicodramma analitico (2006).
Samanta Sagliaschi, psicologa, perfezionata in Criminalistica medico-legale, è dottore di ricerca in Psicologia e giudice onorario del Tribunale di Sorveglianza di Torino. Insegna Strumenti per la formazione professionale alla Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna, sede di Rimini.

Acquista il libro on line

 

 

Cristina Gamberi, Maria Agnese Maio, Giulia Selmi (a cura di)
Educare al genere, Riflessioni e strumenti per articolare la complessità
2010, Collana: Biblioteca di testi e studi
Pagine: 152
ISBN: 9788843052219
Prezzo: € 16,00
Editore: Carocci

Imparare a problematizzare la propria identità di genere nel periodo dell’adolescenza è un fattore determinante per poter progettare il proprio futuro – esistenziale, affettivo e lavorativo – al di fuori delle aspettative dominanti sulla maschilità e la femminilità. In questo processo, il mondo della scuola e quello della formazione giocano un ruolo cruciale e sono chiamati a introdurre una prospettiva di genere all’interno delle proprie pratiche educative: un fare educazione che sia in grado di disfare i modelli dominanti di genere offrendo a studenti e studentesse gli strumenti teorici e relazionali necessari a diventare gli uomini e le donne che desiderano. I contributi interdisciplinari contenuti nel volume offrono una costellazione di prospettive per comprendere cosa significa "educare al genere", spunti critici di riflessione sui nuovi modelli comportamentali dei/delle giovani contemporanei/e e strumenti di lavoro per stare al passo della nuova realtà educativa italiana, con l’obiettivo di articolare la complessità della società contemporanea, ma anche la ricchezza che è in ognuno/a di noi

Cristina Gamberi. È dottore di ricerca in Studi di genere presso l’Università di Napoli Federico II. È laureata in Filosofia presso l’Università di Bologna dove ha conseguito anche un Master in Studi di genere. Ha pubblicato numerosi articoli su Angela Carter e la scrittura femminile.
Maria Agnese Maio. Laureata in Scienze politiche presso l’Università di Bologna; è formatrice, docente e tutor con competenze specifiche nell’ambito dell’intercultura e della pedagogia delle differenze presso l’ente di formazione enaip di Bologna.
Giulia Selmi. Laureata in Filosofia presso l’Università di Bologna e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Sociologia e Ricerca sociale presso l’Università di Trento dove è socia del Centro di Studi Interdisciplinari di Genere.

Acquista il libro on line

 

 

Francesca Picone (a cura di)
Il gioco d'azzardo patologico. Prospettive teoriche ed esperienze cliniche
2010, Collana: Biblioteca di testi e studi
Pagine: 157
ISBN: 9788843053049
Prezzo: € 16,00
Editore: Carocci

Il volume intende offrire una visione panoramica aggiornata sul gioco d’azzardo patologico – fenomeno emergente dal punto di vista sociale e clinico – che rientra a pieno titolo tra le cosiddette "Nuove dipendenze" o "Dipendenze senza sostanze". I contributi dei vari autori, che sono da annoverare tra i maggiori esperti sul territorio nazionale e anche internazionale, spaziano dalla clinica alla neurobiologia, alla psicodinamica, nonché dalle esperienze cliniche dirette e dai risultati di ricerche recenti agli interventi terapeutici più accreditati. Si delinea un quadro d’insieme che mette in luce la complessità e le molteplici sfaccettature del gambling – a partire dall’incerto confine tra normalità e patologia sottolineando, alla fine, la necessità di un approccio multidimensionale e di sviluppo di programmi di trattamento multimodali in grado di comprendere le diverse angolazioni e specificità che il gioco d’azzardo patologico presenta.

Francesca Picone. Psichiatra, psicologo analista, lavora da anni all’interno di un sert e fa parte del Progetto gap (Gioco d’azzardo patologico) dell’asp di Palermo. È autrice di pubblicazioni su argomenti riguardanti la psichiatria e le dipendenze patologiche, in particolare il gioco d’azzardo patologico, la riabilitazione psichiatrica, la psicoterapia e la psicologia analitica. Di recente pubblicazione: La ricerca empirica nel gioco d’azzardo patologico, con M. Croce e R. Zerbetto, in Addiction. Aspetti biologici e di ricerca, a cura di V. Caretti, D. La Barbera, Raffaello Cortina Editore, 2010. Ha organizzato nel 2008 a Palermo un convegno dal titolo Il gioco d’azzardo patologico: tra passione e dipendenza.

Acquista il libro on line


 

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

News Letters